Halle Berry e la svolta sexy a cinquant’anni

A vedere Halle Berry così non possiamo che avere la conferma sul fatto che più passano gli anni e più le star si scoprono audaci. Halle è sempre stata stupenda e consapevole del suo fascino, tanto che ha iniziato la sua carriera proprio come reginetta di bellezza, ma ora che ha da poco compiuto 50 anni le cose si sono fatte decisamente più sexy.

C_2_box_31817_upiFoto1F

A vedere Halle Berry così non possiamo che avere la conferma sul fatto che più passano gli anni e più le star si scoprono audaci. Halle è sempre stata stupenda e consapevole del suo fascino, tanto che ha iniziato la sua carriera proprio come reginetta di bellezza, ma ora che ha da poco compiuto 50 anni le cose si sono fatte decisamente più sexy.
Il tutto è iniziato qualche mese fa, quando Halle Berry ha pubblicato due scatti di lei in intimo decisamente maliziosi, per lanciare la collaborazione col brand di lingerie Scandale. Poi ecco susseguirsi una serie di red carpet che l’hanno vista sempre più svestita. E’ il nero il colore di elezione di Halle, tra pizzi, trasparenze e pelle scoperta.
Che sia un minidress ricoperto di perline, una tuta trasparente con tanto di lungo strascico (entrambi Atelier Versace) o un completo pantaloni con spacchi (di Ports 1961), Halle Berry sa benissimo come catturare l’attenzione. Una svolta selvaggia, enfatizzata anche dai capelli al naturale e da un trucco minimal, che sta facendo impazzire i fan.

Jennifer Lopez e il fascino della divisa: grinta e sex appeal… da poliziotta

Super sexy anche in divisa. Jennifer Lopez non si smentisce nemmeno vestita da poliziotta.

C_2_fotogallery_3011282_upiFoto1F

Eccola durante le riprese della terza stagione di “Shades of Blue”, la serie televisiva in onda da oltre un anno in America sulla NBC. JLo veste i panni di una detective della polizia di New York corrotta, che lavora con una squadra anticorruzione dell’FBI.

Jennifer Lopez, il suo fisico da teenager fa impazzire la Rete

Pancia piatta e t-shirt sollevata sopra il petto. Come una teenager Jennifer Lopez, 48 anni a luglio, pubblica un selfie “under cleavage”, ovvero con il se. no che si scopre dal basso, allo specchio e manda in tilt la Rete.

C_2_fotogallery_3008894_1_image

La popstar di origini portoricane dimostra come l’età non conti nulla per lei, che ha mantenuto un fascino e una bellezza senza tempo.
Una bellezza a cui non si è sottratto neppure Drake, rapper 30enne ex di Rihanna, con il quale, stando a i rumors, la cantante avrebbe da qualche mese un romantico flirt.
E a cui si è piegato anche il popolo social, dopo la pubblicazione dello scatto boll. ente di qualche giorno fa, con 900mila like e 17mila commenti in poche ore.

Nicole Kidman, spacco hot sul red carpet: il vestito svolazza sulla passerella

A 49 anni suonati rimane una delle più belle donne del mondo dello spettacolo: Nicole Kidman può contare ancora su un fisico mozzafiato e su un fascino davvero raro.

1

L’ex moglie di Tom Cruise, ha dato dimostrazione di tutto ciò durante il BFI London Film Festival quando la bellissima attrice è apparsa sul red carpet alla première di Lion: l’abito Armani Privé ha iniziato a svolazzare sotto i ‘duri’ colpi della brezza inglese, per la gioia di fotografi e fans, che non si sono lasciati sfuggire quei momenti. Il vento ha aperto lo spacco vertiginoso sull’abito facendo intravedere le gambe perfette della Kidman: nonostante il piccolissimo imprevisto, l’attrice ha mantenuto la sua eleganza raffinata.

Fanny, Le Donatella… star che copiano le star

Il fascino delle star americane è irresistibile, tanto per la gente comune quanto per le stelline minori che ambiscono a un posto nel firmamento hollywoodiano. In attesa di un lancio planetario, le vip si accontentano per ora di vestirsi come i loro idoli.

star-che-copiano-le-star-3

E’ il caso di Fanny Nuguesha che fa le prove da Kim Kardashian. Parrucca biondo platino per l’ex fidanzata di Mario Balotelli che si fa immortalare a Parigi con abiti che ricordano in tutto e per tutto le collezione di Kanye West per il suo brand Yeezy.
La giacca di jeans con la scritta Pablo e gli stivali in plastica trasparente, del valore di migliaia di dollari, sono stati paparazzati tantissime volte sulla Kardashian. Fanny Neguesha però ricorre al low cost: sia la giacca che gli stivali costano 70 euro.
Le Donatella Silvia e Giulia Provvedi s’ispirano invece a Rihanna per il loro look urban.
Le gemelle cantanti erano in prima fila a Milano per il lancio della linea Fenty Puma disegnata dalla popstar barbadiana.
Per loro leggings con sensuali stringhe laterali e felpa over bianca. A completare il look un paio di sneakers con platform grige. “Sentirsi Rihanna per un giorno”, scrivono le due sognanti su Instagram.

