Kim, Mariah, Victoria… diamanti per tutte

“Cause if you liked it then you should have put a ring on it” (Se ti piacevo avresti dovuto mettermi un anello al dito), cantava Beyoncé. Della hit Single Ladies le aspiranti spose di tutto il mondo hanno fatto un portabandiera.
L’anello di fidanzamento rimane uno dei punti centrali di ogni storia d’amore. Che sia a sorpresa o attesa per anni, la proposta di matrimonio è per una donna sempre carica di emozione e tanta aspettativa.

Kim-Kardashian-anello-di-fidanzamento

Se è consuetudine usare il diamante come pegno d’amore, non mancano altri pietre preziose come rubini, zaffiri e smeraldi.
Saranno belle, ricchissime e inarrivabili ma anche le star sognano come tutte di vedere i propri uomini inginocchiarsi e pronunciare le magiche paole “vuoi sposarmi?”. Gli anelli di fidanzamento delle celeb fanno davvero girare la testa.

anelli-di-fidanzamento

Iniziamo con Beyoncé che sfoggia all’anulare un diamante da 18 carati taglio emerald di Lorraine Schawartz. Il prezzo sborsato dal marito Jay-Z? Circa 5 milioni di dollari.
Kim Kardashian pensava di essersi aggiudicata lo status di sposa più fortunata del pianeta col suo solitario, sempre Lorraine Schawartz, da 15 cariti del valore di 8 milioni di dollari ma è stata battuta da Mariah Carey, che ha ricevuto in dono dal futuro marito James Packer una pietra da 35 carati da 10 milioni di dollari.
Ultima in ordine di tempo è Miranda Kerr, che ha postato su Instagram uno scatto orgoglioso con il suo anello da 2.5 carati al dito. Il fidanzato, ricco fondatore di Snapchat, ha investito però “solo” 70mila dollari.
E’ difficile tenere conto di tutti gli anelli che Victoria Beckham ha ricevuto dal suo David negli anni. Pietre, carature e tagli sono i più svariati, spaziano dal giallo al blu al ghiaccio.
Non possiamo dimenticare il pegno d’amore più famoso del decennio, quello regalato dal principe William a Kate Middleton.
E poi ci sono Jennifer Aniston, Angelina Jolie, Melania Trump e le altre… scoprile tutte.

Chi vestirà Pippa Middleton da sposina?

Il 29 aprile 2011, con quel lato B perfetto e quell’abito fasciante, Pippa Middleton è quasi riuscita a offuscare la bellezza della sorella Kate, pronta a sposare il principe William nell’Abbazia di Westminster.
Adesso è Pippa a dover fare la sposa e sicuramente la peperina di casa Middleton non vorrà essere seconda a nessuno nel suo giorno più importante.

Pippa

Il futuro sposo, il ricchissimo James Matthews, ha già fatto le cose in grande, regalando a Pippa Middleton un anello di diamanti da 300mila euro e lei ovviamente non smette di mostralo. Che esca a fare jogging, per una pedalata in bicicletta o con gli amici, il brillocco è sempre lì. Se media e fashioniste sono da sempre attentissime al look di Pippa, nel Regno Unito è già iniziato il dibattito sul vestito da sposa della Middleton. Sarà principesco o sexy? In pizzo, in seta o in chiffon? E, soprattutto, chi lo disegnerà? Si fanno sempre più insistenti le voci che vogliono Alice Temperley come stilista per Pippa Middleton, in fondo la designer aveva già creato il famoso abito da damigella per le nozze di Kate. C’è anche Sarah Burton per Alexander McQueen, che ha realizzato l’iconico vestito della duchessa di Cambridge. E ci sono poi i brand più amati dalla due sorelle, da L.K. Bennett a Emilia Wickstead. Per esagerare Pippa Middleton potrebbe buttarsi su Armani o Valentino se non addirittura sul grandioso Elie Saab. I dettagli sull’evento li sapremo solo nella data del matrimonio ma quel che è certo è che Pippa Middleton, che per anni ha dovuto inseguire affannosamente la sorella, almeno per un giorno sarà la regina.

Kate sarà regina ma Pippa sarà… ricca

Agli inglesi piace tanto fare i conti in tasca ai personaggi più illustri del regno. Così, a pochi giorni dal fidanzamento ufficiale di Pippa Middleton col ricchissimo finanziere londinese James Matthews, i media si mobilitano per scoprire ogni dettaglio dell’anello di brillanti della sorellina di Kate Middleton.

Kate-e-Pippa-Middleton-anello-di-fidanzamento-orologio-Cartier-Ballon-Bleu

Il prezioso di Pippa, d’ispirazione Art Deco, sarebbe composto da un diamante centrale da tre carati e circondato da diamanti più piccoli su montatura quadrata. Il prezzo? 300mila euro, secondo gli esperti.
E vuoi non fare il confronto con l’anello di zaffiro da 12 carati donato da William a Catherine? Regalato in origine da Carlo a Diana nel 1981 e acquistato per 28mila sterline (33mila euro) oggi costerebbe circa 108mila sterline (130mila euro), anche se di fatto, data la storia che si porta dietro, il suo valore è inestimabile.
Tra la conta dei diamanti e i dettagli sulla caratura, dalle foto ingrandite all’inverosimile ecco comparire un altro dettaglio che proprio non poteva sfuggire, l’orologio delle due sorelle.
Se del Ballon Bleu Cartier di Kate Middleton si è scritto in lungo e in largo – lei indossa sempre e solo quello – dell’orologio di Pippa Middleton si parla solo ora. Stesso modello per le due, peccato che Kate sfoggi quello base in acciaio da circa 5mila euro mentre la fortunata Pippa ha optato per la versione in oro e diamanti che supera i 17mila euro.
Insomma i sudditi si dicono convinti, Kate Middleton avrà anche generato il futuro re d’Inghilterra, il piccolo George, ma sarà per sempre ingarbugliata in una vita di imposizioni ed etichette rigidissime mentre Pippa potrà spendere e spandere a piacimento, viaggiare sul jet privato del marito senza vergogna e non sarà costretta ad abbinare ai preziosi gioielli della corona abitini di brand low cost e per giunta riciclati.