Da Selena Gomez a Kylie Jenner, ecco le regine dei social

Sexy, di successo e… sempre più social. L’azienda di social media intelligence Blogmeter ha stilato una classifica delle celebrità più presenti sui diversi canali, attraverso il nuovo tool Social Influencer. Kylie Jenner, la piccola di casa Kardashian, è la top influencer piu’ famosa del mondo mentre la rapper Nicki Minaj è la più attiva. Selena Gomez vanta invece il maggior seguito, con 242,8 di fan tra Instagram, Twitter, Facebook e Youtube.
Dietro Kylie, al secondo posto, la youtuber di origini venezuelane Lele Pons.

C_2_fotogallery_3012394_0_image

Semisconosciuta in Italia, la 21enne è seguitissima oltreoceano grazie ai video divertenti pubblicati sul suo canale Youtube e alle sue forme perfette. Medaglia di bronzo a Miley Cyrus, che sale in classifica grazie al lancio del nuovo singolo “Malibu”. La trasformazione da bad girl a fidanzatina d’America le ha portato fortuna e molti clic. Il video di “Malibu” è stato infatti il contenuto più condiviso dell’ultimo mese e l’ha riportata dritta dritta nell’olimpo social.C_2_articolo_3074227_upiImagepp

Nella classifica non potevano mancare poi le Kardashian, che hanno fondato il proprio successo sui selfie senza veli e sulle pose hot. Lo scettro di influencer spetta a Kylie Jenner, ma al quarto posto troviamo anche l’icona fashion Kim Kardashian e poco più giù, al settimo, la sorella maggiore Kendall Jenner.

Star senza specchio: le peggio vestite del 2016

Ci sono donne bellissime che scelgono abiti sbagliati e ci sono donne che, nonostante siano tutt’altro che perfette, optano comunque per look che non le valorizza affatto. Infine c’è chi, se un abito non è trash non se lo mette proprio. Passano gli anni, cambiano le collezione ma il mood non cambia: a fine anno si fa sempre la classifica delle peggio vestite.

c_2_box_20973_upifoto1v

Il 2016 ha regalato molto in questo senso, con tante star che hanno fatto a gara per accaparrarsi il vestito meno adatto. Come non partire da Madonna al Met Gala con una tuta in pizzo di Givenchy, scotch sui capezzoli, tiara in testa e fasce nere? Pizzo mal riuscito anche per Lara Stone, che però il seno lo mostra tutto.
Puntano sul lato A anche Nicki Minaj, bicolore e sfacciata in un abitino viola e arancione di Balmain e una Kim Kardashian futurista con stivaloni Balenciaga e abito trasparente color bronzo. Omaggia invece il film Romeo + Juliet Keke Palmer. L’attrice americana è indefinibile con un completo in pvc di Namilia con tante foto di Leonardo DiCaprio nelle scene della pellicola.
Smessi abiti teatrali e platform da 30 centimetri, Lady Gaga ha deciso di mostrarsi più al naturale. Ma tra i minishorts e il top tagliato svela davvero troppo.
E ora torniamo sul red carpet. Donna stupenda ed elegante, Nicole Kidman ha fatto diverse scelte discutibili quest’anno sul tappeto rosso, come l’abito con fiocco (o è un cigno?) di Versace. Se Rita Ora tiene uniti piccoli pezzi di tessuto con le corde in nuance, Elettra Lamborghini copre (pochissimo) con le forme geometriche. Infine cosa dire Giulia Salemi e Dayane Mello al Festival di Venezia? Meglio tacere.

Minaj, Gaga e Madonna le più volgari al Met

Al Met Gala l’esibizionismo è d’obbligo e il buon gusto è una dote rara. Quest’anno, ad avere oltrepassato il filo della decenza sono state sicuramente Nicki Minaj, Lady Gaga e Madonna. Le tre cantanti hanno sfilato sul red carpet con outfit spudorati, eccessivi e piuttosto volgari.

