Bella Hadid inginocchiata in slip trasparente: i fan su Instagram vanno in tilt

Bella Hadid manda in tilt i fan su Instagram pubblicando una foto in slip trasparente. Nella didascalia scrive “Cruel intentions”. La top model statunitense di origini palestinesi appare inginocchiata su un divano di velluto color oro, è tutto un programma. Lo scatto ha mandato letteralmente in tilt i suoi fan sul social network, raccogliendo oltre 630mila mi piace e ricevendo più di 4mila commenti.

16229151_1397781693575564_9168263539113066496_n_MGZOOM

Figlia dell’ex modella olandese Yolanda Foster e dell’operatore immobiliare palestinese Mohamed Hadid, Isabella “Bella” Khair Hadid è nata a Los Angeles il 9 ottobre 1996. Nel 2016 Bella è stata eletta modella dell’anno da models.com, il database online di modelle. Quest’anno è protagonista delle campagne pubblicitarie di Moschino e Fendi accanto alla sorella Gigi Hadid. Entrambe lavorano per l’agenzia IMG Models, che ha i suoi principali uffici a New York, Parigi, Londra, Milano e Singapore.

Irina Shayk, la bambola di carta di Moschino

Non smette di stupire Jeremy Scott che, per la collezione Moschino primavera-estate 2017 presentata durante la Milano Fashion Week, ha trasformato le sue modelle in perfette bambole di carta.

14344795_10154659861514866_4676769949955149975_n

Lo stilista americano ha preso ispirazione dal romanzo The Valley of the Dolls del 1967, che racconta del tracollo di tre ragazze di belle speranze in seguito all’abuso di farmaci.
In passerella si assiste al tripudio del trompe-l’oeil, con un gioco di illusione riprodotto su tutti gli accessori – in vendita online sul sito del brand subito dopo la sfilata – e sugli abiti con pecette pieghevoli ai lati che ricordano i giochi di bambina, pagine e pagine di outfit da ritagliare e ripiegare sulle bambole di carta.
Sono tante le top model/star in passerella, a partire da Bella e Gigi Hadid. Ma la più bollente di tutti è Irina Shayk, prima fasciata in un body dipinto pieno di loghi e poi statuaria con un abito da sera blu monospalla. La parrucca a caschetto spettinato aggiunge una nota sensuale ai look.
Questa bambola è più reale che mai.

Minaj, Gaga e Madonna le più volgari al Met

Al Met Gala l’esibizionismo è d’obbligo e il buon gusto è una dote rara. Quest’anno, ad avere oltrepassato il filo della decenza sono state sicuramente Nicki Minaj, Lady Gaga e Madonna. Le tre cantanti hanno sfilato sul red carpet con outfit spudorati, eccessivi e piuttosto volgari.

085410474-00a265a5-d636-4b5f-9669-cb58b28412dc

Non stupisce più di tanto l’outfit eccessivo di Nicki Minaj, un total black Moschino illuminato da grosse fibie di gioielli e ciuffi ossigenati sulla chioma. La bombastica cantante vince probabilmente il premio della scomodità: sia per il “peso” che è costretta a trascinarsi quotidianamente, che per quelle pesanti bande in cui ha avviluppato il poderoso décolleté e i fianchi abbondanti.

C_2_box_2725_upiFoto1V (1)

Omaggia la tendenza metal ma con una pesante virata trash anche Lady Gaga. La giacca e il body sono Versace, ma l’insieme è da paura. Bionda con ricrescita, calze a rete con cosciotti (e fondoschiena) esposti, posizioni da marciapiede, più che la famosa star trasformista e patinata, sembra un’escort a caccia di clienti.

13139220_10154316284159574_2137029494387549373_n

Ma il podio è senza dubbio di Madonna. In un complicato outfit Givenchy, la signora Ciccone mostra seni e glutei: i primi evidenziati da un pezzo di nastro adesivo nero, i secondi inguaiati tra fasce nere che scendono lungo le cosce e s’infilano nei cuissard di pelle.

madonna-nicki-minaj-met-gaga-fashion

Il velo di pizzo e l’acconciatura da odalisca smorzano i toni ma non riescono a spegnere l’eccesso.