Naomi come Miley, ma con più charme

Per una volta la Venere Nera è arrivata seconda. Classe, charme, seduzione ne ha da vendere, ma Naomi Campbell qualche giorno fa ha indossato un vestito già visto su Miley Cyrus, ad un evento addirittura del 2014. L’effetto? Opposto.
In occasione dei WSJ Magazine Innovator Awards, a New York, Naomi Campbell ha raccolto centinaia di applausi per via del suo outfit intrigante, ma non esagerato per una top model del suo calibro.

14980727_10154206545952893_1742041945042452148_n

Si tratta di un vestito nero di Tom Ford il cui corpetto è formato da fasce strategicamente incrociate, cucite su un velo. Trasparenza esagerata, vedo-non-vedo estremo, effetto bondage assicurato. Eppure, nessuno scandalo: la Campbell non mostra alcun centimetro di ciò che non si dovrebbe e il risultato è da far girare la testa. Chi aveva già osato questo outfit? La trasgressiva Miley Cyrus all’amfAR Inspiration Gala ad Hollywood, ben due anni prima. Guardando le sue foto, si scopre il trucchetto della navigata Naomi: una fascia nera all’altezza del seno rende trucchetto  anche questo abito spudorato. Un caschetto con frangia addolcisce lo sguardo e infine la sua pelle ambrata e perfetta che smorza il contrasto col tessuto. La classe non è acqua: capito Miley? Altro che seconda…

Nuovo trend vip: gonna corta? Stivale lungo!

La gonna si accorcia e lo stivale si allunga. La seduzione da amazzone conquista le vip che durante la Milano Fashion Week hanno sfoggiato “cuissard” di lusso e ad alto tasso erotico. Per la presentazione della nuova collezione Le Silla, nello showroom di via Montanapoleone, le starlette hanno calzato stivaloni sopra il ginocchio dal tacco alto, alcuni con l’intrigante gioco delle stringhe: ora più slacciate, ora più fitte per creare sensualità.

14440952_1093975393990991_4665425859256481318_n

E così le “fashion-blogger” Elena Barolo, Clizia Incorvaia, Melissa Satta e Barbara Snellenburg sono accorse alla corte di Monica Ciabattini, designer del brand, per ammirare le nuove collezioni Spring-Summer 2017, ispirate alle assolate spiagge di Cuba, tra tessuti etnici e laminati coloratissimi e pitoni pregiati con pietre preziose. Tutte e tre hanno optato per il modello sopra al ginocchio, seppure in modelli e colori differenti.

14470493_1368067346567127_6498304577969109075_n

Elena Barolo ha scelto la mise più intrigante: un minidress nero in seta e gli stivaloni stringati in vitello scamosciato nero che le avvolgevano le gambe creando un vedo e non vedo con l’intarsio tra il pellame e la pelle nuda. Clizia Incorvaia ha scelto il modello dalla stringatura chiusa sul fronte, che catapulta letteralmente nell’atmosfera punk degli anni Ottanta, abbinato a un abito della collezione Leit Motiv. Melissa Satta, che i modelli delle colleghe li ha già indossati durante le puntate serali di Tiki Taka, per il pomeriggio di Fashion Week ha preferito un colore camel e un tacco comodo e quadrato per poter correre da un party all’altro. Barbara Snellenburg sceglie una nuance bluette per cambiare il carattere dell’abitino scuro Redemption: da mood romantico al rock.

Costume esagerati: guarda le XL al mare

Esageratamente sensuali e abbondantemente belle, ecco le modelle XL in vacanza tra bikini da capogiro e tanta pelle nuda al vento. Non solo la famosa bellezza di Sport Illustrated Ashley Graham o l’italianissima Elisa d’Ospina, ma anche Candice Huffine, Tara Lynn e Robyn Lawley e tante altre.

C_2_articolo_3029042_upiImagepp

Le curve sono decisamente generose e morbide, ma alla bilancia preferiscono il sorriso e la seduzione e così sfoggiano bikini che faticano a contenere seno bombastici o slip che lasciano sfuggire rotolini di sex appeal. La rivoluzione delle curvy è partita dagli Stati Uniti – ne sa qualcosa Kim Kardashian che delle sue curve ha fatto il suo successo – e ormai è inarrestabile. Richiestissime per brand di lingerie e campagne pubblicitarie oversize, le famose formose sono un esercito ultra, senza limiti in seduzione e misure. Sfoglia la gallery e guarda le vacanze esagerate delle curvy più belle.

