Halle Berry e la svolta sexy a cinquant’anni

A vedere Halle Berry così non possiamo che avere la conferma sul fatto che più passano gli anni e più le star si scoprono audaci. Halle è sempre stata stupenda e consapevole del suo fascino, tanto che ha iniziato la sua carriera proprio come reginetta di bellezza, ma ora che ha da poco compiuto 50 anni le cose si sono fatte decisamente più sexy.

C_2_box_31817_upiFoto1F

A vedere Halle Berry così non possiamo che avere la conferma sul fatto che più passano gli anni e più le star si scoprono audaci. Halle è sempre stata stupenda e consapevole del suo fascino, tanto che ha iniziato la sua carriera proprio come reginetta di bellezza, ma ora che ha da poco compiuto 50 anni le cose si sono fatte decisamente più sexy.
Il tutto è iniziato qualche mese fa, quando Halle Berry ha pubblicato due scatti di lei in intimo decisamente maliziosi, per lanciare la collaborazione col brand di lingerie Scandale. Poi ecco susseguirsi una serie di red carpet che l’hanno vista sempre più svestita. E’ il nero il colore di elezione di Halle, tra pizzi, trasparenze e pelle scoperta.
Che sia un minidress ricoperto di perline, una tuta trasparente con tanto di lungo strascico (entrambi Atelier Versace) o un completo pantaloni con spacchi (di Ports 1961), Halle Berry sa benissimo come catturare l’attenzione. Una svolta selvaggia, enfatizzata anche dai capelli al naturale e da un trucco minimal, che sta facendo impazzire i fan.

Perché Baby George indossa pantaloni corti sia in estate che in inverno? L’esperto spiega il motivo

Baby George è sicuramente l’erede al trono più social di tutti i tempi. Le immagini ufficiali che lo ritraggono con il suo irresistibile broncio hanno fatto il giro del pianeta. Ma all’occhio dei più attenti non è sfuggito il fatto che in ogni stagione dell’anno il principino inglese indossa solo pantaloncini.

13631442_1139157442809264_2042536966810582516_n

In barba alla temperature rigide, il piccolo di casa Windsor scorrazza sempre a gambe nude. Anche durante l’ultima visita ufficiale in Canada, George ha indossato il suo immancabile indumento. Motivo? Non si tratterebbe di sadismo da parte dei genitori, ma di una ben più elegante questione di etichetta. Insomma, il pantalone corto “fa nobile”.
Lo spiega l’esperto William Hanson a Harper’s Bazaar: “I pantaloni lunghi sono per i ragazzi più grandi e gli adulti, mentre i pantaloni corti sono una silenziosa affermazione delle etichette sociali in Inghilterra. Sebbene i tempi stiano lentamente cambiando, un paio di pantaloni lunghi su un bambino è considerato borghese, quasi provinciale. E nessun nobile con un minimo di amor proprio vorrebbe essere assimilato a chi vive in periferia- men che meno la Duchessa di Cambridge”. Insomma il piccolo George potrebbe indossare i pantaloncini fino all’età di 8 anni, come già papà William e zio Harry. L’etichetta reale non fa sconti.

Valeria Marini, nude look stellare ma sicuro

Valeria Marini abbandona le “Seduzioni” e si butta a capofitto su “Baci stellari“. La showgirl sarda ha lanciato il nuovo progetto nel campo della moda con un party presso il prestigioso Grand Hotel del Gianicolo, a Roma.

Valeria-Marini-abito-Baci-stellari-by-Valeria-Marini-borsa-Braccialini-scarpe-Loriblu

Una collezione fatta di abiti ricamati in pietre e paillettes, abiti da red carpet e cerimonia, cui si aggiunge una liena casual per un pubblico giovane, fatta di t-shirt, pantaloni e mini dress.
Non poteva che essere Baci Stellari by Valeria Marini il nome del brand, legato al suo tipico modo di salutare amici e fan, sia in tv che sui social network dove la Marini specifica con un dito sulle labbra: “I baci stellari sono sempre pieni d’amore, di gioia e di sogni che si realizzano”.
Uno dei pezzi più particolari di questa collezione all’insegna della seduzione, ovviamente lo ha indossato lei: un abito blu lungo ma trasparente, con ricami di pietre e perline a nascondere le zone intime. Sotto la stoffa impalpabile, per fortuna, Valeria Marini ha indossato la biancheria intima: consapevole che il formoso corpo andasse protetto in qualche modo. Ben venga quindi il reggiseno a fascia e il perizoma color carne!
Molti i vip intervenuti, da Beppe Convertini a Massimo Boldi, da Arianna David a Emanuela Titocchia e poi la principale sostenitrice di Valeria Marini: sua madre Gianna Orrù.

