Tiziana Cantone, chiesto giudizio immediato per il fidanzato: ma accuse anche per lei

La procura di Napoli ha chiesto il giudizio immediato nei confronti di Sergio Di Palo, il fidanzato di Tiziana Cantone, morta suicida in seguito alla diffusione dei video hard. Le ipotesi di reato sono di calunnia e falsa denuncia. Reati ipotizzati in concorso con la Cantone che si riferiscono in particolare alle accuse rivelatesi infondate nei confronti di cinque persone che erano state indicate dagli stessi fidanzati come responsabili della diffusione in rete dei video e la falsa denuncia di smarrimento dell’iPhone.

tiziana-cantone-835067

Denuncia presentata alla polizia dalla Cantone allo scopo, secondo gli inquirenti, di impedire che si accertasse che l’invio dei video ad una chat privata fosse stata effettuata dallo stesso telefonino. Sulla richiesta di giudizio immediato dovrà pronunciarsi il gip al quale sono stati trasmessi oggi gli atti. Le accuse, contestate dal pm Alessandro Milita, a conclusione dell’indagine coordinata dal procuratore aggiunto Fausto Zuccarelli, si riferiscono ai presunti illeciti relativi alla diffusione in rete dei video. Inchiesta condotta dalla procura di Napoli mentre la procura di Napoli Nord sta conducendo l’indagine per presunta istigazione al suicidio.

Philipp Plein fa sfilare il modello galeotto

Dodici mesi fa Jeremy Meeks stava ancora percorrendo i corridoi di una prigione californiana. Adesso continua a camminare… ma in passerella. Jeremy è balzato agli onori della cronaca nel 2015, dopo che la sua foto segnaletica ha fatto il giro del mondo. Bello in modo impressionante, il giovane era stato arrestato per possesso di armi e affiliazione con delle gang.

C_2_box_24790_upiFoto1F

Ancor prima di entrare in prigione Jeremy Meeks aveva firmato un contratto con un’agenzia di modelli e, ora che è libero, ecco che inizia a lavorare.
Durante la New York Fashion Week, Meeks è stato scelto come modello di punta da Philipp Plein, che ha salutato l’Europa per approdare alla settimana della moda americana.
Capelli rasati, occhi di ghiaccio con goccia tatuata, un’infinità di altri tattoo che gli adornano la pelle. Se durante lo show Jeremy Meeks era vestitissimo, in backstage non è riuscito a tenere su la maglietta, svelando il fisico perfetto. Nemmeno Carine Roitfeld, l’ex potentissima direttrice di Vogue Francia, ha saputo resistergli e ha chiesto subito una foto col modello galeotto. Anche Madonna in prima fila lo guardava con la bocca aperta. Buongustaie.

Miss Mosca scompare nel nulla a 17 anni: “È a Dubai per vendere la sua verginità”

Era stata data per dispersa Anna Feschenko, eletta Miss Mosca a soli 17 anni, ma si è poi scoperto che si trovava a Dubai per vendere la sua verginità per 8 mila sterline dopo un’offerta ricevuta durante una festa vip.

miss-verginita_22164240

La ragazza era misteriosamente sparita nel nulla e la famiglia ne ha denunciato la sparizione. Immediatamente la polizia si è attivata, anche per la sua giovane età, e ha seguito la pista di Dubai dopo che alcuni amici della 17enne avevano palesato il timore che potesse essere finita in un giro di escort. La ragazza aveva detto ai suoi amici, come riporta Metro, di aver vinto un viaggio in Medio Oriente e poi era sparita. Le indagini hanno però mostrato che la ragazza si era recata a Dubai con l’intenzione di vendere la sua verginità e di fare soldi in modo da potersi mantenere da sola agli studi durante l’università che avrebbe dovuto iniziare a breve. La ragazza si trova ancora negli Emirati ma non sembra intenzionata a tornare, la famiglia le ha lanciato un appello chiedendole di fare ritorno e che dicendo che si occuperanno loro di ogni spesa universitaria.

