Unghie a specchio come Gigi Hadid: è tendenza mirror manicure

La serata di gala annuale per aprire la mostra del Met il due maggio scorso, dedicata all’evoluzione degli abiti dall’invenzione della macchina da cucire alle stampanti 3D, ha visto protagoniste molte star che hanno reso omaggio al tema dell’esposizione con abiti, accessori e acconciature diventati immediatamente trend di stagione.

1746045_Gigi-Hadid-e-le-sue-unghie-a-spechio-con-Kendall-Jenner-e-Karlie-Kloss-_foto-twitter

Quest’anno al Metropolitan Museum di New York, complice il tema “Manus x Machina: Fashion in an Age of Technology”, ne abbiamo viste delle belle tra inserti metallici, tagli futuristici, e la predominanza del color argento che hanno calato la serata in un’atmosfera fantascientifica.

1746045_Le-unghie-a-effetto-specchio-sono-la-tendenza-dell_estate-2016

L’esibizione è stata presentata con il tradizionale gala di beneficenza a cui hanno partecipato numerosi personaggi famosi – tra cui Beyoncé, Madonna e Lady Gaga – i cui vestiti (teoricamente) dovevano riprendere il tema della mostra.Tra le tendenze lanciate dalle star ha colpito la fantasia dei fan soprattutto l’unghia a specchio sfoggiata dalla top model Gigi Hadid, una manicure cromata che è costata più di 2mila dollari. Incantevole nell’abito di Tommy Hilfiger e accompagnata dal fidanzato, il cantante inglese Zayn Malik che per l’occasione ha sfoggiato braccia “cibernetiche” su un vestito di Versace, Gigi ha lanciato il must have in fatto di unghie per questa estate, certo non sarà il caso di spendere una cifra così alta, ma non sarà difficile trovare lo smalto giusto per replicare l’effetto specchio lanciato dalla top.

Chi è la più spudorata di Cannes 2016?

festival-di-cannes-2016-modaE ora largo spazio alle tante modelle che hanno affollato la Croisette. Isabeli Fontana ha sfilato alla serata di beneficenza dell’amFAR con un abito composto solo da sottili fili d’argento.

gettyimages-532762470_master

Tatuaggi in vista e qualche buco di cellulite per la top, che sorride e non ci pensa.Seno marmoreo per Heidi Klum, statuaria nel suo abito giallo e adornata di gioielli. Spacco inguinale e scollatura pronunciata anche per Alessandra Ambrosio ma l’effetto è più naturale.

bella-hadid-cannes-2016-spacco

Laetitia Casta si copre di rete nera e mostra un lato B scolpito.
Lara Stone invece nasconde il derrière ma il resto si vede tutto.

1605_Festival-di-Cannes-2016-apertura_00 (1)

Infine, non manca un po’ di vergogna con una Paz Vega che dopo aver scelto un abito sexyssimo, si scopre pudica e corre ai ripari riparandosi con la mano.

“Caduta libera” riparte su Canale 5 con una puntata speciale

Da lunedì 4 gennaio 2016, alle ore 18.45, torna su Canale 5 “Caduta Libera”, il preserale condotto da Gerry Scotti e prodotto da Endemol Italia. La prima puntata sarà ‘vip’, con undici personaggi del mondo dello spettacolo che si sfideranno per beneficenza.

