Courteney Cox dice addio ai filler: «Sono di nuovo naturale e adesso vorrei un figlio»

È una donna cambiata Courteney Cox. Tanto nell’animo quanto nell’aspetto. Riscoperto il valore dell’autenticità e ritrovata la fiducia in sé stessa, l’attrice statunitense, 53 anni, ha deciso di liberare il volto dai filler e di dire un no definitivo alla chirurgia estetica. “Adesso son di nuovo naturale per quanto possibile. E mi vedo molto più simile alla me di un tempo – ha spiegato l’interprete di Friends in un’intervista a NewBeauty Magazine -. Le rughe sono linee del sorriso. E i filler non sono più miei amici”.

Cougar_town_cox_300_400x400

Pentita del “ritocchino” come tante altre vip, la Cox ha raccontato alla rivista il suo rapporto (passato) col bisturi: “Sono cresciuta pensando che l’aspetto fosse la cosa più importante. Ed è un po’ triste perché mi ha provocato solo guai: stavo cercando di tenere il passo, ma in realtà ho solo peggiorato le cose. Quello che succede è che finisci da un medico che ti dice: “Wow, hai un aspetto fantastico, ma se facessi una piccola iniezione qui e mettessi del filler lì”… E tu aggiungi strati su strati, ma pensi di essere naturale perché è un processo graduale”.

Poi, un bel giorno, tutto cambia e si aprono nuove prospettive. Ed è così che è nata la nuova Courteney Cox, la donna che, superato lo scoglio del mezzo secolo, vorrebbe tanto avere un figlio. “Lo so che è folle, ma lo vorrei – ha concluso l’attrice, già mamma di Coco, 13 anni, nata dalla relazione col collega David Arquette, suo marito dal 1999 al 2013 -. Potrei portare avanti la gravidanza con l’ovulo di qualcun’altra. Sarei la più anziana che lo fa, ma mi piacerebbe. Con Johnny (McCain, suo compagno dal 2014 n.d.r.) papà”.

Trattamento delle rughe: arriva il filler indolore

Una novità nel complesso mondo dei filler: arriva anche in Italia il filler indolore che sta già rendendo felici pazienti e medici. L’80% delle donne in Usa e in Europa, Italia compresa, sogna un viso fresco e tonico, ma senza stravolgimenti chirurgici. E la medicina estetica si adatta ai nuovi gusti. Tra le novità per il trattamento delle rughe del viso, è stato presento a Milano un filler dermico riassorbibile. Un’iniezione di gel a base di acido ialuronico, che grazie a una piccola dose di anestetico lidocaina (0,3%) aggiunta alla composizione base del prodotto si preannuncia totalmente indolore. L’ anestetico aggiunto all’acido ialuronico di cui è composto questo filler lo rende un prodotto tollerabile anche dalla paziente più delicata e paurosa. Si applica con una iniezione di gel che agisce riempiendo e spianando le rughe, aggiungendo volume e ridando alla pelle una superficie più liscia e un look naturale. L’acido ialuronico, che nel nostro corpo idrata e dà volume alla pelle, invecchiando si riduce creando rughe e segni sul viso. Questo nuovo filler è composto da acido ianulonico che recupera la vitalità della pelle . Inoltre, è un filler riassorbibile: l’unico tipo di filler davvero sicuro. Il nuovo composto è assolutamente omogeneo, non è granuloso e quindi è di facile applicazione adattandosi perfettamente alla naturale anatomia del viso. Viene applicato in maniera differente dagli altri filler, proprio per la sua diversa composizione.
acido ianulonico, filler, filler indolore, Medicina Estetica, milano, rughe, trattamento non chirurgico, trattamento rughe, viso.
A descrivere il nuovo filler che si chiama Juvederm Ultra, sono stati Emanuele Bartoletti, vice direttore della Scuola internazionale di medicina estetica della Fondazione internazionale Fatebenefratelli di Roma, Maurizio Benci, presidente della Società italiana di dermatologia estetica e correttiva (Sidec), e Nicolò Scuderi, presidente del Collegio dei professori universitari di chirurgia plastica di Roma.
“ Un filler delicato e sicuro – spiegano – che ha alle spalle la decennale esperienza di una azienda farmaceutica, la stessa società madre del Botox (botulino) . Se finora il filler ideale non esisteva, perché non riassorbibile, o di origine incerta o anche solo doloroso , ora possiamo dire che finalmente il filler ideale è arrivato “.
Il nuovo filler, spiega Scuderi, “ risponde appieno alle richieste del mercato e ai desideri di pazienti sempre più esperti ed informati, che prima di andare dal medico si documentano e quindi ci richiedono il massimo dell’eccellenza e della sicurezza anche in materia di filler”.

Il risultato dura fino a un anno
L’ingrediente principale del nuovo filler è l’acido ialuronico, quello che idrata e dà volume alla pelle. Pur essendo riassorbibile (l’unico tipo di filler davvero sicuro), ha una durata particolarmente lunga, che può arrivare fino a un anno contro i 4-6 mesi di durata standard.

La sperimentazione europea
È stato condotto uno studio comparativo in tre centri europei su 60 pazienti (93% donne). Il 75% ha riportato meno dolore rispetto a un filler senza lidocaina, e nel 95% dei trattamenti il nuovo filler è stato considerato molto più semplice da impiantare. Nella seconda fase, che ha coinvolto 61 medici europei (28 italiani) e 569 pazienti, più del 90% dei pazienti italiani ha riportato meno dolore durante tutte le fasi del trattamento col nuovo filler, rispetto ad altri già utilizzati prima.