Miss perde la corona per un errore del passato: ecco di cosa si tratta

Perde la corona per un errore del passato. Miss Corpus Christi Latina, Catalina Cifuentes, si è vista sfilare il titolo a causa di una condanna per aggressione a mano armata avvenuta anni prima del concorso.

2_MGZOOM

La ragazza di 26 anni è stata incoronata vincitrice del prestigioso concorso di bellezza, che in passato lanciò anche Eva Longoria, ma pochi mesi dopo, quando la giuria ha scoperto una condanna per aggressione e una segnalazione per guida in stato di ebbrezza, ha deciso di ritirare la vittoria. Catalina è diventata automaticamente seconda al concorso, ma i suoi sostenitori hanno deciso di mobilitarsi in suo favore. La stessa Catalina ha parlato della decisione dei giudici del concorso su Facebook in cui ha dichiarato chela vincitrice effettiva resterà sempre lei. La 26enne ha poi ammesso di non aver avuto una condotta esemplare in passato ma di essere molto cambiata da allora e di non meritare una decisione tanto severa.

Belen Rodriguez dopo le critiche pubblica il video sexy che fa infuriare i fan

Come sempre Belen è al centro della cronaca gossip. Prima l’ospitata al Costanzo Show, poi la lite (subita in realtà) con Nina Moric e infine le voci di colpi di scoop precostituiti col suo ex Fabrizio Corona.

C_4_articolo_2164384_upiImagepp

La showgirl però, invece di rispondere direttamente alle tante voci, ha deciso di postare un video dal suo seguitissimo account Facebook (con la didascalia: “Un saludito con sonrisas!!!!!

Marco Baldini strozzato dai debiti: “Mi deve 280.000 euro ma è sparito”

Piove sul bagnato per Marco Baldini: ai tanti debiti dovuti al gioco, si aggiunge un ulteriore problema.
Un suo vecchi amico, infatti, deve ancora ricevere circa 280.000 euro prestati in passato a Baldini ma mai avuti indietro. Allora l’uomo è stato costretto a ricorrere per vie legali.

marco-baldini_980x571

Come si legge su Repubblica, infatti il tribunale civile ha inviato un decreto di ingiunzione per la restituzione del debito: non è mai stato ricevuto da Baldini poichè dal 2014 risulta senza domicilio.”Nel 2011 Baldini si presentò a casa di G.D., l’amico fiorentino che conosceva da dieci anni – ha spiegato il legale del creditore a Repubblica – Andò da lui piangendo, a chiedergli un prestito, perché non lavorava più, non faceva più serate, non gli affidavano più programmi televisivi e lui aveva debiti ovunque. Tempo dopo il prestito Baldini scrisse di suo pugno un documento in cui riconosceva quel contratto e che doveva a lui quei 280mila euro”. Marco Baldini, venuto a sapere della notizia, sul suo profilo Facebook si è difeso così: “Quando scriverò chi è questo personaggio e quanto abbiamo dovuto sputare sangue mia moglie e io per questo capirete”.

Tenta l’evasione nel tubo di scarico dei bagni, la fuga per la libertà è disgustosa

La sua fuga verso la libertà è finita nel peggiore dei modi: letteralmente tra le feci che intasavano il tubo di scarico attraverso il quale un detenuto ha cercato di evadere.

20160106_shit1L’uomo attraversa la cavità ma all’estremità c’è già la polizia ad attenderlo: sono proprio gli agenti che lo afferrano per le gambe per tirarlo fuori dalla sua disgustosa via di fuga e riportarlo in cella (senza passare per la doccia).  Il video, girato apparentemente in Brasile, è stato pubblicato prima su LiveLeak e poi su Youtube.

Compra un paio di calzini, nella confezione ci trova qualcosa di molto strano

Un semplice acquisto in un negozio ha lasciato senza parole Shahkiel Akbar, un uomo di New Castle, nel Regno Unito. Il giovane aveva comprato un paio di calzini, ma una volta tornato a casa si è accorto che all’interno era nascosta una lettera.

