Miss Mamma Italiana: tre marchigiane sul podio. Vince Patrizia Lovato

Tre marchigiane sul podio di Miss Mamma Italiana, il concorso riservato a tutte le mamme aventi un’età fra i 25 ed i 45 anni, la cui finale si è svolta ieri sera a Gatteo Mare.  Il concorso, giunto quest’anno alla sua 23° edizione (è il primo in Italia dedicato alle mamme) non vuole premiare solo la bellezza ma intende valorizzare il ruolo della mamma come donna impegnata in famiglia, nel lavoro e nella società.

13339469_10210007424010638_8598623294566037865_n_672-458_resize

La giuria, presieduta dal Sindaco della città di Gatteo, Gianluca Vincenzi ha proclamato vincitrice, con la fascia e la corona di “Miss Mamma Italiana 2016” Patrizia Lovato, 38 anni, commerciante, di Trissino (Vi), sposata da 13 anni con Riccardo Filatondi e mamma di Lorenzo di 4 anni.  Le altre fasce assegnate:
“Miss Mamma Italiana IN GAMBE” ELEONORA FIORENTINI 30 anni, commessa, di Castelfidardo (Ancona), mamma di Daniel di 8 anni;
“Miss Mamma Italiana TELEGENIA” ELENA BONCOMPAGNI 37 anni, impiegata, di San Biagio di Osimo (Ancona), mamma di Nicolò di 11 anni;
“Miss Mamma Italiana ROMANTICA” DONATELLA SALADINI 41 anni, impiegata, di Ascoli Piceno, mamma di Marilyn di 8 anni;
“Miss Mamma Italiana DOLCEZZA” ERIKA COLLINA 34 anni, bancaria, di Savignano sul Rubicone (Forlì Cesena), mamma di Jennifer di 6 anni;
“Miss Mamma Italiana SORRISO” ELISABETH RUIZ 45 anni, ottico optometrista, di origini domenicane, residente a Caldogno (Vicenza), mamma di Marianna, Manuel ed Alberto di 21, 18 e 15 anni;
“Miss Mamma Italiana ELEGANZA” ANTONIA ROMANO 29 anni, vigile del fuoco, di Atripalda (Avellino), mamma dei gemelli Andrea e Maria di 6 anni;
“Miss Mamma Italiana RADIOSA” SHARA DENDI 26 anni, addetta alle vendite, di Livorno, mamma di Diego e Helena di 5 e 3 anni;
“Miss Mamma Italiana SOLARE” ELEONORA PANIZZOLO 26 anni, studentessa e barista, di Costermano sul Garda (Verona), mamma di Achille di 10 mesi;
“Miss Mamma Italiana FASHION” CHICEL DAMARIS SEGURA 40 anni, di origini domenicane, residente a Cusano Milanino (Milano), mamma di Antonio di 12 anni;
“Miss Mamma Italiana GLAMOUR” STEFANIA MARCONI 41 anni, promoter pubblicitaria, di Andora (Savona), mamma di Lorenzo, Giorgia, Francesco e Riccardo di 18, 16, 11 e 7 anni;
“Miss Mamma Italiana SPRINT” SARA SIMONETTA SECCI 35 anni, segretaria, di Tortolì (Ogliastra), mamma di Giorgia e Mattia di 13 e 8 anni;
“Miss Mamma Italiana SPONSOR TOP” BARBARA SEMERARO 41 anni, impiegata di banca, di Forlì, mamma di Elisa e Mattia di 16 ed 11 anni.  Patrizia Lovato e le altre mamme vincitrici di questa edizione saranno protagoniste del Calendario “Miss Mamma Italiana 2017”.  L’iniziativa è organizzata dalla Te.ma Spettacoli di Paolo Teti, con il Patrocinio del Comune di Gatteo, in collaborazione con il settimanale Confidenze; Commercianti Indipendenti Associati Conad; Winni’s Natural, Citrus l’orto italiano, Poupy; Elly calze e collant, Marette costumi, Edeness e Credito Cooperativo Romagnolo, in una Piazza della Libertà gremitissima di gente, si   Già dal prossimo mese di luglio, la Te.Ma Spettacoli, tornerà “in pista” con le nuove selezioni per l’anno 2017.  Le iscrizioni al Concorso sono gratuite, maggiori informazioni si possono ottenere contattando la segreteria di “Miss Mamma Italiana” al numero 0541 344300 o consultando il sito www.missmammaitaliana.it

