Ad ogni puntata Belen accorcia la gonna

Splendida, sensuale, spigliata: Belen Rodriguez a Selfie – Le Cose Cambiano. Inutile sottolineare che una delle chiavi del successo del programma è proprio lei.
Belen Rodriguez al pubblico piace, e molto. Inutile dire che piace alle donne che vorrebbero essere come lei e agli uomini che ne aprezzano la sensualità.

C_2_box_33928_upiFoto1F

Piace agli amanti del gossip per la presenza dell’ex marito Stefano De Martino. Piace agli invidiosi, che non perdono una puntata per poi criticarla sui social network. Piace agli insicuri, che seguono Selfie con speranza di rivalsa.
Autostima e sicurezza Belen Rodriguez ne ha da vendere. Si muove benissimo sul palco, poi lavora molto sull’outfit. In queste quattro puntate, la showgirl ha puntato sulle gambe. Minidress al cardiopalma per valorizzare la sua falcata sicura: Amen e La Perla.
Più va avanti il programma… più Belen accorcia la gonna! Sembra questo il dress code dell’argentina per questa edizione di Selfie. Cosa dobbiamo aspettarci per l’ultima puntata?

Indossa questa maglietta a scuola: studentessa sospesa e arrestata

Ha una media voti molto alta, ma nonostante questo le è stato impedito di diplomarsi per una ragione apparentemente senza senso: la maglietta indossata nel giorno più importante della sua intera carriera scolastica. Secondo il dirigente scolastico, che ha deciso di sospenderla, Summer avrebbe violato il ‘dress code’ dell’istituto.

summer-dress-code_24104330

La ragazza, che vive in North Carolina e frequenta la Hickory Ridge High School, aveva indossato questa maglietta, considerata indecente e irrispettosa dal preside. Per questo motivo, una volta sospesa, alla ragazza è stato impedito di salire sul palco per la cerimonia del diploma e minacciata di arresto da parte della polizia, giunta presso l’istituto dopo la chiamata dello stesso dirigente scolastico.
La storia, riportata anche da Huffington Post e Crave, ha suscitato molto scalpore dopo la pubblicazione di foto e video di Summer con la maglietta incriminata. Sui social network molti hanno commentato condannando la decisione del preside. Secondo il ‘dress code’ del liceo, sono bandite magliette scollate o che scoprono le spalle. Nel caso di Summer, la maglietta le lasciava scoperte solo parzialmente.
Una decisione molto severa, motivata a quanto pare anche da vecchi attriti tra i genitori di Summer e il preside. La ragazza è ovviamente molto amareggiata: «Ho studiato duramente per quattro anni per arrivare fin qui e mi è stato negato di salire su quel palco. Ci sono saliti spacciatori e stupratori, a me invece è stato impedito».

“Slip in mostra e stivali aperti, sembra uno stupro” Ira social per la pubblicità di un’azienda di scarpe

Una giovane donna giace sull’asfalto in una posa contorta, le zip degli stivaletti abbassate, i jeans semicalati sul bacino come se fosse priva di sensi dopo aver subito uno stupro. L’immagine pubblicitaria realizzata dalla ditta Eredi Corazza di Frascati, rivenditori di pelletteria per donna, postata sia sul loro sito che sulla pagina Facebook, sta scandalizzando migliaia di utenti del social network che dal 1° agosto, data della pubblicazione, ne tempestano la bacheca di insulti.

13880230_748215371948346_2864311528894704011_n

«Pubblicizzazione dello stupro e femminicidio: oggi un’altra donna è morta, dopo atroci sofferenze. È la 75esima del 2016. VERGOGNA!!!!», scrive Chiara, un’utente di Facebook inferocita riferendosi a Vania Vannucchi, la 46enne arsa viva da Pasquale Russo. «Cambiate pubblicitario tipo ieri. Prendetene uno che abbia letto un libro di marketing oltre al capitolo che comincia con “sex sells”. E che magari non odi le donne» commenta l’utente Pietro Mazzarol. «Non è solo sessismo, qui si tratta di normalizzazione della violenza e sfruttamento della violenza. L’aberrazione assoluta si unisce all’aberrazione del marketing. Segnalare non so quanto conti, ma proviamo», invita un’altra.Persino la Ixos, azienda produttrice degli stivaletti, l’oggetto che l’immagine intende promuovere, fa distinguo: «L’azienda IXOS prende con forza le distanze dalla pubblicazione delle foto in questione», si legge fra i commenti postati sotto la foto, «Premettendo che chi ha pubblicato tale scatto lo ha fatto in totale autonomia decisionale e che non ha interpellato l’Azienda né prima né a pubblicazione avvenuta (…) Ixos non intende assolutamente dare forza o importanza a quanto possa evocare tale messaggio visivo, dissociazione che nasce sia per non conformità con la linea comunicativa aziendale, sia per l’esplicita connotazione violenta o in ogni caso poco attinente al prodotto».  Un commento che per ora è il più diplomatico. Ma a tre giorni dal post, le abbondanti segnalazioni agli admin del social network non stanno ottenendo alcun risultato (la risposta è la solita: “non viola i nostri standard”) e pare che il putiferio non disturbi i titolari della Eredi Corazza. Forse perché sono già in ferie e incuranti di quello che accade. O forse perché il loro obiettivo era proprio quello: far parlare di sé attraverso un tipo di marketing disturbante ispirato, alla bell’e meglio, alla già discutibile moda heroin chic degli anni ’90, che molti indicano fra le cause del boom dell’anoressia. Saranno però le vendite a dire se ha funzionato o no.

