Gisele Bündchen, dalle stelle alle… ciabatte

Alla cerimonia di apertura delle Olimpiadi di Rio Gisele Bündchen ha conquistato il mondo con la sua sensuale falcata.
Sulle note di Garota de Ipanema di Tom Jobim, la top model ha attraversato per 128 metri il Maracanã davanti a 75mila spettatori sugli spalti e a cinque miliardi di persone davanti ai teleschermi.

Gisele-Bundchen-abito-Alexander-Herchovitch-e-Etro

Portabandiera della bellezza brasiliana nel mondo, Gisele si è guadagnata con merito il titolo di modella più pagata dell’ultimo decennio.
Per quella che è stata forse la sfilata più importante della sua vita, all’inaugurazione di Rio 2016 appunto, Gisele Bündchen ha lavorato a lungo con lo stilista carioca Alexandre Herchcovitch per la realizzazione di un abito che ha decisamente contribuito ad aumentare la magia del momento.
Il vestito, ricoperto di paillettes d’oro, cambiava colore a seconda delle luci dello stadio. Il modello, dallo spacco inguinale e dalla scollatura generosa, è stato ispirato dalle opere dell’architetto brasiliano Oscar Niemeyer.
Calato il sipario sull’evento però Gisele Bündchen ha subito una trasformazione inaspettata. Il giorno dopo infatti si è presentata al Reimagine Rio Cinema Festival con un look davvero sciatto.
Se il caftano in seta fantasia di Etro è fresco ed elegante, le infradito in pelle potevano anche rimanere chiuse nell’armadio.
Al Maracanã Gisele Bündchen aveva il mondo ai suoi piedi, ora a quei piedi ha solo un paio di ciabatte consunte.

Federica Pellegrini, bikini fluo pre Olimpiadi

E’ iniziato il conto alla rovescia per le Olimpiadi di Rio, al via il 5 agosto.
Prima della partenza per il Brasile, la quadra nazionale di nuoto si è concessa un po’ di relax in compagnia. Dove? Ovviamente in piscina.

Federica-Pellegrini-costume-Yamamay

I nuotatori non si allontano dunque dal loro ambiente ma qui c’è qualcosa di diverso: le atlete per una volta mettono il bikini. Prima fra tutte Federica Pellegrini, regina del team e campionessa di bellezza.
Per l’occasione la Pellegrini sceglie un coloratissimo costume a fascia in neoprene Yamamay. Il modello, con profili neri, mostra un fisico tonico e perfetto e un dettaglio che fa sorridere, il segno del costume da allenamento.
“Evviva l’abbronzatura da nuotatrice”, scrive Federica Pellegrini su Instagram. Questa è solo l’ennesima conferma della passione e della dedizione di Federica, che svolgerà anche l’importante ruolo di portabandiera per l’Italia.
In bikini Federica Pellegrini è stupenda ma in gara col costume intero e veloce come un razzo ci piace ancora di più.

Pellegrini contesa tra Swarovski e Wellington

C’è un dilemma che attanaglia Federica Pellegrini. Riguarderà le Olimpiadi di Rio che si avvicinano sempre più? Ma no! Il suo dubbio è tutto orientato sulla moda. “Cosa indosso oggi al braccio?”, si chiederà sicuramente la sportiva mentre decide quale scatto postare su Instagram.

Federica-Pellegrini-orologio-Swarovski-3

Sguardo in camera, corpo scolpito e portamento fiero. Chi più di Federica Pellegrini poteva incarnare il volto ideale del nuovo Activity Tracking Jewelty di Swarovski, il primo device indossabile in grado di monitorare le attività quotidiane?
La collezione, disegnata in collaborazione con Misfit, integra nell’Activity Crystal, l’iconico cristallo centrale, un’innovativa tecnologica di tracking che registra l’attività fisica sia di giorno che di sera.

Federica-Pellegrini-orologio-Swarovski_2

Questo gioiello tecnologico memorizza gli obiettivi di fitness per aiutare l’utente a concentrarsi sul traguardo ed è resistente fino a 50 metri di profondità, perfetto per la nuotatrice.
Smesso il costume Federica Pellegrini si concede una cena a base di sushi ed ecco che qui sfodera un altro vezzo al braccio, il Classic Winchester di Daniel Wellington.
L’orologio, mix perfetto di eleganza ed esuberanza col tocco rosa nel cinturino, arricchisce ogni look in modo composto.
Insomma, nell’indecisione Federica Pellegrini sceglie entrambi e fa contenti tutti.