Kasia Smutniak a Oggi:”Non è vero mio figlio non si chiamerà Pietro”

18514-kasia-smutniak-ospite-del-festival-di-592x0-2Semplice e sempre molto elegante nonostante lo stato interessante Kasia Smutniak non perde la sua aria nostalgica e a volta triste neanche in questo periodo felice della sua vita. Oltre ad attendere il suo secondo figlio Kasia è in giro per promuovere il film di cui è protagonista insieme a Francesco Arca “Allaccciate le cinture”di Ferzan Ozpetek. Alla presentazione del film l’attrice si è presentata con una camicia bicolore, pantaloni in tinta unita e decollete’ dorate un outfit chic e molto elegante che ben si accordava con il suo evidente pancino.

Kasia ha smentito al settimanale Oggi le chiacchiere sul sesso del nascituro, non sa ancora se è un maschio e se lo fosse non si chiamerà Pietro: Mi amareggia molto questa invasione del mio privato e trovo di pessimo gusto queste insinuazioni gratuite. Far nascere un chiacchiericcio circa il nome da dare a nostro figlio è perlomeno offensivo. Chi diffonde queste falsità dovrebbe capire che comportamenti del genere giocano con il dolore – e a volte con la gioia – delle persone. E dovrebbe porsi il problema di rispettare il nostro desiderio di vivere serenamente questo momento. Chiediamo solo di essere lasciati in pace.