Irina Shayk a Cannes, il primo red carpet post parto

C_2_fotogallery_3012180_3_imageMamma sensuale sul red carpet di Cannes, Irina Shayk in giallo lascia senza fiato con la sua scollatura e lo spacco laterale. La modella 31enne, compagna dell’attore Bradley Cooper, è tornata in splendida forma in tempi record dopo la nascita della piccola Lea avvenuta a marzo.

Tina Kunakey, una farfalla sexy a Cannes

Il Festival di Cannes è pieno zeppo di bellissime: modelle, attrici, aspiranti star e influencer. Ma, in questa edizione, nessuna riesce ad ammaliare come Tina Kunakey. La fidanzata di Vincent Cassel è una pantera sul red carpet tra la folta chioma riccia e il fisico prorompente.

C_2_box_32979_upiFoto1F

Inoltre, a Tina Kunakey piace proprio flirtare coi fotogragi, tra linguacce, pose ardite e ammiccamenti. Se ci aggiungiamo pure degli abiti da sogno, non è difficile capire perché la modella è la più conturbante di questa edizione. Per la premiere del film The Biguiled, Tina Kunakey ha scelto un abito principesco in garza di seta plissé stampata sui toni del glicine di Giorgio Armani Privé con coppe ricamate di cristalli. Lei, sorridente, solleva l’impalpabile tessuto della gonna, trasformandosi in una meravigliosa (e formosissima) farfalla.

Pamela Anderson a Cannes, i fan preoccupati: “Irriconoscibile”

Pamela Anderson è ormai irriconoscibile. La bagnina più famosa della televisione è apparsa sul red carpet del settantesimo Festival del Cinema di Cannes e i fan hanno potuto notare come sia magrissima.

pamela_21134931

La star, 49 anni, ha sfilato in occasione della premiere del film “120 Beats Per Minute” con un abito Versace stile anni ‘80.

Emily Ratajkowski, red carpet a Cannes con cellulite

Un’altra reginetta dei social dalle curve (apparentemente) perfette è finita nel mirino dei paparazzi che hanno messo a nudo una realtà differente da quella esibita da lei su Instagram. Parliamo di Emily Ratajkowski pizzicata in bikini da un potentissimo zoom in Costa Azzurra con tanto di cellulite a vista. In Francia per il Festival di Cannes, la modella si è dedicata ai selfie e all’abbronzatura.

C_2_articolo_3072173_upiImagepp

Dopo il red carpet nottata folle con Bella Hadid…
Dopo Kim Kardashian è il turno di Emily Ratajkowski. Eh sì, anche la bellissima modella dal ventre scolpito e dalle curve più focose del web ha la fastidiosa buccia d’arancia. E pensare che dalle immagini da lei postate, con tanto di dettaglio su lato B nessuno se n’era mai accorto. Anche questa volta, infatti, a svelare il fastidioso e sempre più democratico inestetismo sono stati i paparazzi con i loro obiettivi pronti a seguire ogni suo passo. Con un cambio di bikini, prima rosso e poi acquamarina, la modella si è spostata dallo yacht privato alla terraferma prima di calcare il red carpet del Festival di Cannes con un abito lungo dallo spacco vertiginoso.
A fine evento, Emily è poi tornata a bordo della lussuosa barca condivisa con le amiche e top model Bella Hadid e Hailey Baldwin con cui si è sfrenata tra canti, balli e toccatine hot. “She loves me”, ha cinguettato infatti la Ratajkowsky postando il video in cui Bella si muove sinuosa alle sue spalle toccandole il seno.

Una tuta di jeans per essere comode e sexy

Un po’ da meccanico, un po’ da ragazza di campagna, la tuta di jeans entra a gran voce nei trend di stagione delle star. Aderente per evidenziare le curve, morbida per essere comoda o scollata per provocare, la denim jumpsuit è un capo che non può proprio mancare nell’armadio.

1431004147544.jpg--

Per il giorno o per la sera, se abbinata coi giusti accessori la tuta è talmente versatile da poter essere sfruttata in tutte le occasioni. Ancora una volta possiamo prendere esempio dalle celebrities che, aiutate dagli attentissimi stylist, non perdono un colpo.
Jourdan Dunn seduce a Cannes col suo look acqua e sapone: lei alla suit aggiunge sneakers e tshirt bianca.
La preferiscono invece ampia, a maniche lunghe e blu scuro Rosie Huntington-Whiteley e Justin Mattera. Quest’ultima è cool con scarpe, borsa e turbante in pendant sui toni del rosso.
Tacchi altissimi sopra il denim per la bombastica Khloe Kardashian e la dolce Taylor Swift.
Infine, basta un giubbino floreale a Olivia Palermo per rendere l’outfit iper-femminile.
Tute di jeans per tutti i gusti, trova la tua preferita nella nostra gallery.

Valeria Marini, una sirena irresistibile

Una diva d’altri tempi, che sa come tenere alta l’attenzione e come conquistare il pubblico. Basta un video e la Rete impazzisce e lei, Valeria Marini, sorride sorniona mostrando le sue curve irresistibili e quell’aria intrigante che lascia senza fiato.