C_4_foto_1433542_image

Il montepremi andrà infatti a sostegno dei progetti di La Fabbrica del Sorriso 2016.Il meccanismo del gioco è semplice: il concorrente è al centro dello studio, posizionato su di una botola pronta ad aprirsi e a farlo precipitare alla prima risposta sbagliata. Dieci sfidanti lo circondano sistemati su dieci botole identiche e di volta in volta, deve scegliere un avversario da sfidare. Ad ogni risposta errata la botola si apre e il concorrente cade nel vuoto, scomparendo letteralmente dal gioco. Quest’anno il programma introduce delle novità che rendono la gara ancor più entusiasmante. Innanzitutto torna la figura del Campione che da tanto mancava nei quiz. Il vincitore di “Caduta libera”, infatti, potrà tornare nelle puntate successive per difendere il suo titolo. Inoltre, il gioco finale diventa ancor più avvincente; il concorrente avrà a disposizione tre minuti per rispondere a 10 domande e potersi aggiudicare fino a 300.000 euro.”Caduta Libera”, basato sul format israeliano “Still Standing”, è andato in onda in dodici paesi del mondo tra cui Cina, Stati Uniti Spagna e Belgio. Le diaboliche botole sono per molti ma non per tutti. I concorrenti, per poter partecipare, devono infatti avere meno di 55 anni, pesare meno di cento chili e non soffrire di cuore o di mal di schiena e, infine, bandito il tacco 12. A “Caduta Libera” si gioca solo in ‘ballerine’.

Salma Hayek: “I capelli di mia figlia per dare una parrucca a un bimbo malato di cancro”

Tale madre, tale figlia. Valentina Henri-Pinault, primogenita del miliardario francese François e dell’attrice Salma Hayek, sembra aver ereditato dall’illustre genitrice non solo i tratti somatici. Allo stesso modo della splendida interprete di “Desperado”, da sempre in prima linea nelle più disparate cause umanitarie, oltre che per un bel visino che tradisce le sue origini latine, la bambina, nove anni appena, pare spiccare infatti pure per sensibilità.

tettesalmahayek

Come sottolineato con fierezza dalla quarantanovenne star messicana sul suo profilo Instagram, la piccola ha deciso di rendersi protagonista di una bella iniziativa di beneficenza, subito premiata da centinaia di commenti e da migliaia di “like” social: “Si sta facendo crescere i capelli per tagliarli e donarli per fare una parrucca per i bambini malati di cancro. Questo è lo spirito del Natale”. A sentire la Hayek, sposata con Pinault dal 2009, l’idea sarebbe partita proprio dalla stessa Valentina: “La sua chioma e lunga ed è molto difficile tutte le mattine pettinarla – ha raccontato la diva in un’intervista a “Paris Match” -. E poi è complicata da sopportare”. Perciò, ha aggiunto l’attrice, “aspetteremo che le cresca un po’ in modo da donare una buona quantità di capelli a un bambino malato”. Impegnata soprattutto nel contrasto alla violenza di genere e nella battaglia contro qualsiasi tipo di discriminazione verso gli immigrati, negli ultimi anni la Hayek è balzata agli onori delle cronache anche per le sue tante e generose donazioni filantropiche: nel febbraio 2006, ad esempio, regalò 25mila dollari al Comune di Coatzacoalcos, sua città natale, e 50mila a quello di Monterrey per finanziarie compagne finalizzate a sensibilizzare l’opinione pubblica sul dramma degli abusi contro le donne. Non mancano poi i gesti da ricordare in favore dell’infanzia, – nel 2009 andò in Sierra Leone in missione per l’Unicef e per il tema dell’allattamento materno – piccoli grandi esempi, a quanto pare, apprezzati e subito messi a frutto dalla sua Valentina.

Imprenditore a 11 anni: “Guadagno 1500 euro a settimana vendendo dolcetti”

Imprenditore che fattura 1500 euro a settimana, si è lanciato nel business dei dolcetti a soli 11 anni.
Il suo nome è Henry Patterson ed è l’imprenditore più giovane del mondo. Henry ha aperto un negozio di dolciumi e vende all’ingrosso a più di 70 compagnie.

20151109_110641_imprenditore_baby

La sua attività nel business è iniziata 4 anni fa. A 7 anni infatti Henry ha iniziato a vendere letame per una sterlina al sacco. Poi ha iniziato a vendere su eBay oggetti acquistati ai mercatini di beneficenza. Ora il giovane imprenditore ha un suo marchio ‘Not Before Tea’ che vende, oltre ai dolci, anche borse,vestiti e libri. Il suo primo libro è intitolato ‘Pip Gets a Job’ e parla di un topo che cerca di rendersi utile nel negozio. L’attività di Henry ha un suo sito web e un canale Youtube.