Gemelle spendono 13.000 euro per rifarsi il seno: “Abbiamo la stessa taglia anche ora”

Sono gemelle e sono anche inseparabili: oltre ad essere due gocce d’acqua, trascorrono gran parte delle loro giornate insieme. Ma Lia e Lori Woof, 22 anni, avevano un gran problema: non si piacevano. Il loro aspetto fisico non permetteva loro di avere fiducia nei propri mezzi. In particolare non erano contente delle dimensioni del loro seno e allora hanno deciso di ricorrere alla chirurgia estetica per risolvere il problema.

1699476_bo_main_2828642a

Lora, originarie di Gateshead (Inghilterra) hanno messo mano al portafogli e hanno sborsato ben 13.000 euro per aumentare le dimensioni del loro decolletè: ma attenzione, hanno modificato il seno in egual misura, in modo da rimanere identitche anche dopo l’operazione chirurgica.  “Guardavamo le altre ragazze ed eravamo invidiose – hanno ammesso le due gemelle Lia e Lori Woof -. Volevamo le loro grandi tette. Prima dell’intervento non avevamo fiducia in noi stesse, ma ora è cambiato tutto. Era da tanto tempo che volevamo operarci al seno e ne abbiamo discusso a lungo. Alla fine abbiamo deciso di farlo, ma di modificare il nostro corpo in maniera identica, in modo da non tradire ciò che eravamo in principio”.

“Troppo grassa per fare carriera”, la modella curvy prende la sua rivincita su Instagram

«Troppo grassa per fare la modella», così le era stato detto, oggi, Iskra Lawrence, si prende la sua rivincita e lo fa con un messaggio su Instagram.  La modella, testimonial per il marchio di lingerie e costumi Aerie, linea per giovanissime di American Eagle, era stata considerata, agli esordi della sua carriera, troppo in carne dalle agenzie di moda che le avevano detto che non avrebbe mai potuto fare carriera in questo campo.

Iskra-Lawrence-1

Oggi, famosa, bella e prorompente scrive sui social a tutti coloro che avevano provato a scoraggiarla: «Vi sbagliavate, sono fiera di me stessa, sana e felice, perché ora so di valere più di una taglia». Un messaggio molto importante, soprattutto in un settore dove spesso magrezza significa malattia. Aerie ha avviato da tempo la campagna #AerieReal che usa solo foto non rtoccate. Una ribellione alla dittatura della magrezza dettata soprattutto dal fatto che si rivolge a ragazze di età compresa tra i 15 e i 21 anni.  Iskra, che ha più di un milione di fan su Instagram, ha dal canto suo ringraziato l’azienda per la fiducia e si è detta onorata di poter continuare a portare avanti il suo obiettivo.