C_2_fotogallery_3002287_5_image

Posa in bikini. Non un bikini qualunque, ma un modello decisamente sexy con frange e poca stoffa. Lascia poco all’immaginazione, le curve si muovo sinuose e i follower vengono rapiti…

C_2_fotogallery_3002287_9_image

Da Cannes a Capri, da un red carpet a un altro evento mondano, dalla barca alla passerella, dal bikini all’abito da sera con la stessa disinvoltura e lo stesso sex appeal. Ci mette passione e carica erotica in tutte le sue mosse, cattura gli sguardi e attira l’attenzione. Ecco l’attrazione stellare per Valeria Marini.

Tuttʼaltro che Casta! Laetitia acchiappa i flash

Un abito dallo spacco profondo, trasparente, nero, pizzoso, sensuale, accompagnato da un sorriso travolgente. Così Laetita Casta ha conquistato tutti i flash sulla Croisette.

C_2_fotogallery_3001709_11_image (1)

L’attrice 38enne ha presentato a Cannes il suo cortometraggio “En moi”.

C_2_fotogallery_3001709_2_image (1)

Il fascino e lo sguardo magnetico hanno catturato l’attenzione dei flash che l’hanno immortalata in tutte le sue sfumature: dal lato B messo in mostra dai dettagli trasparenti allo stacco di coscia, che mostrava la gamba nuda e sexy, passando per i tagli asimmetrici che lasciavano la pelle nuda e la biancheria nera in vista.

Cannes, Ken Loach vince la Palma d’Oro con “I, Daniel Blake”

Nella serata delle premiazioni a Cannes alla fine l’ha spuntata Ken Loach con il suo “I, Daniel Blake”. Nel più blindato dei Palmares a venire, quello del Festival di Cannes 2016, e nella più omogenea e indecifrabile delle edizioni, a correre per la Palma d’oro c’erano anche Xavier Dolan (Juste la fin du monde), che ha vinto ieri sera il Premio Ecumenico, Mungiu (Baccalaureat), Toni Erdmann di Maren Aden (che ha già fatto suo il Fipresci), Paterson di Jim Jarmusch e Le client di Farhadi.

landscape-1463944629-cannes-2016-ken-loach-palma-d-oro-2

Di seguito, i premi in ordine di assegnazione:

Premio Camera d’Or per la migliore opera prima: “Divines” di Houda Benyamina.

Palma d’oro del cortometraggio: “TimeCode”, del regista spagnolo Juanjo Gimènez.

Premio della giuria: “American Honey” di Andrea Arnold.

Premio per il miglior attore: Shahab Hosseini per Le Client di Asghar Farhadi.

Premio per la miglior attrice: Jaclyn Jose per “Mà Rosa” di Brillante Mendoza. Premio per la miglior sceneggiatura: Ashgar Farhadi per “Le Client”.

Premio per il miglior regista: ex aequo a Olivier Assayas per “Personal Shopper” e Cristian Mungiu per “Bacalaureat”. Grand Prix della giuria: Xavier Dolan per “Juste la fin du monde”.

Palma d’oro: I, Daniel Blake di Ken Loach.

Cannes, un festival di… grande caratura

Nell’arco di poco più di una settimana gravitano intorno al Festival di Cannes i gioielli più preziosi del mondo. Collier, bracciali, orecchini e anelli: più sono i carati e più sono contente le star.

1463135549_clooney_amal_cannes_1

Dagli intramontabili diamanti ai coloratissimi rubini, smeraldi e zaffiri, i gioielli sono parte integrante di ogni outfit. Se è vero che le dive hollywoodiane brillano già di luce propria, è altrettanto innegabile che un prezioso da fiaba aiuta a far colpo tra i tanti look che affollano il red carpet.

1605_Festival-di-Cannes-2016-day-1_02-1000x600Cartier, Chopard, de Grisogono, Piaget, Bulgari: sono molti i brand di alta gioielleria che puntano ad adornare le bellissime del cinema.

1605_Festival-di-Cannes-2016-apertura_00

E loro, da Julia Roberts a Julianne Moore, passando per Bianca Balti, Valeria Golino e Naomi Watts (solo per citare alcune protagoniste di questo sessantanovesimo Festival) adorano coprirsi di creazioni opulente. Pronta a sognare? Nella nostra gallery trovi tanti di quei carati da far girar la testa.

Capezzoli in vista per Lara Stone a Cannes

Lara Stone non ha mai avuto problemi a mostrare il suo formoso corpo nudo. Campagne, editoriali e calendari audaci sono il pane quotidiano della modella olandese.
Ma finché si tratta di posare davanti all’obiettivo di un fotografo di fama mondiale è un conto, la nudità è infatti più accettata se relegata alle patinate pagine di una rivista.
Sul red carpet la storia cambia ma non per Lara Stone evidentemente.

Lara-Stone-abito-Givenchy-hc-SS16Per il tradizionale amFAR Gala durante il Festival di Cannes, Lara ha optato per una creazione tutta pizzi neri della collezione haute couture primavera-estate 2016 di Givenchy. Certo le maniche sono lunghe, il collo è alto e la gonna scende fino ai piedi ma l’abito è completamente trasparente e, fatta eccezione per un paio di culotte a vita alta che coprono l’inguine, il resto è esibito, capezzoli compresi. Del resto lo scopo della serata è raccogliere fondi a favore della lotta all’AIDS e tutte le bellissime che accorrono voglio sicuramente far parlare dell’evento il più possibile.

Nel caso di Lara Stone ce ne sono di cose da dire…