Asia Nuccetelli come non l’avete mai vista, ma i fan bocciano un dettaglio

Asia Nuccetelli finisce al centro delle polemiche social per un dettaglio che non è piaciuto ad alcuni fan. Due giorni prima la stessa Asia aveva postato un video contro i ritocchi nelle foto con l’hastag #bastaphotoshop.

poster_001 (10)

 

Ma ieri, di ritorno dal Bagaglino ecco un’altra foto di Asia su Instagram, quella oggetto delle polemiche dei fan, ovviamente divisi in pro e contro. In tanti l’hanno segnalata a Le perle che ne ha evidenziato un particolare, schierandosi però dalla parte di Asia con queste parole: “Ce l’avete segnalata in tante però dai.. capita a tutte. Meglio il pelo che lo smooth”.

Melissa Satta, quando il pelo divide

Fa un po’ di confusione con gli hashtag Melissa Satta su Instagram e scatena un putiferio.
La showgirl ha pubblicato una foto che la vede tutta imbacuccata in un enorme cappuccio di pelliccia. “Il freddo è arrivato anche a Milano”, scrive e aggiunge anche #fakefur, ad indicare il pelo sintetico.

Melissa-Satta-parka-AS65-2

E’ il finimondo, i follower si scatenano con commenti e insulti.
“Troppo pelo di cadavere sulla testa”, “Se hai bisogno di una pelliccia per sentirti bella e importante vali davvero poco!”, “Ma la pelliccia di un animale morto è necessaria? Ok è trendy…ma il cuore non lo è?” e via così.
Alcuni fan difendono Melissa Satta, commentando: “Ma leggere prima di commentare??? Ah scusate non sapete l’inglese!!!”. E ancora: “È finta ed è imitata benissimo”.
Il dibattito sulla necessità di usare pellicce va avanti ormai da decenni e le prese di posizione sono spesso agguerritissime e violente.
In questo caso, il tanto criticato parka indossato da Melissa Satta è in effetti di pelo vero. Il modello in cotone di AS65 ha profili in murmasky e fodera in coyote. E’ lo stesso brand a segnalare, con uno scatto social, la Satta a spasso per il centro con addosso il giaccone verde militare.
Oltre a scaldarsi, Melissa Satta può usare tutto quel pelo per nascondersi dai fan infuriati.