Irina Shayk vs Lara Stone, sfida di seno

Siparietto bollente all’evento organizzato a Londra dallo stylist Edward Enninful, decorato Cavaliere dell’Ordine dell’Impero Britannico. Erano tantissime le stelle presenti al party, da Madonna e Kate Moss ma sono state Irina Shayk e Lara Stone a rubare tutta la scena.

Irina-Shayk-e-Lara-Stone-abiti-Lanvin-e-Stella-McCartney

Le due top model hanno scelto look molto simili e decisamente rivelatori: i loro abitini neri infatti le hanno inevitabilmente coinvolte in una gara infuocata sul décolleté migliore. Più modesto il seno di Irina Shayk, fasciata in un minidress nero lucido di Lanvin. Decisamente esplosivo il lato A di Lara Stone, prorompente nel suo vestito Simonetta di Stella McCartney.
Frontali e di profilo, queste bellissime non hanno perso occasione per mostrarsi da ogni punto di vista durante la cena.
Irina e Lara sono arrivate insieme al Mark’s Club, tra sorrisi e falcate navigate. Che abbiano studiato a tavolino i loro outfit per lanciare una sfida all’ultimo scollo sul seno più hot?

Gisele Bündchen, dalle stelle alle… ciabatte

Alla cerimonia di apertura delle Olimpiadi di Rio Gisele Bündchen ha conquistato il mondo con la sua sensuale falcata.
Sulle note di Garota de Ipanema di Tom Jobim, la top model ha attraversato per 128 metri il Maracanã davanti a 75mila spettatori sugli spalti e a cinque miliardi di persone davanti ai teleschermi.

Gisele-Bundchen-abito-Alexander-Herchovitch-e-Etro

Portabandiera della bellezza brasiliana nel mondo, Gisele si è guadagnata con merito il titolo di modella più pagata dell’ultimo decennio.
Per quella che è stata forse la sfilata più importante della sua vita, all’inaugurazione di Rio 2016 appunto, Gisele Bündchen ha lavorato a lungo con lo stilista carioca Alexandre Herchcovitch per la realizzazione di un abito che ha decisamente contribuito ad aumentare la magia del momento.
Il vestito, ricoperto di paillettes d’oro, cambiava colore a seconda delle luci dello stadio. Il modello, dallo spacco inguinale e dalla scollatura generosa, è stato ispirato dalle opere dell’architetto brasiliano Oscar Niemeyer.
Calato il sipario sull’evento però Gisele Bündchen ha subito una trasformazione inaspettata. Il giorno dopo infatti si è presentata al Reimagine Rio Cinema Festival con un look davvero sciatto.
Se il caftano in seta fantasia di Etro è fresco ed elegante, le infradito in pelle potevano anche rimanere chiuse nell’armadio.
Al Maracanã Gisele Bündchen aveva il mondo ai suoi piedi, ora a quei piedi ha solo un paio di ciabatte consunte.

La settimana delle stelle

C_4_foto_1399503_imageC_4_foto_1462501_imageC_4_foto_1462636_imageC_4_foto_1462981_imageAria di primavera per le vip che si spogliano: da Naike Rivelli, alle prese con la doccia negli studi Mediaset con tanto di selfie in camerino nuda, a Elettra Lamborghini, nipotina hot del patron dei motori, che si spoglia per Playboy, passando per Giulia Calcaterra, ex velina dal fisico scultoreo. E non solo… Ecco tutto quello che si viete persi in sette giorni di gossip.