Dettagli piccanti per le belle di Sanremo 2017

Seduzione fa rima con Sanremo. Sul palco dell’Ariston l’audacia ha sempre dato i suoi frutti o, almeno, ha sempre fatto discutere. Edizione dopo edizione non sono mai mancate pro. vocaz. ioni e pelle scoperta. Sanremo 2017 non è da meno, con tante cantanti che cavalcano l’onda della sensualità.

sanremo-look-1

Solo due mani bianche tra i fiori coprono il seno di Lodovica Comello durante la prima serata. La giovane cantante ha scelto Vivetta per un nude look che fa il pieno di consensi social. Ci pensano invece i ricami di Mario Dice a mascherare il prorompente lato A di Alice Paba, sul palco con Nesli.

Ospiti-Sanremo-2017-quarta-serata

Giulia Luzi punta su uno scollo a V profondissimo, attenuato solo da un pannello in tulle mentre Elodie, in Emporio Armani, maschera (ma non molto) il décolleté tra ventagli e animali. Armani anche per Rocio Munoz Morales, elegantissima in un abito chiaro abbellito di pietre e provocante con “l’orecchio” piegato proprio sul seno. Fresche e romantiche le trasparenze di Bianca Atzei in Antonio Marras.
Non poteva mancare Diletta Leotta che, in Alberta Ferretti, ha accesso le polemiche social… e i cuori maschili.
Si conferma un’icona rock Paola Turci, che non teme il confronto con le giovanissime e, a 52 anni, seduce coi tuxedo maschili Boglioli e Stella McCartney e il reggiseno in vista.
Menzione d’onore per Maria De Filippi che, serata dopo serata, non smette di regalarci scorci di pelle tra pizzi, trasparenze e aderenze.

Mina e Celentano tra amore, ironia e la voglia di “giocare a fare i cantanti”

Giocano anche sui numeri Mina e Celentano, che per il loro album-evento, vent’anni dopo, scelgono l’11-11 (novembre) per lanciare le 11 canzoni (più una sorpresa finale) de “Le Migliori”. Tgcom24 ha ascoltato in anteprima i brani, che spaziano dal pop al melodico, e che come amano ripetere Claudia Mori e Massimiliano Pani li fanno “incontrare” in un terreno che li accomuna, seppure diversissimi tra loro, ovvero la musica e la voglia, appunto, di “giocare a fare i cantanti”.

comeundiamante-e1478712043390

Il titolo, “Le Migliori”, nasce da un pensiero del Molleggiato, che sul suo blog, facendo gli auguri di compleanno all’amica Mazzini, aveva scritto “comunque restiamo sempre le migliori”. Al femminile. Ispirando così la copertina, con “2 Mine” e “2 Celentani”, visdstite appunto da donna, e in una ipotetica sfilata in strada. Alla loro maniera, loro che le mode e tenedenze le hanno sempre anticipate con i look più stravaganti.
Le canzoni, quasi tutte d’amore, spesso si concludono con frasi parlate, dialoghi graffianti tra i due amici che sanciscono quel feeling che dura ormai da tantissimi anni. Oltre al primo singolo lanciato ad ottobre “Amami Amami”, ecco duetti che parlano di storie in bilico, telefono che tace, amanti che si rincorrono: da “E’ l’amore” a “Se mi ami davvero” (con il ritmo di Mondo Marcio), da “Ti lascio amore” (scritta tra gli altri da Toto Cutugno) fino “A un passo da te”, e poi “Non mi ami”, “Ma che ci faccio qui”, “Sono le tre”, “Come un diamante nascosto nella neve”.
Con la solita ironia e anche un po’ di nostalgia, si approda all’attualità con “Il bambino col fucile”, il brano interpretato solo da Celentano e scritto da Francesco Gabbani, vincitore nella categoria giovani dell’ultimo Sanremo. E “Quando la smetterò”, la canzone che Mina canta da sola, una dichiarazione d’amore in cui la più grande interprete della musica italiana lascia libero sfogo alla voce accompagnata dal pianoforte di Danilo Rea. Il colpo di coda arriva con un brano dal titolo impronunciabile, “Prisencolinensinainciusol”: l’unica cover, con lo slang inventato da Adriano che riesce a far rappare anche Mina.
“Non sarebbe ora di fare un altro disco insieme?”, è quello che si sono detti un giorno al telefono racconta la Mori. Loro che sono “legati indissolubilmente” da una storia così diversa ma uguale”. “E’ nato tutto con spontaneità, con la voglia di due amici di ritrovarsi con gioia per cantare”, prosegue la moglie di Adriano. “Sono pezzi diversi tra di loro – le fa eco Pani – selezionati su materiale infinito, hanno scelto le cose più adatte al mondo che li accomuna”.
Si sono incontrati a Lugano, Mina e Celentano. E poi si sono sentiti al telefono tutti i giorni. Hanno riso e parlato alla loro maniera, tanto che non sapendo di essere spiati, alcuni contenuti delle loro conversazioni “irregolari” sono state registrati e riprodotti in un cd che fa parte del cofanetto deluxe assieme a 4 cartoline e un poster. Conversazioni da macchinetta del caffè. Ma alla Mina e Celentano.

