Giorgia Wurth è incinta, scatto senza veli su Instagram e pancino in vista

Una bella notizia per i fan di Giorgia Wurth, Tessa Taviani in “Le tre rose di Eva”. L’attrice, 38 anni, ha annunciato su Instagram di essere incinta, condividendo un bellissimo scatto senza veli in cui mostra il pancino già ben arrotondato. “Ho le farfalle nella pancia” ha scritto ricevendo subito tantissimi messaggi di auguri e congratulazioni dai numerosissimi fan, che la seguono sui social.

C_2_fotogallery_3083588_0_image

Poco o niente si sa sulla gravidanza, sul sesso del bebè in arrivo e soprattutto sul papà. La bionda e bella attrice è sempre stata molto riservata sulla sua vita privata e in questa occasione si mantiene ancora più misteriosa. L’ultimo compagno avuto accanto è stato il regista Fausto Brizzi, conosciuto sul set di “Maschi contro Femmine” e “Femmine contro Maschi”. Quando la loro storia è finita però ambedue si sono rifatti una vita sentimentale, ma l’attrice, di origini svizzere, non ha mai svelato chi fosse il suo nuovo fidanzato.

Melissa Satta, compleanno tra i palloncini con lʼamica Simona

Prima una torta “televisiva” durante la puntata di Tiki Taka, poi una vera festa casalinga a base di festoni, palloncini colorati e gli affetti più cari. “Ti aspetta una sorpresa a casa” annunciava Kevin prince Boateng a melissa Satta che rientrata nella sua villa di Las Palmas ha trovato la casa invasa dai palloncini colorati. A festeggiare con lei oltre al figlio Maddox l’amica del cuore Simona Salvemini.

16508864_1221604014561461_943655984478934029_n

Il lunedì sera era in tv per commentare le partite di campionato e per parlare di calcio in abiti sexy e seducenti, ma finita la diretta insieme a Maddox è volata alle Canarie dal marito calciatore per festeggiare il suo 31esimo compleanno. Kevin Prince Baoteng aveva postato gli auguri social accompagnandoli con una foto sensuale che li ritrae abbracciati.
A casa la festa in famiglia con Maddox distratto da palloncini e l’amica Simona, sempre presente, con una dedica speciale: “Le migliori amiche sono le sorelle che ci scegliamo. Tanti auguri di buon compleanno”.

Marika Fruscio, gli auguri di Natale h0t fanno impazzire tutti i fan

Ormai gli auguri hot di Marika Fruscio sono diventati quasi un appuntamento fisso di Natale: da qualche anno, infatti, la provocante showgirl mette in mostra il suo fisico bombastico e manda in delirio i fan.

2148683_marika_fruscio_auguri_di_natale_hot

La bella Marika si diverte sul set fotografico, senza veli e con l’ampio decolleteè bene in mostra. In attesa che il suo nome sia confermato per la prossima edizione dell’Isola dei Famosi, ci gustiamo questi scatti mozzafiato e bollenti.

Gloria Guida, auguri per i 60 anni della regina della commedia sexy anni 70

Tanti auguri a Gloria Guida. Nata a Merano il 19 novembre del 1955, l’attrice è stata una dei volti (e corpi) simbolo della commedia sexy anni 70, ma non solo.

C_4_foto_1415182_image

Al suo attivo titoli di culto del cinema di genere (“Avere vent’anni”) e commedie popolarissime al fianco di Renato Pozzetto (“La casa stregata”) e Johnny Dorelli, che poi sarebbe diventato suo marito.

C_4_foto_1415186_image

Dal 1988 si è praticamente ritirata dalle scene per dedicarsi alla famiglia. Per molti resterà la “liceale” per eccellenza. Per via di una serie di pellicole girate tra il 1975 e il 1979, da “La liceale” a “La liceale, il diavolo e l’acquasanta”, che hanno colpito l’immaginario di una generazione, tra ammiccamenti e situazioni piccanti.Nudi innocenti e le celebri scene della doccia, ma abbastanza da tramutare la Guida in un’icona. Altre pellicole del genere diventate celebri sono “L’affittacamere” e “L’infermiera di notte”.
Ma Gloria Guida non è solo commedia sexy ma anche cinema di genere, spesso con risvolti drammatici o intenti sociologici. Da “La ragazzina”, “La minorenne” e “Quell’età maliziosa” allo scandalo di “Avere vent’anni”, il film più censurato e controverso di Fernando Di Leo, una sorta di “Thelma & Louise” ante litteram.
Con gli anni 80 sarebbero arrivati i titoli di cassetta, in particolare “Fico d’India”, “La casa stregata” e “Sesso e volentieri”. A cambiarle la vita è però il teatro. Non solo perché è un ambito che le conferisce un credito professionale più “istituzionale”, ma anche perché nel 1979 recitando in “Accendiamo la lampada” incontra Johnny Dorelli. Dal 1988 si ritira progressivamente a vita privata, per seguire la famiglia e la figlia Guendalina avuta da Dorelli.
Un esilio volontario durato quasi vent’anni, fino al 2008, quando è tornata a farsi abbracciare dal pubblico che non l’aveva mai dimenticata. Una fiction su Canale 5 (“Fratelli Benvenuti”) e alcuni partecipazioni a programmi come “Io canto” e “Tale e quale show”.