Smagliature dopo 6 figli, non indossa più il bikini. Poi sente il marito parlare con un amico

Per Sherny Kieser, 36enne madre di sei figli, la cura del corpo è sempre stata un elemento centrale: sia lei sia il marito, Julius, sono insegnanti di fitness. La donna australiana è sempre stata abituata a vedersi con un fisico scultoreo, da mostrare come motivazione a quanti le chiedevano aiuto per tornare in forma ma anche da esibire e vivere senza troppi pensieri.

41557906 (1)

Dopo le sei gravidanze, l’ultima nel 2016, quel corpo prima amico ha cominciato a non piacerle più a causa delle smagliature, e ha smesso di esibirlo come aveva sempre fatto: “Ho smesso di indossare il bikini e ho iniziato a indossare bermuda e magliette”, ha spiegato la mamma in un post su Instagram.
Proprio nello stesso post, però, Sharny ha spiegato a tutti i suoi followers come quel corpo che era arrivata ad odiare è tornato ad essere fondamentale, come e più di prima. Il merito è tutto del marito e di quanto è stato sorpreso a dire un giorno parlando con i suoi amici.
“Quelle smagliature sono il risultato del grande amore di una madre verso i suoi figli: sono i segni lasciati dai suoi figli mentre venivano al mondo”: questo quello che ha sentito dire a Julius. “Odiavo me stessa per lo stesso motivo per cui lui mi amava. Il mio corpo non era distrutto o disgustoso, si era solo trasformato da corpo di una ragazzina egoista a quello di una madre generosa, e le smagliature erano il segno della transizione. Ho guardato le mie smagliature e mi sono sentita orgogliosa, amata”.
Una volta cambiata la sua prospettiva su quei segni indelebili Sharny, che era arrivata a pensare fosse ormai inutile allenarsi e mangiare cibi sani, è tornata a fare esercizio, a nutrirsi con attenzione: “Solo cambiando il modo in cui guardavo al mio corpo, con orgoglio anziché odio”.

Fedez e la foto con la madre, i fan in delirio: “È uguale a Lady D.”

La festa della mamma è appena passata e anche i vip si sono divertiti a pubblicare sui social scatti in compagnia della donna più importante delle loro vite. Tra loro anche Fedez: nel cuore del promesso sposo di Chiara Ferragni mamma Tatiana avrà sempre il posto d’onore.

2443336_1123_fedez_foto_madre

Il rapper ha scelto una foto di quando era bambino insieme alla didascalia “auguri mamager”: sì, perché Tatiana gli fa anche da manager.
Stupiti i fan nel notare quanto Fedez sia cambiato nel tempo, a partire dai capelli ormai scuri e un tempo biondi, ma soprattuto quanto sua madre assomigli alla principessa Diana.

Michelle Hunziker: “Ad Aurora dicevano io a tua madre me la farei”

Essere figlia di una donna come Michelle Hunziker non è sempre facile. Aurora Ramazzotti ha dovuto fare i conti con l’invidia e la sfacciataggine dei suoi compagni di classe. Lo racconta la stessa conduttrice in un’intervista al Corriere della Sera: “Siamo talmente in simbiosi che mi sono sempre mostrata con le mie debolezze…

47358768e856660dae92729a50604b54

Sapevo che Aurora aveva bisogno della mia imperfezione per combattere quando a scuola le dicevano, scusi la volgarità, ah tua madre me la farei”. Sugli uomini con cui è stata sposata risponde: “Li ho amati e scelti come padri dei miei figli. Tra un matrimonio e l’altro c’è stata una fase di nebbia con la setta della maga Berghella. Ero piombata in uno stato di dipendenza identico all’alcolismo. L’incubo che la spaventava di più. Era un salto mortale analogo a quello di papà. Lui era mancato da poco, il matrimonio con Eros Ramazzotti era fallito. Ero una preda facile. Però tutto serve. Perciò: grazie Berghella…”.

“Mia madre mi ha portato all’obesità e ad un passo dalla morte, pesavo 290 kg”

«Mia madre era così ossessionata dall’anoressia da portarmi a un passo dalla morte per via dell’obesità». Questo il racconto di una donna di 48 anni, Debbie Reason, di Warrington, in Inghilterra, riportato da Metro.co.uk.

