Gracia De Torres: “Non sono perfetta, tutte le mie foto hanno un ritocco”

«Ci tengo a dire, soprattutto alle giovani ragazze, che la perfezione non esiste. Non sono perfetta, non siamo perfetti». Questo il primo messaggio che la modella spagnola Gracia De Torres, ex ‘naufraga’ dell’Isola dei Famosi, ha voluto mandare ai propri follower su Instagram, prima di aprirsi e raccontarsi per una vera e propria lezione di vita.

17951997_1873196416276628_2970458978320205150_n

«Ho cellulite, smagliature, imperfezioni sul viso e macchie. Insomma, tutto quello che abbiamo noi donne. Ci tengo a dire che la maggior parte delle mie foto sono ‘professionali’, ovvero hanno avuto dei piccoli ritocchi. Questo per farvi capire che la perfezione non esiste e conta solo una cosa» – ha scritto Gracia – «Quello che è davvero puro, sincero e vero è l’amore. Amatevi più di ogni cosa perché nessuno lo farà per noi».
A corredare il racconto una foto scattata a Ostia in cui Gracia compare insieme al compagno, il cestista della Virtus Roma Daniele Sandri. Dopo la fine della stagione in cui Daniele ha incantato sul parquet e Gracia sugli spalti del PalaTiziano, per la coppia è tempo di vacanze in Andalusia, dove la modella è nata e cresciuta. Sole, mare, flamenco e soprattutto tanto amore per una coppia meravigliosa.

Emily Ratajkowski, red carpet a Cannes con cellulite

Un’altra reginetta dei social dalle curve (apparentemente) perfette è finita nel mirino dei paparazzi che hanno messo a nudo una realtà differente da quella esibita da lei su Instagram. Parliamo di Emily Ratajkowski pizzicata in bikini da un potentissimo zoom in Costa Azzurra con tanto di cellulite a vista. In Francia per il Festival di Cannes, la modella si è dedicata ai selfie e all’abbronzatura.

C_2_articolo_3072173_upiImagepp

Dopo il red carpet nottata folle con Bella Hadid…
Dopo Kim Kardashian è il turno di Emily Ratajkowski. Eh sì, anche la bellissima modella dal ventre scolpito e dalle curve più focose del web ha la fastidiosa buccia d’arancia. E pensare che dalle immagini da lei postate, con tanto di dettaglio su lato B nessuno se n’era mai accorto. Anche questa volta, infatti, a svelare il fastidioso e sempre più democratico inestetismo sono stati i paparazzi con i loro obiettivi pronti a seguire ogni suo passo. Con un cambio di bikini, prima rosso e poi acquamarina, la modella si è spostata dallo yacht privato alla terraferma prima di calcare il red carpet del Festival di Cannes con un abito lungo dallo spacco vertiginoso.
A fine evento, Emily è poi tornata a bordo della lussuosa barca condivisa con le amiche e top model Bella Hadid e Hailey Baldwin con cui si è sfrenata tra canti, balli e toccatine hot. “She loves me”, ha cinguettato infatti la Ratajkowsky postando il video in cui Bella si muove sinuosa alle sue spalle toccandole il seno.

Gigi, Bella, Kendall e Cara esagerano al Met

Immaginiamo un gruppo di amiche che si preparano per una festa. Nei giorni precedenti decidono vestiti e acconciature, si scambiano consigli sugli accostamenti, fanno le prove di trucco, si scattano selfie con gli accessori e si consultano tra chiacchiere e risate. Stavolta le amiche sono le supertop Kendall Jenner, Gigi e Bella Hadid, Cara Delevingne e la festa è il superevento Met Gala, vetrina delle esagerazioni per vip e celebrities.
E quindi succede che il tailleur Chanel argenteo di Cara Delevingne, che poteva già stupire per scollatura e colore, è niente in confronto alla sua “acconciatura” rasata e verniciata.

C_2_box_31023_upiFoto1F

Che Gigi Hadid con la sua mise retrò, creata per lei da Tommy Hilfiger, più adatta a un boudoir che a un red carpet (con tanto di autoreggente nera a vista), grazie al suo visetto angelico e curato, assuma l’aspetto di un outfit sofisticato. Che Kendall Jenner (s)vestita da La Perla in un gioco di maglie metalliche trasparenti e completamente aperte sul davanti faccia impalldire persino l’esagerata sorellona Kim Kardashian, regina delle precedenti edizioni del Met e stavolta inaspettatamente sottotono. Sarà anche questo l’effetto delle foto che hanno smascherato la sua cellulite facendole perdere 100 mila follower?
Ma veniamo a Bella Hadid, che ha scelto per questo red carpet una catsuit di Alexander Wang, che inglobava anche le scarpe. La silhouette perfetta e le parti intime semiesposte tra le trasparenze, a contrasto con l’acconciatura semplice e il make up delicato: una mise improponibile per chiunque. Cosa l’ha spinta a osare tanto? Pare, la presenza allo stesso evento del suo ex fidanzato, The Weekend, stavolta ufficialmente al braccio della sua nuova fiamma: Selena Gomez.