Cannes, Ken Loach vince la Palma d’Oro con “I, Daniel Blake”

Nella serata delle premiazioni a Cannes alla fine l’ha spuntata Ken Loach con il suo “I, Daniel Blake”. Nel più blindato dei Palmares a venire, quello del Festival di Cannes 2016, e nella più omogenea e indecifrabile delle edizioni, a correre per la Palma d’oro c’erano anche Xavier Dolan (Juste la fin du monde), che ha vinto ieri sera il Premio Ecumenico, Mungiu (Baccalaureat), Toni Erdmann di Maren Aden (che ha già fatto suo il Fipresci), Paterson di Jim Jarmusch e Le client di Farhadi.

landscape-1463944629-cannes-2016-ken-loach-palma-d-oro-2

Di seguito, i premi in ordine di assegnazione:

Premio Camera d’Or per la migliore opera prima: “Divines” di Houda Benyamina.

Palma d’oro del cortometraggio: “TimeCode”, del regista spagnolo Juanjo Gimènez.

Premio della giuria: “American Honey” di Andrea Arnold.

Premio per il miglior attore: Shahab Hosseini per Le Client di Asghar Farhadi.

Premio per la miglior attrice: Jaclyn Jose per “Mà Rosa” di Brillante Mendoza. Premio per la miglior sceneggiatura: Ashgar Farhadi per “Le Client”.

Premio per il miglior regista: ex aequo a Olivier Assayas per “Personal Shopper” e Cristian Mungiu per “Bacalaureat”. Grand Prix della giuria: Xavier Dolan per “Juste la fin du monde”.

Palma d’oro: I, Daniel Blake di Ken Loach.

Tatangelo vs “Belen”: in tv vince il nudo

Tra tanta offerta televisiva come far spiccare un programma sull’altro? Col nudo ovviamente! La pelle scoperta catalizza l’attenzione mediatica da sempre, gli autori lo sanno e le star li assecondano.
E’ una sfida a colpi di carne in vista quella che è andata in onda venerdì sera su Rai 1 e su Canale 5.

Raiuno: 'I migliori anni'

Per la prima puntata della settima edizione de I Migliori Anni Anna Tatangelo, quest’anno co-conduttrice dello show al fianco di Carlo Conti, ha optato per tre outfit molto sensuali.
Prima due lunghi abiti neri in seta con bustino caratterizzati da pizzi e trasparenze creati per lei da Francesco Paolo Salerno, poi un completo di paillettes oro con pantaloni a zampa per un omaggio a Donna Summer. La voce conquista, il balletto è da vera performer e il fisico è da dieci e lode.

eleonora-belen-638x425

A Ciao Darwin 7 invece Paolo Bonolis fa ridere tutti con la sua verve dirompente ma è uno il momento di questa puntata che ha fatto il giro del web: la farfallina di “Belen”.
Durante la prova “A spasso nel tempo”, dedicata questa volta a Sanremo, la modella e attrice Eleonora D’Alessandro ha sfilato con una copia del famosissimo abito indossato dalla Rodriguez all’Ariston, quello della farfallina per intenderci, imitando le movenze dell’argentina.In questo caso il vestito è ancora più succinto e di lato si vede praticamente tutto. Via allora di pesanti critiche online ma sono anche tanti quelli che apprezzano.
Sui social dunque Belen-Eleonora D’Alessandro batte ampiamente Anna Tatangelo. In fondo non importa di chi sia la farfallina, basta che si veda.