Fenicottero rosa mania: i capi più trendy del flamingo style

Esiste una spiaggia nei Caraibi in cui si può fare il bagno con i fenicotteri rosa. E’ un posto magico in cui sogno e realtà sembrano convivere in un universo felice fatto di sole, mare e della natura più selvaggia. Ma se il miraggio di Aruba sembra troppo lontano, a portarci in un’isola tropicale quest’estate ci hanno pensato i designer dei brand più svariati, ispirati da una visione total pink e dal suono del vento tra le foglie delle palme.

41497222

Tezenis, il regno dell’intimo low-cost, ha creato, all’interno della linea beachwear, alcuni modelli dedicati ai volatili più affascinanti del mondo animale. Il bikini e il costume intero sono, tra cut out, criss cross e scollature, un festival di fenicotteri pronto da esibire al primo pool party disponibile. Come se non bastasse, un gigantesco pennuto gonfiabile rosa shocking, su cui farsi immortalare come le migliori fashion blogger, vi attende nei negozi monomarca: pioggia di like e instagrammate garantite.

Red Valentino, con il top stampato in seta, l’abito in faille e la tracolla in cuoio e cascata di perline colorate, segue la tendenza flamingo, con la delicatezza bon ton che contraddistingue da sempre le sue collezioni. La t-shirt di Lauren Moshi, disponibile su Revolve.com, è perfetta per accompagnarci tutta la stagione, così come le ballerine argentate di Asos, sulla cui punta fa capolino un becco rosa, da abbinare alla gonna ampia con le pence acquistabile sullo stesso sito.

Topshop, store inglese di fama internazionale, non è da meno. Dal jeans modello mom con maxi flamingo glitterato, passando per la blusa morbida a fantasia, fino alle zeppe di Waltz illustrate, i fenicotteri non mancano di certo.

E se Sophie Webster ha fatto dell’unione di due fenicotteri stilizzati un logo del suo brand applicato alle borsette pastello e alle decolleté a stiletto, Soludos ha detto la sua con le iconiche espadrillas a base naturale su cui troneggiano due piccoli fenicotteri rosa, uno per scarpa.

Non solo nell’abbigliamento, gli eleganti volatili approdano anche nelle nostre case, portando un pizzico di ironia ed un tocco tropicale. Maison du monde ne riveste cuscini, tessili, e accessori per la cucina, li illumina in una ghirlanda di piccole luci a forma di fenicottero e ne fa una statuetta da posizionare sul tavolino in salotto.

Vacanze vip: ecco chi sceglie il lusso… e chi il low cost

Jet privato o spiaggia libera? Continua la lunga estate delle stelle dello showbiz, che si stanno godendo un po’ di meritato riposo ma con budget diversi. Tra gli amanti del lusso ci sono Lapo Elkann e Cristiano Ronaldo, che pubblicano scatti dei loro aerei personali.

C_2_articolo_3026335_upiImagepp

C’è però chi ha deciso di mantenere un profilo basso come Federica Pellegrini, che dopo le Olimpiadi di Rio è tornata alla spiaggia libera della sua Jesolo. Dolce vita a cinque stelle per l’imprenditore Gianluca Vacchi, che dalle acque delle Baleari manda cartoline in diretta dal suo yacht dotato di tutti i comfort. Agli agi è abituata anche Claudia Galanti che – sebbene qualche tempo fa abbia lamentato mancanza di liquidità – non fa mancare nulla ai suoi bambini. Papà amorevole anche Mario Balotelli, che abbraccia in barca la sua piccola Pia e si gode con lei il tramonto lontano da occhi indiscreti. Idromassaggio e champagne con vista mozzafiato per Wanda Nara e Mauro Icardi, che si concedono un bagno di coppia al bacio. A Ibiza Marco Borriello si rilassa invece nella sua villona esclusiva, con tanto di campo da golf.
Ma esiste anche un’altra faccia dell’estate vip, quella di chi ‘chiude per ferie’ e cerca uno spiraglio di normalità. L’Instagram di Michelle Hunziker è un susseguirsi di mari e monti, ma niente eccessi per lei: solo famiglia e natura. E dall’Alaska pubblica panorami incantevoli anche Laura Torrisi, che dopo le Hawaii si è concessa una fuga tra i ghiacci con Leonardo Pieraccioni e la figlia Martina. Tra le amanti della spiaggia libera ecco che spuntano Alena Seredova e Martina Colombari, ad entrambe bastano il mare e il sole per essere felici. E basta il contatto con la natura per accendere il sorriso di Antonella Clerici, in vacanza in Normandia, così come Stefano De Martino che ha passato il Ferragosto nella splendida Sicilia.

Letizia come Kate: svolta low cost da regina

Sarà la crisi europea, sarà che adesso meno spendi e più sei cool, fatto sta che dopo Kate Middleton anche Letiza Ortiz ha deciso di buttarsi sul low cost.
La regina di Spagna ci ha abituati negli anni a lavorati (e costosi) abiti Felipe Varela o a seducenti (e anche qui carissimi) completi Hugo Boss.

letizia-ortiz-abito-29-euro-645

All’evento di presentazione delle borse di studio 2016 Iberdrola a Madrid invece Letizia Ortiz ha optato per un fresco e abbordabile vestito in chiffon a stampa floreale di Zara in chiffon.
Il modello, ovviamente sold out, era in vendita a circa sessanta euro.
Vanto nazionale, la Ortiz non poteva che puntare sul brand a basso costo made in Spain più famoso del mondo, Zara appunto.
Non è la prima volta che Letizia Ortiz si fa portabandiera del marchio spagnolo ma Letizia preferisce di solito affidarsi a top brand internazionali per le sue uscite pubbliche.
Nota rosa, oltre alla sua amata clutch di Alfonso Dominguez, è l’affiatamento di Letizia col marito Felipe, documentato dai fotografi alla cerimonia. Per loro, sposati da dodici anni, gesti complici e sguardi sognanti.
Innamorato e sorridete, il re ha occhi solo per la sua regina. Se poi lei lo fa risparmiare è ancora più contento.

Penelope Cruz, il low cost è di facciata?

Penelope Cruz sbarca a Milano per promuovere la capsule collection disegnata per Carpisa e manda la città in tilt: centinaia di fan e curiosi si sono riversati in Corso Vittorio Emanuele, presso la boutique del brand, a caccia di un selfie con l’attrice.

Spanish actress Penelope Cruz meets her fans in Milan

E’ ancora la Spagna a far battere il cuore della mitica tartaruga, simbolo di Carpisa: dopo l’indimenticabile “Muy ligera, mas forte” di Joaquín Cortés, questo è l’anno di Penelope Cruz.
Una collaborazione proficua, tra il marchio low cost e la bellissima spagnola, tanto che, dopo esserne stata la testimonial, Penelope insieme alla sorella Monica ha disegnato sei linee di prodotti, declinate in diversi modelli e colori: postine, shopping-bag, pochette, nonché accessori e valigie dal sapore vintage, chic e sofisticato.
Bagno di folla per la star internazionale accolta con un sontuoso tappeto rosso. Penelope Cruz è apparsa in tutta la sua bellezza e (apparente) semplicità.
Trucco pesante sotto un cappello a falde larghe e solito sorriso imbronciato, un look casual con top a righe sui blue jeans ma, a sorpresa, l’attrice non stringe nessuna borsa Carpisa tra le mani.
Non sono passati inosservati nemmeno i particolari stivaloni lavorati, alti fino alle cosce, segno che sotto l’anima low cost batte un cuore a molti zeri. Si tratta infatti del modello Becky del brand francese Isabel Marant: dei cuissard da più di 2000 euro.