Gigi, Bella, Kendall e Cara esagerano al Met

Immaginiamo un gruppo di amiche che si preparano per una festa. Nei giorni precedenti decidono vestiti e acconciature, si scambiano consigli sugli accostamenti, fanno le prove di trucco, si scattano selfie con gli accessori e si consultano tra chiacchiere e risate. Stavolta le amiche sono le supertop Kendall Jenner, Gigi e Bella Hadid, Cara Delevingne e la festa è il superevento Met Gala, vetrina delle esagerazioni per vip e celebrities.
E quindi succede che il tailleur Chanel argenteo di Cara Delevingne, che poteva già stupire per scollatura e colore, è niente in confronto alla sua “acconciatura” rasata e verniciata.

C_2_box_31023_upiFoto1F

Che Gigi Hadid con la sua mise retrò, creata per lei da Tommy Hilfiger, più adatta a un boudoir che a un red carpet (con tanto di autoreggente nera a vista), grazie al suo visetto angelico e curato, assuma l’aspetto di un outfit sofisticato. Che Kendall Jenner (s)vestita da La Perla in un gioco di maglie metalliche trasparenti e completamente aperte sul davanti faccia impalldire persino l’esagerata sorellona Kim Kardashian, regina delle precedenti edizioni del Met e stavolta inaspettatamente sottotono. Sarà anche questo l’effetto delle foto che hanno smascherato la sua cellulite facendole perdere 100 mila follower?
Ma veniamo a Bella Hadid, che ha scelto per questo red carpet una catsuit di Alexander Wang, che inglobava anche le scarpe. La silhouette perfetta e le parti intime semiesposte tra le trasparenze, a contrasto con l’acconciatura semplice e il make up delicato: una mise improponibile per chiunque. Cosa l’ha spinta a osare tanto? Pare, la presenza allo stesso evento del suo ex fidanzato, The Weekend, stavolta ufficialmente al braccio della sua nuova fiamma: Selena Gomez.

Minaj, Gaga e Madonna le più volgari al Met

Al Met Gala l’esibizionismo è d’obbligo e il buon gusto è una dote rara. Quest’anno, ad avere oltrepassato il filo della decenza sono state sicuramente Nicki Minaj, Lady Gaga e Madonna. Le tre cantanti hanno sfilato sul red carpet con outfit spudorati, eccessivi e piuttosto volgari.

085410474-00a265a5-d636-4b5f-9669-cb58b28412dc

Non stupisce più di tanto l’outfit eccessivo di Nicki Minaj, un total black Moschino illuminato da grosse fibie di gioielli e ciuffi ossigenati sulla chioma. La bombastica cantante vince probabilmente il premio della scomodità: sia per il “peso” che è costretta a trascinarsi quotidianamente, che per quelle pesanti bande in cui ha avviluppato il poderoso décolleté e i fianchi abbondanti.

C_2_box_2725_upiFoto1V (1)

Omaggia la tendenza metal ma con una pesante virata trash anche Lady Gaga. La giacca e il body sono Versace, ma l’insieme è da paura. Bionda con ricrescita, calze a rete con cosciotti (e fondoschiena) esposti, posizioni da marciapiede, più che la famosa star trasformista e patinata, sembra un’escort a caccia di clienti.

13139220_10154316284159574_2137029494387549373_n

Ma il podio è senza dubbio di Madonna. In un complicato outfit Givenchy, la signora Ciccone mostra seni e glutei: i primi evidenziati da un pezzo di nastro adesivo nero, i secondi inguaiati tra fasce nere che scendono lungo le cosce e s’infilano nei cuissard di pelle.

madonna-nicki-minaj-met-gaga-fashion

Il velo di pizzo e l’acconciatura da odalisca smorzano i toni ma non riescono a spegnere l’eccesso.