Tiziana Cantone, chiesto giudizio immediato per il fidanzato: ma accuse anche per lei

La procura di Napoli ha chiesto il giudizio immediato nei confronti di Sergio Di Palo, il fidanzato di Tiziana Cantone, morta suicida in seguito alla diffusione dei video hard. Le ipotesi di reato sono di calunnia e falsa denuncia. Reati ipotizzati in concorso con la Cantone che si riferiscono in particolare alle accuse rivelatesi infondate nei confronti di cinque persone che erano state indicate dagli stessi fidanzati come responsabili della diffusione in rete dei video e la falsa denuncia di smarrimento dell’iPhone.

tiziana-cantone-835067

Denuncia presentata alla polizia dalla Cantone allo scopo, secondo gli inquirenti, di impedire che si accertasse che l’invio dei video ad una chat privata fosse stata effettuata dallo stesso telefonino. Sulla richiesta di giudizio immediato dovrà pronunciarsi il gip al quale sono stati trasmessi oggi gli atti. Le accuse, contestate dal pm Alessandro Milita, a conclusione dell’indagine coordinata dal procuratore aggiunto Fausto Zuccarelli, si riferiscono ai presunti illeciti relativi alla diffusione in rete dei video. Inchiesta condotta dalla procura di Napoli mentre la procura di Napoli Nord sta conducendo l’indagine per presunta istigazione al suicidio.

Fabrizio Corona, che papà modello!

Nemmeno un anno fa, dal carcere di Opera dove era rinchiuso, Fabrizio Corona scriveva: “Mi manca tantissimo mio figlio”. Adesso che è di nuovo un uomo libero, l’ex re dei paparazzi sembra un papà modello. Ha tanto tempo da recuperare con Carlos e appena può sta con lui.

C_4_foto_1428582_image

Eccolo mentre gioca a pallone in un parco milanese, come mostrano gli scatti di Novella 2000. Con loro anche il figlio di Francesca Persi, fedele collaboratrice, ma soprattutto grande e inseparabile amica di Corona…Ha voglia di normalità, di famiglia, di cose semplici adesso Fabrizio Corona e quando è con Carlos dimentica tutto. E’ solo un papà, che gioca e si diverte con il figlio. A lui ha pensato ogni giorno dei quasi tre anni passati in carcere. Alla vigilia del suo compleanno, nel 2014 aveva scritto: “Sabato compio 40 anni e l’unica cosa che mi mancherà sarà mio figlio Carlos”. Il prossimo compleanno, nel 2016, Fabrizio spera di poterlo passare con lui. Spera perché è ancora presto purtroppo per lui per cantare vittoria. La sua “libertà” infatti è in bilico, la Corte d’Appello di Milano si è riservata di decidere se riconoscergli la continuità di reato (che ha abbassato il cumulo della sua pena da 13 a 9 anni) che gli ha fatto ottenere l’affidamento in prova ai servizi sociali. Tutto è ancora in gioco quindi. Anche la possibilità di tornare in galera. Per ora però non vuole pensarci, si gode ogni momento di libertà accanto a Carlos. Con loro a giocare a calcio anche Federico uno dei due figli di Francesca Persi, la collaboratrice di Corona, che non lo ha mai lasciato nemmeno un minuto in questi anni e lo ha aspettato standogli vicino anche nei momenti più difficili e che per molti è la donna che Fabrizio ama in gran segreto. Silvia Provvedi, la morettina delle Donatella? Una fidanzata copertura.