Fanny, Le Donatella… star che copiano le star

Il fascino delle star americane è irresistibile, tanto per la gente comune quanto per le stelline minori che ambiscono a un posto nel firmamento hollywoodiano. In attesa di un lancio planetario, le vip si accontentano per ora di vestirsi come i loro idoli.

star-che-copiano-le-star-3

E’ il caso di Fanny Nuguesha che fa le prove da Kim Kardashian. Parrucca biondo platino per l’ex fidanzata di Mario Balotelli che si fa immortalare a Parigi con abiti che ricordano in tutto e per tutto le collezione di Kanye West per il suo brand Yeezy.
La giacca di jeans con la scritta Pablo e gli stivali in plastica trasparente, del valore di migliaia di dollari, sono stati paparazzati tantissime volte sulla Kardashian. Fanny Neguesha però ricorre al low cost: sia la giacca che gli stivali costano 70 euro.
Le Donatella Silvia e Giulia Provvedi s’ispirano invece a Rihanna per il loro look urban.
Le gemelle cantanti erano in prima fila a Milano per il lancio della linea Fenty Puma disegnata dalla popstar barbadiana.
Per loro leggings con sensuali stringhe laterali e felpa over bianca. A completare il look un paio di sneakers con platform grige. “Sentirsi Rihanna per un giorno”, scrivono le due sognanti su Instagram.

Minaj, Gaga e Madonna le più volgari al Met

Al Met Gala l’esibizionismo è d’obbligo e il buon gusto è una dote rara. Quest’anno, ad avere oltrepassato il filo della decenza sono state sicuramente Nicki Minaj, Lady Gaga e Madonna. Le tre cantanti hanno sfilato sul red carpet con outfit spudorati, eccessivi e piuttosto volgari.

085410474-00a265a5-d636-4b5f-9669-cb58b28412dc

Non stupisce più di tanto l’outfit eccessivo di Nicki Minaj, un total black Moschino illuminato da grosse fibie di gioielli e ciuffi ossigenati sulla chioma. La bombastica cantante vince probabilmente il premio della scomodità: sia per il “peso” che è costretta a trascinarsi quotidianamente, che per quelle pesanti bande in cui ha avviluppato il poderoso décolleté e i fianchi abbondanti.

C_2_box_2725_upiFoto1V (1)

Omaggia la tendenza metal ma con una pesante virata trash anche Lady Gaga. La giacca e il body sono Versace, ma l’insieme è da paura. Bionda con ricrescita, calze a rete con cosciotti (e fondoschiena) esposti, posizioni da marciapiede, più che la famosa star trasformista e patinata, sembra un’escort a caccia di clienti.

13139220_10154316284159574_2137029494387549373_n

Ma il podio è senza dubbio di Madonna. In un complicato outfit Givenchy, la signora Ciccone mostra seni e glutei: i primi evidenziati da un pezzo di nastro adesivo nero, i secondi inguaiati tra fasce nere che scendono lungo le cosce e s’infilano nei cuissard di pelle.

madonna-nicki-minaj-met-gaga-fashion

Il velo di pizzo e l’acconciatura da odalisca smorzano i toni ma non riescono a spegnere l’eccesso.

Sanremo, Arisa col golfino da nonna e la calza contenitiva della Pausini: ecco i look peggiori

Ogni anno che parte il Festival di Sanremo e ci troviamo a guardare i look della serata, la domanda che tutti ci poniamo è: vai in Eurovisione in prima serata con tutti gli occhi puntati addosso e non cerchi di accaparrarti il vestito migliore o almeno quello che ti dona di più?
Ecco questa domanda, quest’anno, andrebbe fatta a molti dei cantanti che si sono esibiti in gara.

1542392_pausinilook

Una su tutte Arisa che già l’anno scorso da valletta del Festival non ne azzeccò una in fatto di abiti e quest’anno che torna da cantante va pure peggio. Cosa si era messa addosso ieri sera? Non ha avuto tempo di vestirsi? Sembrava una appena sveglia che si era infilata il golfino della nonna sopra la camicia da notte sexy. Si salvavano solo le scarpe. Non va meglio con Laura Pausini.

