Pamela Anderson e Julian Assange fidanzati, lei conferma: “Sì, ci amiamo”

«Sì, amo Julian Assange e voglio combattere con lui la guerra per i diritti dell’uomo». Sono parole di Pamela Anderson, che conferma a Vanity Fair le voci sull’amore con il giornalista di Wikileaks.

pam-anderson-julian-assange-love-letter__oPt

Nei piani per il futuro, una casa in Francia, insieme all’ultimo figlio di Julian. La scintilla, racconta l’ex bagnina di Baywatch, è scoccata grazie a Vivienne Westwood: «Ma quando l’ho incontrato, a più riprese, nella sua minuscola stanza nell’ambasciata dell’Ecuador – ricorda Pamela – mi sono accorta che non erano solo i suoi principi a interessarmi». E ora, la relazione tra i due «è talmente straordinaria e complicata che non saprei descriverla», racconta l’attrice, che difende il suo compagno dalle accuse di stupro: «Sono certa che Julian non abbia mai usato la violenza della quale è accusato. Non ci sono prove, a parte un preservativo rotto. È una montatura per estradarlo verso gli Stati Uniti, che vogliono distruggerlo. Per questo chiedo per lui asilo in Francia, come lo chiedo per tutti i rifugiati politici».

Pamela Anderson e Julian Assange, cʼè del tenero?

La prima visita ad ottobre con un pranzo vegano in regalo, poi di nuovo a novembre, dicembre e infine il 21 gennaio. Pamela Anderson sembra nutrire una certa “simpatia” per Julian Assange. L’ex bagnina sexy di Baywatch infatti è già andata a trovare ben cinque volte in pochi mesi il fondatore di WikiLeaks, che ormai “vive” presso l’ambasciata dell’Ecuador a Londra. E sempre con doni alimentari e abiti sexy…

322026-thumb

L’ultima volta Pam ha portato a Julian una borsa piena di generi alimentari Whole Foods. Apparentemente i due non sembrano avere molto in comune, ma le apparenze spesso ingannano. Un attivista politico ha rivelato a Page Six, che la Anderson ha sfoggiato sempre il suo guardaroba più sexy ogni volta che è andata a fare visita al fondatore di WiliKeaks, e pare che Julian sia sempre stato un suo fan. Ma non è tutto. I due avrebbero in comune anche una certa simpatia per la Russia… Il flirt è servito.

Nell’estate 2016 le star si scrivono addosso

Un po’ Baywatch, un po’ anni Ottanta e tanto personalizzato. Nell’estate 2016 le star americane impazziscono per i costumi di Private Party.
Intero e molto sgambato, il modello è disponibile in una miriade di colori e può essere arricchito con una scritta a scelta.

costumi-scritte

Per quanto semplice e minimal questo costume non dona certo a tutte ma le celeb non ci badano e mostrano le forme abbondanti senza vergogna. E’ il caso di Ariel Winter, stellina della serie tv Modern Family, che gioca tra le onde come una sirenetta nel suo costume rosso.
In vacanza con le amiche ai Caraibi Kourtney Kardashian ci tiene a farci sapere che l’estate è arrivata e si fa stampare la parola “summer” sul Private Party. La sorella Kim Kardashian preferisce fare pubblicità al nuovo album del marito Kanye West, Pablo, posando in un selfie davanti allo specchio.
La piccola di casa Kylie Jenner vuole invece dirci che è lei il boss incontrastato del clan e opta per la scritta “King Kylie” (re Kylie). Non era più adatto “Queen” (regina)?
Bella Hadid vuole così bene alla sorella Gigi che si fa imprimere il suo nome sul costume nero.
April Love Geary, bollente fidanzata di Robin Thicke, dichiara al mondo che il cantante è suo per tutto il giorno con le parole “Robin all day”.
Infine, dopo l’infinito tira e molla con Justin Bieber, Hailey Baldwin punta sul costume con la scritta “Just Married”. Vorrà fare ingelosire la popstar?