Lite social tra Selvaggia Lucarelli e Antonella Mosetti: pioggia di accuse e minacce

Botta e risposta al veleno tra Selvaggia Lucarelli e Antonella Mosetti. Che tra le due non scorresse buon sangue era abbastanza noto, ma gli insulti che sono volati su Facebook hanno dato la conferma a chi ancora nutriva qualche dubbio. Tutto è iniziato con un post provocatorio della Lucarelli in merito alla scomparsa di Gianni Boncompagni: «Tutti a dire ‘Che bravo Boncompagni’ (ed era bravo), ma ricordatevi che la Mosetti è colpa sua», proprio in riferimento alla partecipazione di Antonella a “Non è la Rai”. La Mosetti ha però reagito: «Na sfigata senza uguali… falla sparlare, solo quello sa fare», e ha poi aggiunto, «nullità prodotto delle raccomandazioni politiche e non solo», così ha avuto il via lo scontro senza fine.

Selvaggia-Lucarelli-e-Antonella-Mosetti-lite-sui-social-per-i-fidanzati

A quel punto Selvaggia ha risposto: «Mortacci oh, tutte ‘sta raccomandazioni e solo il giudice a Ballando? Manco la giuria di qualità a Sanremo al posto di Greta Menchi? E che ….», a questo è seguito un altro post della Mosetti: «Mi ha vista a Matrix e ha rosicato. Aspetto di trovarmela davanti, sto leone da tastiera […] I festini la Lucarelli li ha sempre fatti in privato e lo sanno in molti nel settore spettacolo. Io brutto cesso, i festini non li ho mai fatti altrimenti a quest’ora sarei stata da altre parti, tipo le tue. Ci vediamo presto e ai tuoi sostenitori di immondizia, ci penseranno i miei legali».
Ma il botta e risposta è proseguito riferendosi al suo amico-imprenditore Daniele Pulcini (coinvolto nello scandalo Mafia Capitale) e ai presunti festini con la Mosetti: «Aggiungo cara cessone Lucarelli che te e la tua amica avete fatto di tutto per mettermi in cattiva luce ma non ci siete riuscite proprio perché non sono una che fa schifezze a differenza vostra e l’essere amica da 20 anni di una persona che passa un momento molto difficile, mi fa solo che onore e non solo a me ma a tutti i suoi storici amici. Sono una delle poche che non ha nulla da nascondere anzi… Mi dispiace per voi ma è solo amicizia. Baci cari e di cuore vero. A presto».

Ashley Graham, backstage bollente tra bikini e topless

3D4225BE00000578-0-image-a-1_1487195467520Ashley Graham è una musa di bellezza non solo per modelle curvy. Nella sua carriera ha collezionato un sacco di riconoscimenti, tra cui la cover di Sports Illustrated Swimsuit Issue, e la nomina a giudice di America Next Top Model. La 28enne ammette di piacersi anche con la cellulite ed è una bomba sexy. Guarda il backstage di Sports Illustrated…

Madonna ricorre al giudice per passare il Natale col figlio Rocco

Natale amaro per Madonna. La regina del pop è infatti dovuta ricorrere al giudice per intimare al figlio 15enne Rocco di trascorrere la festività con lei e non, come lui avrebbe preferito, con il padre, il regista britannico Guy Ritchie.

madge-rocco-figlio-298984

Secondo il New York Daily News, il ragazzo non vorrebbe più saperne di vivere nelle Grande Mela con la madre e così avrebbe approfittato di una vacanza a Londra dal padre per rimanere con lui. La cantante però non ha accettato la decisione del ragazzo ed è ricorsa a un’ingiunzione dal giudice della Corte Suprema di Manhattan, Debora Kaplan, per riportare il figlio a casa. Eric Buckley, l’avvocato di Rocco, ha affermato: “Il ragazzo aveva detto chiaramente che non voleva tornare a New York”.

Mara Venier un giudice in scarpe da ginnastica

Total black e sportivissima: Mara Venier si aggira in centro a Milano pronta per fare shopping. Per lei un look comodo e low profile, fatta eccezione per le scarpe “eccentriche”. Ai piedi di uno dei giudici popolari più amati di Tu si que vales ci sono infatti le Nike Air Max Tailwind 6.

Mara-Venier-Richmond-scarpe-Nike-Air-Max-Tailwind-6La Venier le sfoggia disinvolta nelle vie del quadrilatero della moda. Piumino scuro, pantaloni di tuta neri e occhiali da sole, nonostante la mise la conduttrice è inconfondibile: merito del capello biondo e del sorriso sempre a favor di obiettivo.
Nella boutique di Richmond, Mara scherza con i fotografi al di là del vetro, regalando scatti divertenti mentre è intenta a provare abiti decisamente più chic.
Poi, una volta scelto cosa comprare, esce dal negozio e si incammina spedita con telefono alla mano. Col passo sicuro e quelle scarpe fluo dalla suola viola, pensate per il running. E in fondo, lo shopping, altro non è che una corsa sfrenata… per agguantarsi il capo migliore.