Ashley Graham, backstage bollente tra bikini e topless

3D4225BE00000578-0-image-a-1_1487195467520Ashley Graham è una musa di bellezza non solo per modelle curvy. Nella sua carriera ha collezionato un sacco di riconoscimenti, tra cui la cover di Sports Illustrated Swimsuit Issue, e la nomina a giudice di America Next Top Model. La 28enne ammette di piacersi anche con la cellulite ed è una bomba sexy. Guarda il backstage di Sports Illustrated…

Cellulite pride di Ashley Graham: “Siate orgogliose della vostra buccia dʼarancia”

C’è chi fa di tutto per nascondere la cellulite e poi c’è Ashley Graham che non solo la ostenta, ma ne va pure orgogliosa. In vacanza nelle Filippine la modella fa uno zoom sulla gamba mettendo in mostra i suoi buchi, le protuberanze e la buccia d’arancia. “Faccio allenamento e cerco di mangiare bene. Mi piace la mia pelle…”, cinguetta su Instagram.

C_2_fotogallery_3008528_11_image

E’ solare, si gode la vita e ama il suo corpo con convinzione. Ashley, ancora in vacanza, questa volta a Manila, posta sul social una sequenza di immagini con un bikini animalier in spiaggia e davanti allo specchio. Gioca arruffandosi i capelli con le mani, scatta da più angolazioni e poi pubblica. Per lei il passaggio da Photoshop non esiste. Perché si piace così, con le smagliature, la ritenzione idrica e tutto quello che ormai nell’immaginario collettivo rientra nella categoria “inestetismi”. Ma non per lei.

Chi è la più spudorata di Cannes 2016?

festival-di-cannes-2016-modaE ora largo spazio alle tante modelle che hanno affollato la Croisette. Isabeli Fontana ha sfilato alla serata di beneficenza dell’amFAR con un abito composto solo da sottili fili d’argento.

gettyimages-532762470_master

Tatuaggi in vista e qualche buco di cellulite per la top, che sorride e non ci pensa.Seno marmoreo per Heidi Klum, statuaria nel suo abito giallo e adornata di gioielli. Spacco inguinale e scollatura pronunciata anche per Alessandra Ambrosio ma l’effetto è più naturale.

bella-hadid-cannes-2016-spacco

Laetitia Casta si copre di rete nera e mostra un lato B scolpito.
Lara Stone invece nasconde il derrière ma il resto si vede tutto.

1605_Festival-di-Cannes-2016-apertura_00 (1)

Infine, non manca un po’ di vergogna con una Paz Vega che dopo aver scelto un abito sexyssimo, si scopre pudica e corre ai ripari riparandosi con la mano.

Anche la sexy Elena Santarelli ha la cellulite. Su Instagram: “Sono una cartina geografica…”

Anche Elena Santarelli deve fare i conti con la cellulite. La showgirl, agli ultimi mesi di gravidanza, ha condiviso sul suo profilo Instagram una foto scattata in una spa, sfoggiando un fisico esile malgrado il pancione.

20151123_111684_12237178_531356700379485_1880190364_n

Ovviamente non sono mancate le domande insinuose delle fan sulla sua forma fisica. Ma Elena ha risposto senza tabù: «Sono una cartina geografica, in gravidanza poi non ti dico, ma tanto non mi credete… Certo da questa foto mica se vede… Comunque sì, sono dotata anche io di smagliature e cellulite. Sono umana tesoro e gli ormoni non me fanno ciao, me abbracciano proprio le cosce», ha replicato al commento di una fan. Elena partorirà il secondo figlio dal marito Bernardo Corradi all’inizio del 2016.

Come eliminare la cellulite da gambe, cosce e glutei

1509392.jpgEliminare la cellulite da gambe, cosce e glutei non sempre è facile, ma e quello che sognano migliaia di donne, se non milioni, un rimedio c’è, si chiama torba ed è un precorso snellente che sfrutta le proprietà di un composto naturale antichissimo. Oltre a svolgere un’azione di tonificazione generale sull’organismo e aiutare a fronteggiare primi freddi e sforzi muscolari, grazie alle sue proprietà riscaldanti e decongestionanti la torba, che si sedimenta nelle paludi nel corso dei millenni, vanta numerose proprietà utili per rimodellare la silhouette.

È snellente e rassodante

La torba esercita una potente azione drenante e anti cellulite: infatti estrae i liquidi in eccesso, tonifica e riossigena i tessuti, riduce i depositi adiposi e stimola la circolazione sanguigna e linfatica.

È un toccasana per la pelle

Grazie alle sue proprietà antisettiche è antinfiammatorie, la torba è indicata per contrastare acne, eczemi, dermatiti e per attenuare le smagliature; inoltre rende l’epidermide liscia, morbida e setosa, un valido aiuto per eliminare la cellulite.

