Melanie Griffith, il fuoritutto a 58 anni

Melanie Griffith ha 58 anni ma a vederla all’evento Hallmark Channel Summer TCA sembra quasi che l’attrice abbia stretto un patto di eterna giovinezza.
Se la figlia Dakota Johnson è tra le star più belle e brave del momento, la sua celebre mamma non ci sta a essere messa in disparte e colpisce sul red carpet.
Nell’abito nero stretch di Barbara Casasola, Melanie Griffith mostra più del necessario.

social-kate-e-melanie-725x544

Se le mutande alte sono ben evidenza, resta il mistero sulla presenza o meno del reggiseno. Certo che con un décolleté così provocante potrebbe benissimo averne fatto a meno. I capelli raccolti ma volutamente spettinati aggiungono una nota di sensualità. Il vestito, in versione bianca e con una resa decisamente diversa, è stato indossato qualche settimana fa da Kate Middleton. Bianco e candido come la duchessa o nero e accattivante come Melanie Griffith? A voi la scelta.

Vento monello… Malia Obama in mutande!

La folata di vento che alza maliziosamente il vestito sulla scaletta dell’aereo è il più classico degli incidenti fashion.
Questa volta è toccato a Malia Obama, all’arrivo a Madrid a bordo dell’Air Force One insieme a mamma Michelle, alla sorella Sasha e alla nonna Marian.

Malia-Obama-abito-Nasty-Gal-2

Chi vi ricorda Malia? Kate Middleton, ovviamente! Sulla carta è ancora solo duchessa ma in quanto a gonne alzate, in aeroporto e non, Catherine è già stata ampiamente promossa al ruolo di regina.
Tornando alla figlia del presidente degli Stati Uniti, Malia Obama deve aver selezionato il suo outfit senza pensare troppo alla brezza spagnola.
Giovane e ingenua, l’abito a vestaglia verde con righe bianche, scollo a v e maniche lunghe di Nasty Gal le deve essere sembrato appropriato per il volo che dal Marocco l’ha portata in Spagna. Ma ecco che, appena è sbarcata in Europa, il vento malandrino ha iniziato a soffiare, costringendo Malia Obama a coprirsi alla bell’e meglio con la mano.
Il danno però ormai è fatto, i fotografi hanno scattato e così le immagini delle lunghe gambe nude e un accenno di slip lilla della First Daughter hanno fatto il giro del mondo.
Non è andata bene nemmeno a Michelle Obama, che si è trovata nella stessa situazione della figlia maggiore. Mal comune…paparazzi contenti!

Cannes 2016, un festival da mutande in vista

Con tutti gli stylist e i look maker che gravitano intorno al Festival di Cannes è possibile che ci siano sempre così tanti scivoloni fashion?
In questa sessantanovesima edizione della manifestazione il capo incriminato che va per la maggiore è uno: la mutanda.

cannes-2016-izabel-goulart

Se c’è chi decide proprio di mostrarla, scegliendo modelli lavorati come Izabel Goulart, brasiliani bollenti come Kendall Jenner o completi a contrasto come Chloë Sevigny, sono tante le star che si sono ritrovate a dover fare i conti con gli impietosi scatti sul red carpet.

casta_golino_ultimo_red_carpet_cannes_645

Complici i flash abbaglianti e i fotografi malandrini, alla fine l’occhio cade sempre lì e, se non sei stata brava a scegliere l’intimo giusto, stai pur sicuro che verrai beccata. Sono simili gli incidenti di look delle modelle Victoria Bonya, Lara Lieto e Barbara Palvin che pensano di cavarsela indossando uno striminzito tanga color carne sotto i loro abiti leggeri e invece ecco che lo slip salta subito fuori.

kendall-jenner-kendall-jenner-cannes-kendall

Con tutta quella trasparenza è inevitabile per Bianca Balti esibire l’intimo sotto l’impalpabile abito nero con spalline sottili.
Chiudiamo con due signore del cinema da cui non ci aspettavamo proprio tanta audacia: Valeria Golino e Juliette Binoche.

timthumb (2)

La prima ha fatto il pieno di consensi alla serata inaugurale con una creazione lavorata dall’effetto nude, la seconda ha fatto impallidire le giovani concorrenti nel suo abito dal tessuto mesh rivelatore.
Vuoi vedere tutte le mutande in vista di questo Cannes 2016? Le trovi nella nostra gallery.