Star coi pompon ai piedi, must dell’estate 2016

Da vere equilibriste le star sono abituate a camminare su tacchi vertiginosi con una nonchalance davvero ammirevole ma d’estate anche loro hanno bisogno di una pausa. Certo, per la sera difficilmente rinunciano al sandalo da 12 centimetri ma almeno per il giorno vogliono stare comode.

sandali-pompom

Le stelle nostrane sembrano avere una passione comune nei mesi più caldi di quest’anno: i sandali coi pompon. Passi il comfort ma anche l’occhio vuole la sua parte e chi meglio delle celebrities può saperlo? Cuoio naturale, stringhe che salgono fino al ginocchio e tanti, tantissimi dettagli colorati per le scarpe dell’estate.
Nappine, charm, dettagli intrecciati e ovviamente piccoli pompon fluo adornando le famose. Se Alessia Marcuzzi e Elena Santarelli scelgono di immortalare solo i loro piedi in pose iper-sensuali, Syria scherza coi follower e si fa ritrarre al supermercato con un look gypsy che è difficile non notare.
Non passa inosservato, per altre ragioni, nemmeno lo scatto di Guendalina Canessa in vacanza a Ibiza. Avrà anche lei gli stessi sandaletti ai piedi ma gli sguardi si concentrano più che altro sul suo fisico perfetto.
Non resistono al fascino dei pompon nemmeno Luisa Ranieri, Costanza Caracciolo, Caterina Balivo e Cecilia Rodriguez.
Infine, se anche la fashionista più ammirata del mondo, Anna Dello Russo, ha scelto questo accessorio avete trovato il must irrinunciabile per l’estate 2016.

Tuttʼaltro che Casta! Laetitia acchiappa i flash

Un abito dallo spacco profondo, trasparente, nero, pizzoso, sensuale, accompagnato da un sorriso travolgente. Così Laetita Casta ha conquistato tutti i flash sulla Croisette.

C_2_fotogallery_3001709_11_image (1)

L’attrice 38enne ha presentato a Cannes il suo cortometraggio “En moi”.

C_2_fotogallery_3001709_2_image (1)

Il fascino e lo sguardo magnetico hanno catturato l’attenzione dei flash che l’hanno immortalata in tutte le sue sfumature: dal lato B messo in mostra dai dettagli trasparenti allo stacco di coscia, che mostrava la gamba nuda e sexy, passando per i tagli asimmetrici che lasciavano la pelle nuda e la biancheria nera in vista.

Cristel Carrisi, terza figlia di Al Bano e Romina, sposa a Lecce in estate

Alla fine ha ceduto doppiamente: alle nozze e al fascino di Lecce. Perché qui convolerà a giuste nozze a fine estate, nella chiesa di San Matteo, Cristel Carrisi, terza figlia di Al Bano e Romina Power.

Davor Ref, Cristel Carrisi

Che impalmerà l’amato Davor Luksic, 33enne fascinoso manager di origini cilene-croate erede di una delle più facoltose famiglie del Sud America: all’attivo svariate centinaia di miliardi di euro di patrimonio tra banche, alberghi, trasporti, miniere, finanza, telecomunicazioni and so on.
La dolce Cristel che ha incontrato il promesso sposo a New York ed è inseparabile da lui da circa quattro anni – nonostante gli oceani tra di loro – ha optato per il fascino di Lecce per dare la giusta atmosfera al proprio sogno d’amore, per coronare il quale arriveranno da tutto il mondo, diversi giorni prima delle nozze, gli amici più cari, che riceveranno grandi cure e attenzioni non solo nelle ore della festa, in perfetto stile Carrisi. Per ora solo 400 persone.

Elisabetta Gregoraci è Mata Hari: debutto al cinema da protagonista per la showgirl

«Ho deciso di interpretare il personaggio di Mata Hari perchè sono rimasta affascinata dalla sua intelligenza e dalla sua forza». Cosi Elisabetta Gregoraci racconta il suo debutto cinematografico da protagonista nel film ‘Processo a Mata Hari’, nato dalla sceneggiatura di Gianna Volpi, diretto da Rossana Patrizia Siclari e prodotto dalla Steno Production.