Mariah Carey si diploma… in seduzione

Più passano gli anni e più Mariah Carey si scopre audace.
A 46 anni suonati la popstar invade i suoi profili social con foto super sexy che la vedono molto svestita.
Presenza fissa al Ceasars Palace di Las Vegas con il suo show #1 to Infinity, Mariah non riesce a contenere le forme dopo il suo spettacolo e posa con un bollente reggiseno in pizzo nero di Agent Provocateur.

1810390_Schermata_2016-06-21_a_11_38_27

In primo piano, oltre al formoso décolleté, il diamante da 35 carati ricevuto in dono dal futuro marito, il miliardario australiano James Packer.
Tra il seno e il brillocco esibito, Mariah Carey sembra rispondere con nonchalance alle critiche di questi giorni, scatenate dalla nuova canzone dell’ex marito Nick Cannon, che accuserebbe nel singolo Divorce Papers il sistema giudiziario americano di impedirgli di vedere i figli Monroe e Moroccan.
I due ex sembravano essere in buoni rapporti ma ora chissà. Intanto Mariah Carey ha deciso di prendere le critiche… di petto.

Il parterre sofisticato di Elisabetta Franchi

Parterre ricco e sofisticato per la sfilata milanese di Elisabetta Franchi. A Palazzo Serbelloni in corso Venezia, sabato 26 la stilista ha accolto tanti ospiti vip e tanti amici per una serata all’insegna dell’eleganza.

MFW-sfilata-Elisabetta-Franchi-SS16-Hofit-Golan

In passerella una donna guerriera e metropolitana che seduce e ammalia con il suo stile aggressive e chic al contempo.Il punto chiave della collezione è la seduzione femminile in tutte le sue declinazioni.

MFW-sfilata-Elisabetta-Franchi-SS16-Giulia-Valentina

Il fascino selvaggio richiamato dagli accenni animalier, quello sofisticato e di classe dell’abbinamento nero-cream, quello audace e sexy degli hot pants a vita alta abbinati a crop top.

MFW-sfilata-Elisabetta-Franchi-SS16-Simona-Ventura (1)

In prima fila ad applaudire Elisabetta Franchi una Simona Ventura reduce da Miss Italia, truccatissima e tiratissima in nero e accessori rossi, la coppia “prezzemolina” degli eventi modaioli Chicca Rocco e Giovanni Masiero, ex gieffini dal look sexy e travolgente, una sensualissima Randi Ingerman in tailleur rosso dai pantaloni aderenti, Hofit Golan in total black, Natasha Stefanenko con il marito, Roberta Ruiu e Justine Mattera, Gianluca Vacchi con la compagna, la fidanzata di Fedez Giulia Valentina con delle trasparenze in blu.

Lezioni di lingerie per farlo impazzire di desiderio!

Alla ricerca di seduzione e glamour? Guepiere, tanga, reggiseno a balconcino sublimano la tua reggiseno,seduzione,intimo,sesso,trucco,gambesensualità. Noi ti sveliamo nuovi gesti di seduzione, per dargli le vertigini, sin da stasera.

La seduzione comincia da te
Negli occhi degli uomini
Libera la bomba che è in te!

pesso non ci rendiamo conto della fortuna che abbiamo a vivere in quest’epoca!

Fino a poco tempo fa, lingerie faceva rima con costrizione e scomodità. E’ solo a partire dagli anni ’60 che il potere di accendere il desiderio, con pochi centimetri di stoffa sulla pelle, ci è stato dato.

Claude Pasquier, fondatore di Aubade, pioniere in questo campo, lancia nel ’58 la moda dei motivi e dei colori. Un grande grazie! Ecco perché abbiamo chiesto a Aurélie Couvret, responsabile della comunicazione della griffe, di svelarci i modi in cui la lingerie seduce.
La seduzione comincia da te

“Quando una donna indossa una completino intimo, lo fa per sentirsi bella” spiega Aurélie Couvret. Acquistare l’intimo: la lingerie la vedete solo tu e il tuo amato. Allora, è il momento di osare tutto, o quasi. Bustino o tanga, la missione sarà compiuta a una sola condizione: che ciò che indossi piaccia prima di tutto a te. Il messaggio che la biancheria intima trasmette sul tuo «io erotico» arriva solo se è adeguato al tuo rapporto con la seduzione.

