Fenicottero rosa mania: i capi più trendy del flamingo style

Esiste una spiaggia nei Caraibi in cui si può fare il bagno con i fenicotteri rosa. E’ un posto magico in cui sogno e realtà sembrano convivere in un universo felice fatto di sole, mare e della natura più selvaggia. Ma se il miraggio di Aruba sembra troppo lontano, a portarci in un’isola tropicale quest’estate ci hanno pensato i designer dei brand più svariati, ispirati da una visione total pink e dal suono del vento tra le foglie delle palme.

41497222

Tezenis, il regno dell’intimo low-cost, ha creato, all’interno della linea beachwear, alcuni modelli dedicati ai volatili più affascinanti del mondo animale. Il bikini e il costume intero sono, tra cut out, criss cross e scollature, un festival di fenicotteri pronto da esibire al primo pool party disponibile. Come se non bastasse, un gigantesco pennuto gonfiabile rosa shocking, su cui farsi immortalare come le migliori fashion blogger, vi attende nei negozi monomarca: pioggia di like e instagrammate garantite.

Red Valentino, con il top stampato in seta, l’abito in faille e la tracolla in cuoio e cascata di perline colorate, segue la tendenza flamingo, con la delicatezza bon ton che contraddistingue da sempre le sue collezioni. La t-shirt di Lauren Moshi, disponibile su Revolve.com, è perfetta per accompagnarci tutta la stagione, così come le ballerine argentate di Asos, sulla cui punta fa capolino un becco rosa, da abbinare alla gonna ampia con le pence acquistabile sullo stesso sito.

Topshop, store inglese di fama internazionale, non è da meno. Dal jeans modello mom con maxi flamingo glitterato, passando per la blusa morbida a fantasia, fino alle zeppe di Waltz illustrate, i fenicotteri non mancano di certo.

E se Sophie Webster ha fatto dell’unione di due fenicotteri stilizzati un logo del suo brand applicato alle borsette pastello e alle decolleté a stiletto, Soludos ha detto la sua con le iconiche espadrillas a base naturale su cui troneggiano due piccoli fenicotteri rosa, uno per scarpa.

Non solo nell’abbigliamento, gli eleganti volatili approdano anche nelle nostre case, portando un pizzico di ironia ed un tocco tropicale. Maison du monde ne riveste cuscini, tessili, e accessori per la cucina, li illumina in una ghirlanda di piccole luci a forma di fenicottero e ne fa una statuetta da posizionare sul tavolino in salotto.

San Valentino, fiori e cioccolatini? Ecco cosa vogliono realmente le donne

San Valentino si avvicina e per i più romantici che vorrano festeggiare la ricorrenza è tempo di regali, ma non necessariamente si deve pensare a cioccolatini e rose rosse. Secondo il portale CougarItalia.com sono molte le donne mature che ai classici pensierini preferirebbero ricevere dai loro partner un sex toy.

Alta_3233017_

Lo stesso sito offre idee e spunti di ispirazione. Il 40% delle 40enni sogna di spacchettare un frustino, dei set da bondage o un capo di abbigliamento sexy. Il 30% delle intervistate, invece, ha ammesso di preferire un sensuale book fotografico, mentre il 25% vorrebbe partire per un week end in compagnia del proprio partner. Solo il 5% si “accontenta” dei classici fiori e cioccolate.

Lapo Elkann, il nuovo sito “su misura” è online

Il nuovo sito di Lapo Elkann, al link www.lapoelkann.com,da oggi è online. Il restyling prevede una nuova veste grafica. I contenuti testuali sono stati superati per lasciare il campo a una grafica immediata che rimanda con click a tutte le attività di Lapo.

95789_20150128_89247_99_526385_000002hMan mano che aumenteranno i progetti, le landing page si animeranno di nuovi elementi. Il progetto punta sull’estro e sulle capacità tecniche di un giovane web designer e creativo italiano di base ad Amsterdam: Marino Capitanio. Durante il mese di gennaio verranno rilasciate altre 3 versioni, molto diverse tra loro per trattamento ed estetica, create su misura.