12345411_1026576974065675_8789292470309698858_n

FASCINO DA SPIA Proprio in questi giorni, infatti, la showgirl calabrese è impegnata sul set del film, nella splendida cornice del Castello di Montenero Sabino in provincia di Rieti. «Mata Hari è un personaggio meraviglioso: è stata una donna molto forte che ha camminato a testa alta fino alla sua morte senza far trasparire paura o fragilità. Ho dovuto studiare moltissimo per prepararmi» – spiega Elisabetta Gregoraci.  «Il film è ambientato nel 1917 e ha dei dialoghi difficilissimi. Prima di cominciare a girare ero preoccupatissima, ho accettato il ruolo perchè forse sono un pò pazza ma ora, invece, sono felice. In questi 15 giorni sul set ho riscoperto un’Elisabetta molto sicura e determinata.» rivela. «Devo molto a Rossana (Siclari) che mi ha fortemente voluta per questo ruolo. Mi ha incoraggiata e aiutata, nel senso che abbiamo studiato insieme per preparare al meglio il personaggio». Per quanto riguarda i suoi progetti futuri Elisabetta Gregoraci ha le idee molto chiare: «Da fine febbraio tornero in tv con Made in Sud. Questa esperienza è stata straordinaria, non escludo di tornare a lavorare per il cinema» conclude la showgirl. «L’impegno di Elisabetta sul set ha ripagato la mia intuizione di sceglierla per il ruolo da protagonista: le sue caratteristiche fisiche erano sorprendentemente adatte per questo ruolo. I capelli scuri, l’altezza, il fascino, la forza, il coraggio e il potere seduttivo di Elisabetta mi hanno convinta che era perfetta», rivela la regista.  «In questo film raccontiamo il processo ma anche il lato umano di Mata Hari, il suo dolore e la sua forza. Abbiamo cercato di fare luce sul travaglio interiore di questa donna che ha sopportato la morte di un figlio, il distacco dalla secondogenita, la prigionia e infine il processo. Il potere seduttivo di una donna che dall’Olanda arriva a Parigi con pochi soldi e inventa l’esotismo è stata un’arma a doppio taglio per lei: da un lato le ha permesso di intessere rapporti profondi con uomini potenti dell’epoca, dall’altro non le ha mai concesso di essere sufficientemente corrisposta nei suoi amori. Il film inoltre lascia aperto il dubbio sulla veridicità storica del suo ruolo: era veramente una spia dell’epoca o è stato solo un capro espiatorio? Credo comunque – conclude Siclari- che la sua personalità dal punto di vista femminile riesca muovere nel pubblico dei sentimenti molto profondi e attuali».

Le Donatella, Silvia: “Con Fabrizio Corona se son rose fioriranno”

Anarchiche, coraggiose, trasgressive. Le Donatella sono pronte con una “bomba”, la cover in cui appaiono nude su “Playboy”. Il progetto è in collaborazione con Fabrizio Corona, con il quale si mormora che Silvia Provvedi (la mora, ndr) abbia una relazione: “Non confermo e non smentisco. E’ una bella persona, piena di fascino, che sa quello che vuole. Se son rose fioriranno…”, confessa a Tgcom24 alla presentazione della nuova collezione di Gio Cellini.

C_4_boxPeople_8278_upiFotoApertura

Dopo L’isola dei Famosi cosa è successo?
E’ stato un anno pieno di emozioni, amiamo fare tante cose e odiamo la monotonia. Facciamo quello che ci piace, proviamo a far si che le nostre passioni diventino il nostro mestiere. Stiamo lavorando molto in questa direzione, amiamo le sfide e non ci tiriamo di certo indietro.

Un esempio? Uscirà a breve la copertina di Playboy in cui saremo senza veli, e aspettiamo un vostro giudizio. Ci siamo divertite tantissimo e ci siamo sentite a nostro agio. Secondo noi è una bomba.

Prossimi progetti musicali?
Non ci etichettiamo, non sappiamo neanche noi ancora cosa siamo. Inseguiamo le nostre passioni. Uscirà una nuova canzone a metà ottobre e lanciamo anche una linea di abbigliamento. Non ci precludiamo nulla.

Siete molto coraggiose e determinate.. Siamo molto anarchiche e cerchiamo di non conformarci troppo agli schemi. I contatti per creare il nostro team di lavoro li curiamo noi personalmente. Anche con Fabrizio Corona è stato così.

Come è nato questo rapporto? Per ora siamo grandissimi collaboratori, semmai ci dovesse essere un amore ve lo farò sapere (risponde Silvia, ndr).

Tu pensi che io sia sexy? Sì.Allora ho delle buone chance con Fabrizio.

Cosa ti piace di lui? E’ una persona molto seria che si pone degli obiettivi e riesce a portarli a termine. A parte il suo fascino, ci sono poche persone così concrete. Ha tante sfaccettature, tanti difetti come tutti, ma anche molti pregi.

Sei pronta a stargli vicino? Ha collaborato con noi per Playboy e ci siamo stati molto vicino, c’è un bellissimo affiatamento. Non smentisco e non confermo le voci. Se son rose fioriranno…