1441501_20151221_113523_shahkiel

Il messaggio era in cinese e sembrava proprio una richiesta di aiuto da parte di un lavoratore ridotto in condizioni di schiavitù, presumibilmente un 39enne, il quale raccontava di aver subito violenza fisica e psicologica. “Sono rimasto scioccato e mi sono sentito in parte responsabile per la condizione di quel lavoratore, così ho pensato che il minimo che potevo fare era divulgare qual disperato grido d’allarme”, ha detto Shahkiel.Ci sono molti dubbi sull’autenticità della lettera, in molti pensano che si tratti di un falso architettato solo per avere un po’ di pubblicità.

Bar Refaeli nei guai: la supermodella accusata di aver evaso 250.000 euro

La notizia in un batter d’occhio ha fatto oggi il giro di tutti i siti israeliani dando così conferma alle voci che già da ieri si erano sparse sul web ma senza mai citare direttamente l’ex fidanzata di Leonardo di Caprio. Un segreto apposto dalle autorità ma aggirato in qualche modo dai media che, pur non facendo il nome, lasciavano intendere chiaramente chi fosse la malcapitata.

115519479-276f441c-7501-4db8-a61a-9396419b546b

Oggi invece è arrivata la conferma ufficiale. In un paese in cui non si scherza con le tasse, la sinuosa star nazionale per ben 12 ore, secondo i media, ha dovuto rispondere, insieme alla madre Tzipi, agli inquirenti del fisco che chiedevano spiegazioni sugli introiti avuti in questi anni. Il sospetto è che lei, e la madre, abbiano evaso somme per circa un milione di shekel (più di 250mila euro) ottenendo sconti su beni di lusso e altri regali, soggetti invece a tassazione, e non dichiarati al fisco. Novella sposa di Adi Ezra, un importante uomo d’affari, le sue nozze superblindate di settembre scorso hanno impazzato per settimane sui media provocando persino uno scontro tra l’aviazione civile, intenzionata a chiudere lo spazio aereo sull’esclusivo resort sul Monte Carmelo luogo del matrimonio, e il ministro dei trasporti che ha minacciato di licenziare seduta stante chi avesse osato chiudere i cieli di Israele. Fatto sta che a vigilare sullo sposalizio di Bar e Adi c’erano cinque droni, un pallone aerostatico e due elicotteri che hanno portato sul posto i nubendi e il rabbino di rito. Diventata famosa nel 2009 con uno strepitoso servizio, con richiamo in copertina, di ‘Sports Illustrated’ dedicata ai costumi da bagno, per Bar Rafaeli la strada si è messa subito in discesa passando poi per il cuore della star hollywoodiana Di Caprio. Negli anni successivi è diventata una delle modelle più famose del mondo: star assoluta in patria e all’estero. Ora a 30 anni, appare invece trovarsi in guai fiscali e giudiziari: i media riportano che si sia difesa affermando di essere un’espatriata e per questo in diritto di pagare meno tasse. Ed è proprio su questo punto che sembrano vertere le indagini. Il tribunale di Tel Aviv ha poi stabilito, secondo i media, che nei prossimi sei mesi la modella potrà lasciare il paese solo con il consenso delle autorità fiscali e dopo aver fornito un deposito di 250mila shekel (quasi 61mila euro). Non solo, ma una terza parte dovrà offrire per suo conto una garanzia addizionale di 500mila shekel (122mila euro).

Arrestato James Cromwell, attore di “American Horror Story” e “L.A. Confidentional”

L’attore americano James Cromwell è stato arrestato insieme ad altre 5 persone durante una manifestazione di protesta contro la costruzione di una centrale elettrica a nord di New York.

142151910-586x414

Lo riferisce il Times Herald-Record. L’attore 75enne ha bloccato l’ingresso del cantiere insieme agli altri manifestanti. Cromwell è noto per “LA Confidential”, “Babe” (per il quale è stato nominato agli Oscar come miglior attore non protagonista), “American Horror Story” e “The Queen”.