Belen cambia look e torna bionda: ma i fan non sembrano apprezzare

1404593_20151214_113147_belen_13_67Belen Rodriguez è sempre bellissima, non c’è dubbio. Ma qualche fan non ha apprezzato il cambio di look della showgirl argentina e ha manifestato il proprio disappunto su Facebook. Belen, infatti, ha postato proprio sul social network, una foto che la ritrae bionda, proprio come qualche anno fa, per vedere l’indice di gradimento del proprio pubblico al cambio di look. Dopo aver visto la foto, i fan non hanno dubbi: la preferiscono castana. Ma dobbiamo ammettere che, anche bionda, Belen non è proprio da ‘buttare’.

Nina Agdal, pallacanestro bollente

La sfida a chi si spoglia di più sui social network è ufficialmente aperta e tra le protagoniste più audaci ecco entrare in gara un’altra modella dalle curve bollenti.

C_4_foto_1412328_image

Si tratta di Nina Agdal, top danese, appena 23enne, già musa di Sports Illustrated e habitué del nudo, a cui si presta spesso senza pudore: “Non trovo i pantaloni” cinguetta ironicamente la sexy Nina sul suo profilo Instagram e si mostra completamente senza veli…Nina è appoggiata ad una parete, alle sue spalle un camerino…tutta nuda con le sue forme sinuose e il lato B scolpito. Oltre ai pantaloni la bella modella sembra non aver trovato nessun altro capo d’abbigliamento per coprirsi. Ma i follower non se ne dispiacciano e ammirano estasiati tanta bellezza. A topless e nudi artistici la Agdal ha abituati già tutti, sia sui social, dove è tra le più attive e seguite, sia su riviste glamour e quotate per servizi fotografici mozzafiato. E ogni volta è un vero piacere dei sensi restare a guardarla.

Cristina Del Basso è diventata mamma

Cristina del Basso, 28 anni, è diventata mamma. L’ex gieffina ha dato alla luce il suo primo bebè: “Benvenuto al mondo mio piccolo Riccardo…”, scrive la showgirl sui social network per dare il lieto annuncio ai suoi fan.

cristina

Il piccolo è il frutto dell’amore tra la bomba sexy del Grande Fratello 9 e 12, e il 34enne imprenditore e manager Gianluca Colombo, con il quale è felicemente accoppiata da oltre due anni. Adesso manca solo il matrimonio!
Durante tutta la gravidanza la procace ex inquilina concorrente del Grande Fratello ha tenuto un vero e proprio corso pre parto online sul suo blog personale, elargendo consigli su come tenersi in forma ,lasciando lievitare solo la pancia. Al settimo mese infatti la sexy Cristina poteva vantare solo 6 kg in più rispetto a prima di rimanere incinta. Un vero successo. In quanto alla settima di reggiseno, dono “naturale” della bombastica showgirl, staremo a vedere adesso con la fase allattamento. Per il piccolo Riccardo dovrebbe esserci latte in… abbondanza!

Si presenta al pronto soccorso così: tutta colpa di un prodotto sbagliato

Deve essere stata decisamente una brutta giornata per la vecchina ritratta in una foto scattata in un pronto soccorso che è diventata virale sui social network.

20150930_2ce62b6300000578-3253557-image-a-47_1443536863482

La donna, probabilmente in una città dell’Est Europa, ha scambiato la schiuma per capelli con una bomboletta di poliuretano espanso, e il risultato sulla sua acconciatura è stato davvero strabiliante.

Miley Cyrus e l’ossessione per il topless

Topless integrale, accennato, ostentato… simulato. Miley Cyrus non sa più come farlo capire: girare a seno scoperto la fa star bene.
Le ultime foto la ritraggono con una maglietta dalle maniche rosa in cui è disegnato un grosso seno fornito di capezzoli in nuance.

Miley-Cyrus-toplessIl look è tutto virato sui toni pink, grazie a un cerchietto con treccine fluo e uno zainetto a forma di pony. Ma stavolta il rosa è ben lontano dall’essere il delicato colore delle bambine.
Nulla di nuovo del resto: la tshirt indossata di recente fa il paio con la ben più nota Free the nipple, che la spavalda Miley aveva sfoggiato in un momento di filantropia col movimento.
L’ostentazione sul palco possiamo anche concedergliela. Fanno scuola le sue colleghe, da Rihanna a Lady Gaga: se non lo fai, non sei nessuno.

Miley-Cyrus-Art-Basel-Miami-BeachSul red carpet è ormai quasi obbligatorio, il vedo non vedo attira i flash. E se sei lì è proprio per quello.
Nemmeno sui social network Miley Cyrus si risparmia. Scatti “normali”, sui suoi profili non se ne trovano: la cosa positiva è che, per evitare la censura, si autoritocca i capezzoli coprendoli con fiorellini o faccine.
Ci aveva visto giusto Marc Jacobs, mettendo proprio lei, completamente nuda, su una tshirt: lo scopo era benefico, l’effetto garantito.
Insomma, sembra passato un secolo da Hanna Montana. La timida e solare adolescente protagonista del seguitissimo telefilm Disney ha lasciato il posto a una donna trasgressiva e sicura… magari anche troppo.