Lady Gaga canta l’America ma veste l’italiano

Sì, i Denver Broncos hanno battuto i Carolina Panthers. Sì, alla soglia dei quarant’anni Peyton Manning ha guidato la squadra alla vittoria. Sì, i Coldplay hanno fatto sbadigliare gli spettatori, tra l’ironia social. E infine sì, le esibizioni di Beyoncè, militar-sexy in Dsquared2, e Bruno Mars in total-leather Versace, hanno convito e fatto ballare.

Super-Bowl-50-Lady-Gaga-total-Gucci

Ma al Super Bowl 50 è stata Lady Gaga ad infuocare veramente lo show. La popstar ha conquistato tutti con la sua perfomance di Star-Spangled Banner, l’inno nazionale degli Stati Uniti, cantato prima della partita. Con un outfit tutto paillettes rosse, bianche e blu Lady Gaga era quanto di più americano ci potesse essere al Levi’s Stadium di Santa Clara, in California. Ma l’outfit della cantante era in realtà italianissimo.
Firmato Gucci, il completo è composto da giacca avvitata e pantaloni a zampa in tessuto brillante. Una vera chicca gli altissimi sandali costum-made dal brand: uno blu glitterato, l’altro a stelle e strisce rosse.
Blu elettriche le unghie, color rubino l’ombretto e biondissimi i capelli cotonati.
Chi si aspettava una Lady Gaga mezza nuda e mal vestita dovrà ricredersi. La star camaleontica ha stupito ancora una volta con un look quasi sobrio, almeno per i suoi standard, e che è insolitamente piaciuto a tutti.

Irina Shayk è rimasta in…pantaloni

Sfodera tutta la sua sensualità Irina Shayk in questo ultimo scatto social postato su Instagram. In topless, coperto dalle braccia, con i soli pantaloni addosso, la modella russa dimostra ancora una volta di essere una delle donne più belle del mondo.

C_4_foto_1402542_image

Da quando è fidanzata con il 40enne divo di Hollywood Bradley Cooper la sexy top russa è più audace che mai. E posare senza veli, sembra essere diventata un’abitudine. Piacevole pe ri suoi fan. Nemmeno un mese fa Irina aveva postato anche un puzzle del suo corpo senza veli da ricomporre su Instagram… Insomma spogliarsi sembra proprio essere diventato il suo hobby…

Mara Venier un giudice in scarpe da ginnastica

Total black e sportivissima: Mara Venier si aggira in centro a Milano pronta per fare shopping. Per lei un look comodo e low profile, fatta eccezione per le scarpe “eccentriche”. Ai piedi di uno dei giudici popolari più amati di Tu si que vales ci sono infatti le Nike Air Max Tailwind 6.

Mara-Venier-Richmond-scarpe-Nike-Air-Max-Tailwind-6La Venier le sfoggia disinvolta nelle vie del quadrilatero della moda. Piumino scuro, pantaloni di tuta neri e occhiali da sole, nonostante la mise la conduttrice è inconfondibile: merito del capello biondo e del sorriso sempre a favor di obiettivo.
Nella boutique di Richmond, Mara scherza con i fotografi al di là del vetro, regalando scatti divertenti mentre è intenta a provare abiti decisamente più chic.
Poi, una volta scelto cosa comprare, esce dal negozio e si incammina spedita con telefono alla mano. Col passo sicuro e quelle scarpe fluo dalla suola viola, pensate per il running. E in fondo, lo shopping, altro non è che una corsa sfrenata… per agguantarsi il capo migliore.