Elisabetta Canalis, l’ex velina scrittrice: ecco il libro con gli insta-ricordi

Un libro che raccoglie molti degli scatti realizzati da Elisabetta Canalis del suo account Instagram.

20151207_112691_elisabetta_canalis_instagram

Un sito che permette di stampare foto online infatti ha scelto proprio Elisabetta come madrina, confezionando il suo book di post: “Grazie @Chatbools – ha scritto Elisabetta come didascalia alla foto che la vede tra i “suoi” libri – per aver racchiuso in questi libri tutti i miei insta-ricordi”. La decisione dell’azienda non stupisce, dato che l’account social di Elisabetta conta oltre 1.700 post con un milione di follower.

Heather Parisi contro Pippo Baudo: “Sui miei esordi è una gara a chi la spara più grossa”

Heather Parisi risponde polemicamente a Pippo Baudo che in un’intervista aveva parlato degli esordi della ballerina americana in Italia. La verità di Heather arriva direttamente dal suo sito dove ha pubblicato una lunga missiva rivolata al collega del mondo dello spettacolo: “Tu Quoque Pippo !!! … – ha scritto – Anche tu Pippo nell’intervista a BLOGO ti sei fatto prendere dalla tentazione di romanzare una storia che già di suo, è straordinariamente “fantastica”.

Heather_Parisi_2

Non c’è nulla da fare. Quando si parla dei miei esordi e della mia vita, tutti fanno a gara a chi la spara più grossa. Eppure, lo sanno tutti come sono andate le cose. Franco Miseria mi nota al Jackie O’ a Roma e mi chiede di partecipare alle selezioni di Luna Park che tiene a Piazzale Clodio in una scuola di danza …. Al mio provino invita Pippo Baudo che rimane a tal punto colpito dal mio modo di ballare che mi fissa un’appuntamento con Giovanni Salvi nel suo ufficio in Rai. E in quell’ufficio e su quella scrivania faccio la famosa performance. Quanto a Fantastico 6 (anche Fantastico 7) con Lorella Cuccarini, non sono stata io a rifiutare, ma è stato Franco Miseria a costringermi, perchè mi voleva a Serata d’Onore. Lorella, a quel tempo, era già stata una mia ballerina in tournée, e chi mi conosce sa, che non avrei mai accettato “una dilettante” nel mio corpo di ballo. A dire il vero, non mi ricordavo nemmeno chi fosse. Sarebbe stato carne per i miei denti, lavorare con lei. La Cuccarini ed io siamo esattamente agli antipodi, per stili di vita, per modo di ballare, per carattere e per convinzioni personali. Ma il nostro antagonismo è una pura invenzione degli addetti ai lavori sulla quale i giornali per anni hanno campato. Ti ringrazio, Pippo, per la definizione di “genio” . Ne sono lusingata, ma mi permetto di contestare l’aggettivo “sprecato”. Considero la mia odierna totale dedizione ai miei gemelli e alla mia famiglia, quanto di più inestimabile ci possa essere. Caro Pippo, sono davvero felice della mia vita. Un abbraccio, HP”.

Bruciare calorie facendo sesso? Nasce un sito che le quantifica in base alla performance

414710_265998482_-passionee_H002712_LBruciare calorie facendo sesso? È sicuramente un modo divertente per mantenersi in forma e per aiutare a calcolare i grassi bruciati arriva uno strumento online.
Da UKMedix.co.uk , una farmacia online specializzata nella perdita di peso e la salute sessuale arriva una sezione specializzata nel consumo di calorie durante l’atto sessuale.
Durante un rapporto con una durata di mezz’ora si possono bruciare fino a 150 calorie, pari a 15 minuti di jogging.  Lo studio per la creazione di questo calcolatore è stato fatto da diversi scienziati che hanno sottolineato la validità dello strumento.