2066612_titoloo.jpg.pagespeed.ce.qcsHnTu1ng

La donna racconta di un’infanzia ed un’adolescenza molto difficili: sua mamma, obesa, era ossessionata dal cibo e dalla paura di perdere peso. Per questo motivo la donna spinse la figlia a consumare pasti ipercalorici per tutto il giorno, portandola presto sulla strada dell’obesità. Né Debbie, né suo padre Michael, erano in grado di opporsi, nonostante anche le più semplici attività quotidiane stessero diventando imprese impossibili a causa del fisico. Una volta diventata adulta, Debbie arrivò a pesare oltre 290 kg. Ed è dopo i trent’anni che la donna decise di reagire e prendere una decisione. L’aveva promesso, d’altronde, a suo padre, che prima di morire per un male incurabile le aveva chiesto di sottoporsi a interventi chirurgici e liposuzione, ma facendolo a insaputa della madre. Gli eventi, poi, precipitarono: la madre di Debbie, ormai provata dall’obesità, fu ricoverata d’urgenza a causa di varie complicazioni. A questo punto, Debbie decise di farsi operare per evitare di fare la fine della mamma, che morì in ospedale e nelle ultime ore le confessò: «Quando avevi trent’anni, i medici si offrirono di operarti, ma io rifiutai. Avevo paura di perderti, mi dispiace». Oggi Debbie, tra diete e operazioni, ha perso oltre 200 kg. Ora sta cercando di raccogliere le 60 mila sterline necessarie per un nuovo intervento che elimini la pelle in eccesso, l’ultimo brutto ricordo di un’obesità imposta e di una morte sfiorata: «Non rimprovero mia madre, ma la sua morte per me è stata la mia salvezza».

Torna in forma subito dopo il parto, sui social scoppia la polemica: “Sei una cattiva madre”

Un fisico perfetto a poche settimane dal parto e su di lei piovono le polemiche. Hannah Polites è una modella americana molto nota sui social che da circa due settimane ha messo al mondo la piccola Evaliah Grace sfoggiando già su Instagram una forma perfetta.
In molti hanno affermato che la sua forma fisica mostrerebbe uno scarso interesse della donna verso la bambina.

1965019_3847ac7e00000578_3786621_hot_mama_hannah_polites_posted_a_photo_of_herself_two_and_a_half_a_28_1473825085112

Tanti sono stati quelli che l’hanno accusata di tenere più all’aspetto fisico che al suo essere mamma, e alcuni sono anche arrivati a criticarla sul suo essere mamma e sul modo di tenere e accudire la piccola.
«Calmatevi, so come tenere la mia bambina in modo sicuro, non l’ho lasciata sola per più di 2 minuti da quando è nata. E’ possibile creare un legame profondo con il bambino senza di perdere la propria identità», così ha però replicato la neomamma che a tutte quelle critiche proprio non ha voluto cedere.
Hannah ha poi annunciato che continuerà a pubblicare foto su Instagram, come ha sempre fatto.

“La mia gravidanza è stata un incubo”, il racconto choc di una giovane madre

Non sempre la gravidanza è un periodo bello per una futura mamma. Brittany Scala è una mamma di 26 anni e lo scorso settembre ha dato alla luce la sua prima figlia, Milena Grace. Purtoppo però non riesce a ricordare quei giorni come momenti felici a causa della depressione.

13407279_1044563648914722_3921110055986842776_n

«La maggior parte delle donne soffrono di nausea e vomito durante la gravidanza, io mi sono ammalata di depressione prenatale per nove mesi», così ha raccontato la donna al Daily Mail, spiegando cosa significa convivere con questa malattia mentre si aspetta la propria figlia.Brittany piangeva in continuazione, era sempre triste, soffriva di ansia e si sentiva terribilmente sola, nonostante la vicinanza di tutti i suoi familiari: «Ci sono stati giorni in cui deliravo così tanto che non riuscivo a camminare. Dormivo sul pavimento per ore fin quando non tornava mio marito e mi metteva a letto». Un terribile stato emotivo che ha preoccupato tutti, temendo potesse peggiorare con la nascita di Milena. Fortunatamente, però, dopo il parto tutto è tornato come prima, ma Brittany si sente in colpa nei confronti di sua figlia per essere arrivata quasi al punto di rifiutarla. Oggi la giovane mamma consiglia a chiunque dovesse percepire qualcosa che non va di rivolgersi a un medico e di non vergognarsi perché, purtroppo, la depressione pre natale è più diffusa di quanto si creda.

La modella pubblica questa foto col suo bebè. Piovono offese: “Impara a essere buona madre”

Aveva fatto parlare di sé dopo che la foto della sua pancia agli ultimi mesi di gravidanza aveva indignato i social e il web perché considerata troppo piccola.

1663116_chontel (1)

La figlia è nata, ma la modella ex finalista di Miss Universo Chontel Duncan continua a suscitare polemiche. Chontel ha condiviso un selfie in compagnia della piccola Miah. La neonata viene tenuta in braccio in modo scorretto. Tanti i commenti di disapprovazione: “Povero collo della piccola”, “Impara a tenere in braccio tua figlia invece di scattarti i selfie”, “Credo che non sappia tenere in braccio sua figlia”.