Robbie Williams: “Love my life” sulla felpa

Robbie Williams debutta nel mondo della moda disegnando una collezione sportiva per il marchio Marc O’Polo. L’ex Take That dal carattere ribelle è anche il protagonista, insieme alla moglie della campagna firmata da Peter Lindbergh che li vede intimamente accoccolati sul divano, lui addirittura in mutande.

C_2_box_37119_upiFoto1F

La collaborazione ha avuto luogo in un clima di familiarità, che è confluito nel mood rilassato e intimo della collezione.
Il primo suggerimento creativo di Robbie Williams è stato di usare il logo in dimensioni superiori, tanto da renderlo protagonista dei capi. Ispirato alla giovane figlia Theodora Rose la tonalità tenue di rosa, mentre Ayda Field, la moglie di Robbie, ha proposto l’uso dei titoli delle celebri canzoni dell’artista “Love my life” e “Come undone“.
Tutti i capi della collezione sono realizzati in un tessuto a maglia morbida e doppia, con la firma di Robbie Williams ricamata sulla manica. C’è da scommettere che le fan faranno carte false per averne uno.

Michelle Hunziker: “Ecco perché creo dipendenza”

Di notte torna sempre a casa dalle sue figlie, ad Aurora manda decine di sms, col marito divide tutto a metà e la tata perfetta ancora non l’ha trovata. Michelle Hunziker racconta al settimanale Grazia il suo universo famigliare e confessa: “Creo dipendenza. Tomaso sostiene che quando non ci sono io le bambine frignano, i cani non mangiano, tutti vogliono la mamma”.

C_2_fotogallery_3011696_4_image

“Non riesco mai a trovare la tata giusta. Vorrei che fosse una specie di Mary Poppins: intelligente, stimolante, sportiva, capace di cantare, di far ridere, di far felici le bambine. Ma anche molto pulita, se possibile bellina, allegra, discreta, molto ordinata… Dice che mi sto allargando?” racconta Michelle. Anche nei confronti della figlia più grande è sempre presente: “Mi sveglio la mattina e il mio primo pensiero è: Aurora! Vado a letto la sera e mi dico: Aurora? So che sta bene, che è innamorata e felice. Ma insomma, sa com’è, no?Ci mandiamo decine di messaggi” continua la Hunziker.
Lavora tanto, ma alle bambine ha promesso di essere a casa tutte le notti: “Sempre. Da quando è nata Aurora ho scelto solo contratti che mi consentissero di non mollarla mai. E così faccio con le piccole. Io lavoro moltissimo in Germania e mi capita di alzarmi alle 4 del mattino per prendere un aereo. Vado, lavoro e acchiappo un volo serale per tornare. Se non riesco, perché è tardi, mi faccio il regalo di noleggiare un aereo privato. Un lusso vero. Perché io devo tornare a casa. Anche solo per due ore, ma devo”. E, aggiunge, lo fa soprattutto per sé: “Sono io che ho bisogno di loro. E’ a casa che mi ricarico davvero”.
E con Tomaso patti chiari sin da subito: “Lui con la sua azienda, io con la mia carriera. Ma è stato subito chiaro che avremmo fatto a metà: su tutto, sempre. Poi se lui vuole regalare un viaggio, io sono felice. E poi, se voglio, ricambio”. C’è pure un’ossessione che non ti aspetti: “Considero la mia casa un tempio. Deve essere sterile, pulita, profumata. Chi entra deve togliersi le scarpe”.

Marica Pellegrinelli allʼasilo con Raffaela Maria

Sportiva, brillante, simpatica, ecco Raffaela Maria all’uscita dall’asilo insieme alla mamma Marica Pellegrinelli. Le due si allontanano dalla scuola e la bimba saluta i flash con disinvoltura e intanto è impossibile non notare quanto somigli a papà Eros.

C_2_fotogallery_3001249_6_image

In casa Ramazzotti è un periodo impegnativo: Marica è tornata al suo lavoro da modella e si divide tra shooting e bambini, Eros è concentrato nel tour e in un’autobiografia. Eppure la coppia non perde occasione per mostrarsi felice e innamorata e per trascorrere il tempo libero in famiglia con i bambini, Raffaela Maria 4 anni e mezzo e il piccolo Gabrio Tullio.

Elena Santarelli, col pancione in palestra

Ormai il pancione è più che evidente, ma Elena Santarelli non rinuncia a mantenersi in perfetta forma. Certamente, l’attività sportiva è più dolce e meno frenetica di prima, ma il pilates, per esempio, la aiuta a rimanere tonica.

20151112_110874_scansione0030

Così come un altro particolare attrezzo: il gyrotonic. Lei stessa spiega postando un video su Instagram che è lo strumento ideale per “mantenere una buona forma fisica, lavorando sull’elasticità della colonna vertebrale e sulla distensibilità dello sterno e della cassa toracica”. Una mamma sana e in forma.