È disintossicante

La sua ricchiezza in minerali svolge un’azione tonica su reni e intestino, e di conseguenza migliora la diuresi e l’espulsione delle tossine.
Stimola il metabolismo

La torba ha effetti anche sul sistema neuroendocrino e migliora l’efficienza di tutti i processi del metabolismo.

Bagno drenante alla torba

Riempi la vasca di acqua calda, disciogli poi nel tuo bagno un quantitativo adeguato di torba liquida (la trovi in farmacia, parafarmacia ed erboristeria), seguendo le indicazioni sulla confezione. Immergiti fino al collo per circa 20 minuti. Sciacquati con una doccia tiepida e asciugati tamponandoti delicatamente con un asciugamano. Poi mettiti a letto e non dimenticare di idratarti bevendo a sufficienza acqua minerale naturale (il bagno alla torba, infatti, promuove l’eliminazione delle tossine tramite sudorazione).

Impacco alla torba per la cellulite dura e dolorosa

Se la cellulite è di vecchia data o particolarmente dura e dolorosa, usa la torba per effettuare impacchi localizzati alle zone più colpite.
Immergi delle bende di cotone leggero nella torba liquida, fino a che risulteranno ben imbevute di prodotto. Poi applica le bende sulle zone interessate: il bendaggio deve essere aderente e avvolgere senza comprimere eccessivamente, dal basso verso l’alto. Lascia agire l’impacco per 30 minuti. Dopo il tempo di posa elimina le bende e risciacqua brevemente le zone trattate con acqua fresca e tiepida.

Trattamenti più efficaci per eliminare la cellulite

I trattamenti per eliminare la cellulite proposti dai centri estetici sono decisamente efficaci, il miglioramento è visibile a occhio nudo sia in termini di centimetri, sia per ciò che riguarda la qualità della pelle, che appare più liscia, tonica e compatta. Bisogna però sapere che non si tratta di soluzioni definitive, una volta che si sospende il trattamento, bastano pochi mesi e si è punto e a capo.

cellulite, consigli cellulite, cura cellulite, eliminare cellulite, riduzione cellulite.

Questi sono i principali trattamenti generalmente proposti per eliminare la cellulite: il classico massaggio, il linfodrenaggio, la pressoterapia, la ionoforesi e la ginnastica passiva. Altri trattamenti più profondi vengono invece proposti dai medici estetici. Sono trattamenti più risolutivi, benchè anche questi non siano definitivi se la cellulite è a uno stadio avanzato. Nei centri di medicina estetica si possono effettuare sedute di mesoterapia, ozonoterapia, crioterapia, ultrasuoni ed elettrolipolisi. E infine ci sono i centri termali, che offrono sempre più trattamenti di carattere estetico.

Trattamenti classici anticellulite

Innanzitutto il classico massaggio, che ha lo scopo di riattivare la circolazione. Un altro trattamento è il linfodrenaggio, un massaggio manuale o prodotto dalle macchine pressoterapiche, che effettua una pressione leggera sui canali linfatici in modo da riattivarne la circolazione e favorire l’eliminazione delle tossine. La ionoforesi, invece, attraverso la corrente elettrica inietta nei tessuti ioni attivi che riattivano il metabolismo e la circolazione. La pressoterapia si basa su un’azione fisica, prodotta da una macchina, che migliora la circolazione venosa e linfatica attenuando di conseguenza la cellulite e la ritenzione idrica. Infine, la ginnastica passiva, in cui i muscoli vengono costretti a lavorare da lievi scariche di elettricità.
Trattamenti termali

Tra i trattamenti la balneoterapia (immersione totale o parziale in vasche d’acqua minerale a 36-38°) e i fanghi più comuni. Poco dopo esservi immerse in una vasca di acqua termale noterete che la vostra pelle si arrossa e si riscalda, segno che la microcircolazione è già stata attivata. I fanghi producono effetti diversi a seconda della loro composizione. Qualunque sia l’effetto viene favorito dallo stimolo a livello termico che il fango produce sulla superficie cutanea: con il caldo i principi attivi penetrano meglio e sono più efficaci. Ricordate che sia i trattamenti che le cure termali richiedono un check-up completo da parte del vostro medico.

Trattamenti medico estetici

Esistono poi trattamenti più invasivi, che devono essere eseguiti da personale specializzato. La mesoterapia consiste in una serie di iniezioni nelle zone critiche con soluzioni farmacologiche che sciolgono il grasso e i cuscinetti adiposi. L’ozonoterapia si basa sul medesimo principio ma viene iniettato l’ozono. Meno violenta è la crioterapia, basata sull’azione del freddo. L’elettrolisi, invece, sfrutta l’elettricità per riattivare la circolazione e la combustione dei grassi. Infine, gli ultrasuoni vengono utilizzati per provocare un movimento all’interno del liquido ristagnante e smuovere l’accumulo di grasso.