Festival della Canzone Italiana, Prima Serata

La regina della musica italiana toppa clamorosamente sul look: un mix tra Michael Jackson (vedi giacca stile militare) e Belen con l’abito da sera multicolor. E vogliamo parlare di ciò che spunta dallo spacco? Non sarà mica una guaina contenitiva quella? Beh, anche se fosse, Laura siamo tutte solidali con te. Deborah Iurato, in coppia con Giovanni Caccamo, forse pecca di inesperienza. Perché con quel vestito della melanzana non ha solo il colore. Purtroppo ricorda anche la forma.
Non resta immune dalle critiche nemmeno la meravigliosa valletta Madalinea Ghenea, il suo abito da sera animalier fa venire voglia di correre subito al circo.
E stasera con cosa ci sorprenderanno? Staremo a vedere.

Justin Bieber, la rivelazione del manager: “Nel 2013 ha rischiato di morire”

Tempi duri per Justin Bieber. Non attualmente visto che è uno dei cantanti più in voga e più amati dal gentil sesso, ma nel 2013: secondo il suo manager due anni fa la popstar avrebbe anche potuto morire.

103165_20150504_96956_99-590330-000042m

«Da fuori non si vedeva cosa stava accadendo. Era molto peggio di quanto le persone pensassero – ha dichiarato Braun – Quando Justin sarà pronto, vi racconterà cosa ha vissuto. Ma è stata dura vedere qualcuno a cui vuoi bene attraversare quella fase. Sono felice che sia finita».
All’epoca, Braun ha spiegato di essersi talmente preoccupato da non lasciar andare il suo cliente in tour: «Pensavo che se ci fosse andato sarebbe morto». Colpa degli eccessi e della svolta da bad boy di un adolescente abituato ad essere famoso fin dalla più tenera età. Fortunamente Justin, secondo il suo manager, è riuscito da solo a tornare sulla retta via. Quella del successo.

Justin Bieber, nuovo tatuaggio: due grandi ali sul collo

Era una delle poche parti del suo corpo ancora rimaste senza un tatuaggio ma ora, sul collo di Justin Bieber, campeggiano due nuove grandi ali nere, e lui le mostra fiero in una foto condivisa con le sue numerosissime fan su Instagram, il canale di comunicazione oggi privilegiato da attori e cantanti.

justin-bieber-nuovo-tatuaggio-foto

E tra le follower c’è chi impazzisce di gioia alla vista del tattoo, e chi invece chiede di fermarsi, di non aggiungere più inchiostro sulla sua pelle. Lui incurante dei commenti, si mostra in tutta la sua virilità e lo fa nientepopodimeno che dalla Versace Mansion dell’ex stilista italiano Gianni Versace per la quale il “clan Bieber” non ha badato a spese: 50mila dollari per due notti. La camera da letto utilizzata da Bieber è quella solitamente riservata a Donatella Versace, con un letto matrimoniale king size – abbastanza grande da contenere non solo il cantante ma anche una dozzina di ‘eventuali ospiti’. Ma di questo non ci è dato sapere.

Le Donatella: “Torniamo a cantare come due teenager fuori controllo”

Non solo gossip per Le Donatella. Le sorelle gemelle, che si sono fatte conoscere a “X Factor” come cantanti e che dopo l’esperienza come naufraghe all’Isola dei Famosi e la recente storia d’amore di Silvia Provvedi con Fabrizio Corona sono finite al centro della cronaca rosa, adesso tornano al vecchio amore.

C_4_foto_1388666_image

La musica. Hanno infatti lanciato il nuovo singolo: “Baby Bastard Inside”. Il brano non poteva che rispecchiare il carattere esplosivo delle gemelle Giulia e Silvia Provvedi: “E’ un singolo che rappresenta in modo eccessivo la vita di due teenager fuori controllo. Amano prendere e prendersi in giro, raccontarsi l’una all’altra senza freni inibitori, godersi la vita a pieno senza troppe sovrastrutture compiendo qualche marachella”.
Da piccole il gioco preferito delle gemelle era travestirsi e cantare a squarciagola nella loro mansarda, crescendo si sono rese conto di quanto fosse indispensabile per loro raccontarsi attraverso la musica. Nel 2012, all’insaputa di Giulia, Silvia le iscrive ai casting di X-Factor 6. Si presentano alle audizioni come Provs Destination. Colpiscono i giudici con il loro look, la loro esuberanza e naturalmente il talento. Sotto la guida di Arisa nascono le Donatella. Portano entrambe la forza del loro legame sulla pelle, con il tatuaggio You make me rise when I fall. Esce in seguito il loro primo album Unpredictable. Tre i singoli lanciati: Fooled Again, Magic, Love Comes Quickly. Il 19 settembre 2014 esce il loro nuovo singolo “Scarpe Diem”. Nel 2015 partecipano e vincono “L’Isola dei famosi”.