Gabriel Garko: “Quel nudo in Valentino aveva un senso, non era gratuito”

un-frame-della-prima-puntata-di-viso-dangeloGabriel Garko con le sue dichiarazioni a Oggi placa la polemica scoppiata a Mediaset sulla messa in onda di “Rodolfo Valentino – La leggenda”in merito alla scena di nudo integrale del bel attore. I vertici di canale 5 hanno infatti stabilito che la scena in questione era un pò troppo hot per una fiction di prima serata e ha deciso di censurarla. Garko si è detto molto dispiaciuto: Peccato che abbiano tagliato la scena in cui ero nudo. Quel nudo aveva un senso, non era gratuito avveniva in un momento simbolico importante della storia, quello in cui Rodolfo Guglielmi si spoglia di tutto per diventare un nuovo uomo, il grande Rudy Valentino. Mi piacerebbe che Canale 5 ci ripensasse, ma temo non ci sia niente da fare.L’attore crede molto in questo personaggio, si è impegnato molto per interpretarlo nel modo più veritiero possibile, per questo non condivide la decisione della rete televisiva:  E’ stata una bella sfida. Per prepararmi ho visto i suoi film, letto molte biografie, studiato danza fino a farmi venire i crampi.Per Gabriel è sicuramente una prova di recitazione in cui crede molto, ma purtroppo le sue fans dovranno fare a meno di vederlo in tutto il suo splendore.