In altre parole, potrai esprimere una sensualità folle scegliendo tra una vasta gamma di tulle e trasparenze, se si confà al tuo modo d’essere, altre donne magari opteranno per un approccio sofisticato, più femme fatale in giarrettiera. Mettici tutto il tempo che vuoi, quando provi dentro un camerino, e se hai bisogno, chiedi consigli. Una volta che sarai pazza dell’intimo scelto, bisognerà trovare la scusa per indossarlo. A tal proposito, “ci sono due tipi di donna” precisa Aurélie. “Quelle che comprano spesso e sono fedeli a delle marche; altre che acquistano per l’occasione e si innamorano a prima vista dall’indumento”. Sopra o sotto le coperte, lo scopo è riuscire a fargli drizzare il pelo.
Negli occhi degli uomini

Non puoi pensare di accendere la fantasia del tuo uomo da un momento all’altro, non si improvvisa. Bisogna contare su valori sicuri. “Pizzi, ricami, bustini, giarrettiere hanno come primo effetto la dilatazione delle sue pupille” afferma Aurélie. Segno che ti desidera. In quanto alla lingerie, i veri amatori sono più per i pezzi molto lavorati, reggiseni con nastrini in seta o plissettati. Sorprendente, no? Né tarzan, né conigli, o peggio ancora ragazzini surriscaldati, per quel che riguarda l’intimo, l’uomo si mostra delicato.
Piccola confidenza tra donne, perché la bestia si svegli e si mostri insaziabile, abbiamo trovato il suo tallone d’achille: il reggiseno molto scollato, che copre giusto la punta del seno. Così sexy!
Libera la bomba che è in te!

Non è così semplice, è vero. Fortunatamente, con qualche trucco e evitando passi falsi, Aurélie ti aiuterà a scegliere la sexy-lingerie che fa per te. “Sta tutto nella forma “. Quelle che hanno un seno prosperoso e curve abbondanti, si dice così, puntano su un reggiseno a balconcino. Per le altre, più minute, l’arma obbligatoria è la versione push up, che spinge il seno verso il centro, dando rotondità.
Valorizzare i tuoi glutei, è facile! Se sono un pò piatti, opta per un paio di shorty che li modellino. Evita il perizoma che li appiattisce. Per i più sodi, il tanga è l’ideale. La sua forma che copre il fondoschiena, dovrebbe renderlo più bello.
La guepiere? Va bene per tutte. «Un trucco? Scegliere la taglia giusta, altrimenti rischi che sia o troppo stretta o troppo larga, e là è la fine. Certo si potrebbe pensare che autoreggenti e giarrettiere siano riservate alle donne slanciate, ma non è così. E’ questione di saperle portare!»

5 lezioni di seduzione Aubade, decriptate per te!

1. Osa col rosso!

Rosso passione, rosso sulle labbra, rosso per il completino intimo. Questo colore è completametne associato alla quintessenza della femminilità nell’immaginario maschile. Allora perché privarsene? E non dimentichiamo che si sposa bene con qualsiasi tipo di carnagione e anche con le pelli chiare!

2.Dagli le vertigini!

Il potere sessuale di giarrettiere e autoreggenti non è più da dimostrare. Sta probabilmente nella parte visibile che stimola la fantasia su cosa si nasconda sotto la gonna. Per rendere il tuo uomo insaziabile, gioca con i suoi nervi e la sua pazienza. Fuori dal letto, sgancia lentamente le autoreggenti, e sfilale il più sensualmente possibile dalle tue gambe.

3.Lasciati andare

Non sottovalutare l’effetto del fondoschiena sull’uomo. Un tanga ti da un tono ovviamente più provocatorio che una mutanda coprente. No? Per convincertene, scegli il modello con il micronodo o dei bottoncini, in alto, all’inizio del sedere! Imbattibili.

4.Scatena la sua passione!

Per liberarsi dalle inibizioni, bisogna passare all’attacco. Ricapitoliamo, i limiti sono fatti per essere superati… e il tuo seno per essere sostenuto. Le più abbondanti oseranno il modello balconcino. Le altre giocheranno la carta suggestiva, tulle e trasparenze, che tradiscono tutte le emozioni della pelle. Lo adora.

5.Fai di lui un principe!

Smettila di domandarti se sei brava, irresistibile o focosa. La risposta è si. Per convincertene, scivola dolcemente dentro una guepiere. Scoprirai che allacciarla significa già accendere l’erotismo che è in te. Un gioco di drappi e tulle che, soprattutto se si tratta di una esperienza fuori dall’ordinario, non solo libererà tante piccanti fantasie, ma ti condurrà a intensi momenti di piacere e complicità.