Lo zio querela la Bertè: mi diffama voglio un milione di euro

L’ex regina della canzone italiana, Loredana Bertè, in tribunale a Padova per una querela dello zio: galeotto è il  suo libro autobiografico “Traslocando” nel quale parlo del fratello di sua madre come di  «un poco di buono», uno «che entrava e usciva di galera».

GN4_DAT_3545388.jpg--E così lui, zio Rodolfo Dato, 76 anni, ha depositato in procura a Padova la querela per diffamazione che riguarderebbe anche la memoria della nonna di Loredana  (deceduta 58 anni fa) anche lei citata nella frase incriminata: «Mia nonna aveva un sacco di galline e sapeva come difendersi dallo zio Rodolfo. Sotto la gonna aveva cucito delle tasche interne, piangeva miseria ma a sera quando si spogliava dal nascondiglio uscivano i risparmi, rotoli di denaro che rivelavano ricchezze inaspettate. Viveva tra il pollaio e l’uscio della stamberga». Lo zio o e la Berté non si parlerebbero da 20 anni: lui  ha intenzione di portare avanti la causa penale e di chiedere 500 mila euro alla nipote e 500 mila euro alla casa editrice Rizzoli che stampa a Padova.

Mamma e nonna, a 50 anni fa invidia a ogni 20enne: “Ecco il mio segreto di bellezza”

Mamma e nonna a soli 50 anni, non è solo la giovane età a cui è diventata nonna ad aver reso famosa Qin Ling, ma il suo aspetto che farebbe invidia a qualunque 20enne. La donna, originaria della Cina, in occasione del 20esimo compleanno della figlia le ha regalato un servizio fotografico e ha postato in rete alcune immagini. Il corpo perfetto, la pelle liscia e il viso raggiuante non hanno nulla da invidiare a nessuna 20enne e tutti le hanno chiesto quale fosse il suo segreto di bellezza e giovinezza.

1557440_nonna-giovane

Quin ha dichiarato di non aver mai usato creme miracolose, di non avere mai seguito diete o allenamenti particolari, la sua è solo genetica. La 50enne ha però confessato al Sun alcuni suoi rituali di bellezza, ammettendo di aver iniziato a praticarli dopo la separazione dal marito: dorme nuda almeno una volta alla settimana, visto che la cosa aiuterebbe a dormire meglio e a bruciare i grassi, fa ogni giorno un bagno caldo ed utilizza una maschera viso fatta in casa con cetriolo, yogurt e miele.

Sanremo, Arisa col golfino da nonna e la calza contenitiva della Pausini: ecco i look peggiori

Ogni anno che parte il Festival di Sanremo e ci troviamo a guardare i look della serata, la domanda che tutti ci poniamo è: vai in Eurovisione in prima serata con tutti gli occhi puntati addosso e non cerchi di accaparrarti il vestito migliore o almeno quello che ti dona di più?
Ecco questa domanda, quest’anno, andrebbe fatta a molti dei cantanti che si sono esibiti in gara.

1542392_pausinilook

Una su tutte Arisa che già l’anno scorso da valletta del Festival non ne azzeccò una in fatto di abiti e quest’anno che torna da cantante va pure peggio. Cosa si era messa addosso ieri sera? Non ha avuto tempo di vestirsi? Sembrava una appena sveglia che si era infilata il golfino della nonna sopra la camicia da notte sexy. Si salvavano solo le scarpe. Non va meglio con Laura Pausini.

Festival della Canzone Italiana, Prima Serata

La regina della musica italiana toppa clamorosamente sul look: un mix tra Michael Jackson (vedi giacca stile militare) e Belen con l’abito da sera multicolor. E vogliamo parlare di ciò che spunta dallo spacco? Non sarà mica una guaina contenitiva quella? Beh, anche se fosse, Laura siamo tutte solidali con te. Deborah Iurato, in coppia con Giovanni Caccamo, forse pecca di inesperienza. Perché con quel vestito della melanzana non ha solo il colore. Purtroppo ricorda anche la forma.
Non resta immune dalle critiche nemmeno la meravigliosa valletta Madalinea Ghenea, il suo abito da sera animalier fa venire voglia di correre subito al circo.
E stasera con cosa ci sorprenderanno? Staremo a vedere.

“Fammi vedere come vengo da morta”. E il nipote si fa un selfie con lei

“Fammi vedere come vengo da morta”. È la richiesta che una simpatica nonnina di Corridonia, classe 1929, ha fatto a suo nipote Valentino. E la foto ha fatto il giro del web. Nonna Paolina, alla veneranda età di 86 anni, ha deciso di esorcizzare il giorno del suo funerale vestendosi di nero, stringendo il rosario fra le mani ed allungandosi nel letto come ad una veglia funebre; poi ha chiesto al nipote di farle una foto per vedere come sarebbe venuta da morta.

1463588_20160105_113944_20160105_c2_mergnani

“Ho ascoltato la sua simpatica richiesta – dice il nipote della donna -. Mi sono fatto un selfie con nonna Paolina e ho pubblicato la foto su Facebook”. L’immagine ha fatto il giro del web, con tantissimi commenti che apprezzano lo spirito della nonnina di Corridonia. A differenza di altre sue coetanee che, giunte a questa età, sono terrorizzate dall’idea che la morte si avvicini, l’86enne ha deciso di scherzarci su, dimostrando ancora un volta il temperamento e la forza delle donne di un tempo.
A dispetto dei classici selfie dei più giovani, nonna Paolina questa volta ha sorpreso tutti con una idea bizzarra quanto inaspettata. Doppia soddisfazione per l’anziana signora che è stata felice quando il nipote le ha parlato del successo che aveva ottenuto la sua foto su Facebook. Una foto un po’ macabra, ma che alla fine ha strappato un sorriso al popolo del web.