Nell’estate 2016 le star si scrivono addosso

Un po’ Baywatch, un po’ anni Ottanta e tanto personalizzato. Nell’estate 2016 le star americane impazziscono per i costumi di Private Party.
Intero e molto sgambato, il modello è disponibile in una miriade di colori e può essere arricchito con una scritta a scelta.

costumi-scritte

Per quanto semplice e minimal questo costume non dona certo a tutte ma le celeb non ci badano e mostrano le forme abbondanti senza vergogna. E’ il caso di Ariel Winter, stellina della serie tv Modern Family, che gioca tra le onde come una sirenetta nel suo costume rosso.
In vacanza con le amiche ai Caraibi Kourtney Kardashian ci tiene a farci sapere che l’estate è arrivata e si fa stampare la parola “summer” sul Private Party. La sorella Kim Kardashian preferisce fare pubblicità al nuovo album del marito Kanye West, Pablo, posando in un selfie davanti allo specchio.
La piccola di casa Kylie Jenner vuole invece dirci che è lei il boss incontrastato del clan e opta per la scritta “King Kylie” (re Kylie). Non era più adatto “Queen” (regina)?
Bella Hadid vuole così bene alla sorella Gigi che si fa imprimere il suo nome sul costume nero.
April Love Geary, bollente fidanzata di Robin Thicke, dichiara al mondo che il cantante è suo per tutto il giorno con le parole “Robin all day”.
Infine, dopo l’infinito tira e molla con Justin Bieber, Hailey Baldwin punta sul costume con la scritta “Just Married”. Vorrà fare ingelosire la popstar?

Bella Thorne come Miley Cyrus, la stellina Disney diventa sexy e trasgressiva

20140120_61360_bella_thorne4La storia si ripete: la scuderia Disney è pronta a lanciare una nuova bad-girl: Bella Thorne. La protagonista della serie tv per ragazzi “A tutto ritmo” ha infatti mostrato le curve per la nuova collezione di abiti del brand “Candie’s”. Con indosso micro-bikini e short cortissimi, Bella ammicca all’obbiettivo giocando a fare la femme fatale. La svolta da ragazzina acqua e sapone a provocatrice le ha però attirato parecchie critiche.
Il marchio Candie’s non vende vestiti, vende sesso e insegna alle ragazzine come essere seducenti – ha dichirato Katie Yoder, dell’associazione no-profit Culture and Media Institute – Il messaggio mandato dalla Thorne è che essere femminili non ha niente a che fare con l’essere genuine e che la sicurezza si acquista solo scuotendo i fianchi e muovendo il sedere”.  D’altra parte Bella non è certo la prima che lascia il nido della Disney per trasformarsi in una bad-girl scatenata. Britney Spears, Vanessa Hudgens, Lindsay Lohan e Miley Cyrus sono solo alcune delle bellezze dello show-biz che hanno abbandonato il look da brave ragazze per emergere a suon di nudi e provocazioni.