Come rinnovare, e ringiovanire, la pelle

Dopo mesi in cui siamo stati coperti da strati e strati di tessuti, la pelle del nostro corpo (e anche i capelli) ha bisogno di respirare. Appare stanca, priva di vita e di luminosità. A cominciare dal viso, che va trattato con delicatezza per non rischiare di causare arrossamenti o screpolature. Ecco come procedere, zona per zona.

76A01B15C8DA97902159EB3FDFDDAA_h353_w598_m2_q90_cUVyJvLzvIn aggiunta alla consueta routine quotidiana di detersione, occorre prendere l’abitudine di esfoliare più in profondità, per favorire il ricambio cellulare ed eliminare le cellule morte, che sono una delle principali cause dell’aspetto opaco e spento dell’epidermide. Poi, una maschera idratante ed energizzante completerà il trattamento. Questa è una formula valida per tutti i tipi di pelle e può essere alternata a una formula specifica (purificante, antirughe nutriente etc.) per il proprio tipo di pelle. In alternativa al tonico classico, si può applicare una lozione a base di alfaidrossiacidi in modo da prolungare l’azione di rinnovamento. L’importante, in ogni caso, è scegliere formule adatte anche alle epidermidi delicate, così da non traumatizzare la pelle. Per le pelli impure è poi un must, ma la consiglio a tutte in questo periodo: una bella pulizia del viso eseguita in istituto, con bagno di vapore e scrub combinato, meccanico e chimico, per raggiungere le impurità più nascoste. Il trattamento professionale più efficace è a base di acido glicolico o lattico, in combinazione con altre sostanze a seconda del tipo di pelle, per esempio estratti vegetali dermo-purificanti e lenitivi. Una volta pulita in profondità, la pelle ha bisogno di un pieno di energia. Via libera alle formule a base di estratti di rosa mosqueta, malva, tiglio, calendula e iris, oltra al burro di karité (shea butter). Per le epidermidi più stanche, ottimi i trattamenti contenenti estratti di equiseto, avena e germe di grano. Fondamentali poi gli antiossidanti, tra i quali spiccano il tè verde e le vitamine A, C ed E, seguiti dai polifenoliestratti dall’uva e dalla frutta rossa (mirtilli, ribes e lamponi).

Belen Rodriguez, cambio di look: caschetto biondo in stile Carrà

20140220_63495_belen_rodriguez_biondaUn temporaneo cambio di look per Belen Rodriguez. La signora De Martino ha postato dalla sua pagina Facebook una foto che la ritrae con un inedito caschetto biondo. La scelta è solo temporanea e infatti Belen ha corredato la foto con la didascalia “Momenti biondi…. # #caschetto #fashionshow #imperfect #prove #tornoacasa”. Grande attenzione intanto intorno alla Rodriguez dopo che ha dichiarato a “Chi” di aver in progetto di abbandonare la tv e darsi al mondo dell’imprenditoria a causa di progetti poco soddisfacenti all’orizzonte.