Selfie vestite Scervino (ma una è senza slip)

Succede di incontrarsi per caso a un evento, riconoscersi, salutarsi con gioia, sedersi vicine. Chiacchierare fitto fitto del più e del meno, farsi un selfie, divertirsi ignare di ciò che c’è attorno. L’evento era la sfilata di Ermanno Scervino, durante la Milano Fashion Week, loro sono Federica Fontana, Natasha Stefanenko, Barbara Snellenburg e Filippa Lagerback.

C_2_box_25908_upiFoto1F

Attorno è il caos pre-sfilata: ultimi momenti organizzativi, la ricerca del posto. Il parterre è ricco di personaggi noti, ma le 4 bionde spiccano per questa verve. Tutti le guardano, le fotografano, loro ignare continuano la loro reunion casuale. Belle ed eleganti, l’italiana Federica, la russa Natasha, l’olandese Barbara e la svedese Filippa sono una gioia per gli occhi.
“Siamo eccitate di vedere la nuova collezione”. Cosa indossate, chiediamo? “Ovviamente Ermanno Scervino!”. “Anche l’int. imo!”, precisa Natasha Stefanenko. “Io non lo porto” scherza una di loro, non diremo chi. Le altre ridono.
Giusto il tempo di chiedere il brand delle scarpe (Le Silla, Alaia, Gedebe, Krizia) e le lasciamo così, complici ed effervescenti, nel circo della Moda.

Star senza specchio: le peggio vestite del 2016

Ci sono donne bellissime che scelgono abiti sbagliati e ci sono donne che, nonostante siano tutt’altro che perfette, optano comunque per look che non le valorizza affatto. Infine c’è chi, se un abito non è trash non se lo mette proprio. Passano gli anni, cambiano le collezione ma il mood non cambia: a fine anno si fa sempre la classifica delle peggio vestite.

c_2_box_20973_upifoto1v

Il 2016 ha regalato molto in questo senso, con tante star che hanno fatto a gara per accaparrarsi il vestito meno adatto. Come non partire da Madonna al Met Gala con una tuta in pizzo di Givenchy, scotch sui capezzoli, tiara in testa e fasce nere? Pizzo mal riuscito anche per Lara Stone, che però il seno lo mostra tutto.
Puntano sul lato A anche Nicki Minaj, bicolore e sfacciata in un abitino viola e arancione di Balmain e una Kim Kardashian futurista con stivaloni Balenciaga e abito trasparente color bronzo. Omaggia invece il film Romeo + Juliet Keke Palmer. L’attrice americana è indefinibile con un completo in pvc di Namilia con tante foto di Leonardo DiCaprio nelle scene della pellicola.
Smessi abiti teatrali e platform da 30 centimetri, Lady Gaga ha deciso di mostrarsi più al naturale. Ma tra i minishorts e il top tagliato svela davvero troppo.
E ora torniamo sul red carpet. Donna stupenda ed elegante, Nicole Kidman ha fatto diverse scelte discutibili quest’anno sul tappeto rosso, come l’abito con fiocco (o è un cigno?) di Versace. Se Rita Ora tiene uniti piccoli pezzi di tessuto con le corde in nuance, Elettra Lamborghini copre (pochissimo) con le forme geometriche. Infine cosa dire Giulia Salemi e Dayane Mello al Festival di Venezia? Meglio tacere.