085410474-00a265a5-d636-4b5f-9669-cb58b28412dc

Non stupisce più di tanto l’outfit eccessivo di Nicki Minaj, un total black Moschino illuminato da grosse fibie di gioielli e ciuffi ossigenati sulla chioma. La bombastica cantante vince probabilmente il premio della scomodità: sia per il “peso” che è costretta a trascinarsi quotidianamente, che per quelle pesanti bande in cui ha avviluppato il poderoso décolleté e i fianchi abbondanti.

C_2_box_2725_upiFoto1V (1)

Omaggia la tendenza metal ma con una pesante virata trash anche Lady Gaga. La giacca e il body sono Versace, ma l’insieme è da paura. Bionda con ricrescita, calze a rete con cosciotti (e fondoschiena) esposti, posizioni da marciapiede, più che la famosa star trasformista e patinata, sembra un’escort a caccia di clienti.

13139220_10154316284159574_2137029494387549373_n

Ma il podio è senza dubbio di Madonna. In un complicato outfit Givenchy, la signora Ciccone mostra seni e glutei: i primi evidenziati da un pezzo di nastro adesivo nero, i secondi inguaiati tra fasce nere che scendono lungo le cosce e s’infilano nei cuissard di pelle.

madonna-nicki-minaj-met-gaga-fashion

Il velo di pizzo e l’acconciatura da odalisca smorzano i toni ma non riescono a spegnere l’eccesso.

American Music Awards, Jennifer Lopez scalda il palco… senza mutandine

E’ stata Jennifer Lopez la regina degli American Music Awards 2015, che si sono tenuti il 22 novembre al Microsoft Theater di Los Angeles. In qualità di padrona di casa dell’evento, la popstar latina ha avuto l’onore di aprire le danze e ha sfoderato tutta la sua carica erotica, presentandosi sul palco senza mutandine.

C_4_foto_1417384_image

La tutina semitrasparente copriva il corpo nei punti giusti, ma dell’intimo nemmeno l’ombra…Dopo aver regalato una nuova versione della sua hit “Waiting For Tonight”, ballando tra muscolosi ballerini, la Lopez ha lasciato spazio alla musica: “Stanotte non è per me, ma per la musica. E quest’anno la musica mi ha fatto ballare”.
VINCITORI
Ad aggiudicarsi il titolo di miglior canzone dell’anno e miglior disco è stata Taylor Swift. La 25enne ha da poco annunciato che si ritirerà dalle scene per qualche tempo, ma per ora si gode ancora i frutti del suo lavoro. A spuntarla sia come miglior artista che come miglior band sono ancora gli One Direction, che sembrano non conoscere crisi quando si tratta di premi, mentre il miglior esordio del 2015 è quello del cantante country Sam Hunt.
A Ed Sheeran è andato invece il titolo di miglior artista maschile, mentre l’equivalente femminile è stato assegnato ad Ariana Grande, che ha battuto le colleghe Taylor Swift e Meghan Trainor.
Nel mondo hip-hop il 2015 è stato l’anno di Nicki Minaj, che ha vinto come miglior artista e miglior album, mentre la collega-rivale Rihanna ha strappato il titolo di miglior artista femminile R&B.
BACI HOT E RITORNI DI FIAMMA
A dare scandalo durante gli AMA ci hanno pensato Meghan Trainor e Charlie Puth. La coppia si è esibita in una performance voce e piano, sulle note del singolo “Marvin Gaye”, ma ha riservato un finale a sorpresa. I due si sono infatti lasciati andare ad effusioni intime, regalando un siparietto piccante e inaspettato.
La serata è stata galeotta anche per un’altra coppia. Qualche giorno fa Justin Bieber in un ristorante aveva dedicato una serenata alla ex Selena Gomez e in tanti avevano sperato in un riavvicinamento. I due si sono ritrovati poi agli AMA, dove sono stati avvistati di nuovo fianco a fianco, intimi e complici come ai vecchi tempi. E i fan dei Jelena tengono le dita incrociate…